Che cos’è Split Tunneling? E i 5 migliori servizi VPN split tunneling

Cos'è Split Tunneling?

Le reti private virtuali (VPN) hanno molti usi, dall'accesso ai contenuti limitati per regione alla protezione delle informazioni e al mantenimento della privacy. In tutti i casi, la VPN funge da "tunnel" che incapsula i dati che passano tra il computer client e il server VPN remoto.

Per impostazione predefinita, un client VPN instraderà il 100% del traffico attraverso un server VPN. Il tunneling diviso è una funzione che consente all'utente di selezionare il traffico specifico da inviare attraverso un server VPN, mentre i dati rimanenti vengono gestiti dal provider di servizi Internet (ISP) come normalmente sarebbe. Funziona consentendo o impedendo la tua VPN su determinate app o siti Web.

Diversi servizi VPN consentono il blocco di traffico diverso. Ad esempio, alcuni servizi consentono agli utenti di bloccare l'utilizzo della VPN su un singolo sito Web utilizzando l'indirizzo IP del sito Web, mentre altri servizi consentono agli utenti di impedire alla propria VPN di accedere a determinate app.

Scegliere e scegliere queste eccezioni crea ciò che è noto come traffico interessante. Potresti essere interessato a traffico specifico per diversi motivi, a causa di problemi di sicurezza o semplicemente per comodità.

Perché ho bisogno di una VPN split tunneling?

Il tunneling diviso ti consentirà di utilizzare lo stesso dispositivo per accedere a un servizio di streaming bloccato nella tua posizione, mentre utilizzi un'app di consegna di cibo per consegnare il cibo a casa tua.

Le VPN aiutano a proteggere il traffico Internet attraverso un tunnel crittografato, proteggendo i dati da occhi indiscreti. Ciò è senza dubbio utile in molti casi, ma sfortunatamente può essere un inconveniente in altri. Le VPN possono spesso avere un notevole collo di bottiglia nella larghezza di banda poiché tutto il traffico viene trasmesso automaticamente, rallentando le attività basate su Internet e impedendo agli utenti di accedere ai dispositivi LAN come le stampanti quando sono connessi.

Il controllo del traffico interessante consente agli utenti di connettere i dispositivi o le applicazioni necessari a una VPN, rimanendo contemporaneamente collegati alla propria rete locale per accedere ai dispositivi LAN collegati. Questo è il migliore dei due mondi, poiché alcuni programmi possono utilizzare la sicurezza e le funzionalità che solo una VPN può fornire, mentre altri beneficiano della massima velocità di Internet.

I consumatori potrebbero voler accedere alla versione americana di Netflix o scaricare file in modo sicuro con una VPN remota senza sacrificare la larghezza di banda durante la navigazione sul Web locale. Può anche essere utile per coloro che utilizzano l'online banking, che garantisce già dati anonimizzati e potrebbe potenzialmente segnalare un IP non riconosciuto come sospetto. Sebbene esistano alcuni servizi VPN adatti ai giocatori, anche le applicazioni sensibili alla latenza come i videogiochi beneficiano dell'esenzione.

Il tunneling diviso è anche importante nel mondo degli affari, in particolare per i lavoratori remoti che hanno bisogno di accedere a servizi professionali da una rete non protetta, come la casa. Permette loro di mantenere la webmail privata e sicura mentre si dedicano ad attività personali come lo streaming di musica da Spotify.

Split Tunneling è difficile da configurare?

Sebbene ci siano ancora molti servizi che non includono la funzione, dividere il tunneling con una VPN non è mai stato così facile. Il supporto nativo per il tunneling diviso significa che gli utenti non devono configurare manualmente i sistemi operativi per poter personalizzare ciò che desiderano dalla loro VPN. Si tratta semplicemente di configurare la VPN su Windows, Mac o Android e accedere alle impostazioni.

È possibile utilizzare una VPN split tunneling su dispositivi mobili?

Le VPN possono aumentare l'utilizzo dei dati tra 5% e 15% a seconda della crittografia applicata alla trasmissione.

Le VPN mobili sono particolarmente favorevoli tra gli utenti Android e iOS preoccupati per la privacy, soprattutto perché un numero crescente di applicazioni imposta la posizione come requisito d'uso. Possono anche aiutare i giocatori in territori in cui i giochi mobili sono sottoposti a scrutinio, con Pokémon Go che riceve un divieto in Iran e PUBG Mobile fuorilegge in varie città indiane, Iraq e Cina (in attesa di modifiche agli elementi sanguinanti del titolo). Il Regno Unito, in particolare, probabilmente vedrà un boom della domanda nel prossimo futuro quando il governo locale attua il suo controverso divieto pornografico.

ExpressVPN offre il tunneling suddiviso su Android, consentendo agli utenti di eludere queste restrizioni senza limitare le prestazioni dell'intero telefono, riducendo la quantità di dati utilizzati omettendo alcune applicazioni dall'uso della VPN. Purtroppo, al momento della scrittura, ExpressVPN non offre la funzione su iOS.

Split Tunneling è sicuro?

I vantaggi del tunneling diviso sono evidenti, ma la funzionalità non è priva di detrattori. Sebbene tutte le trasmissioni inviate tramite la VPN ricevano la stessa protezione indipendentemente dal fatto che il tunneling diviso sia abilitato o disabilitato, alcune aziende temono che i tunnel non protetti possano fungere da gateway per un aggressore o malware per colpire reti sensibili. Questo continua ad essere dibattuto nel settore fino ad oggi.

Nello spazio del consumatore, si consiglia semplicemente all'utente di non utilizzare il tunneling suddiviso su una rete pubblica o non protetta.

Tipi di tunneling diviso

Sebbene il tunneling suddiviso tradizionale instrada tutto il traffico attraverso l'ISP per impostazione predefinita, richiedendo a un utente di scegliere manualmente cosa passa attraverso la VPN, sono disponibili numerosi altri tipi.

  • Scavo tunneling inverso- inverte lo standard inviando tutte le informazioni attraverso la VPN per impostazione predefinita. Altrimenti noto come "split-exclude", gli utenti possono utilizzare il tunneling split inverso per personalizzare il traffico esente da questo.
  • Routing basato su IP - Questo di solito impone che un pacchetto di informazioni vada direttamente a destinazione, ma gli amministratori di rete possono utilizzare il routing basato su criteri come forma di tunneling diviso. Ciò modifica la tabella di routing in base a criteri alternativi, tra cui la dimensione del pacchetto e altre informazioni nel payload.

Gli utenti con un po 'di know-how o il desiderio di imparare possono invece scegliere di coprire tutti i dispositivi all'interno di una casa o di un'azienda contemporaneamente con un servizio VPN DD-WRT posizionato direttamente sul router.

5 migliori servizi VPN di split tunneling

1. ExpressVPN

  • Prezzi

    A partire dal $ 6.67
    / mese

  • Disponibile su


    • androide

    • iOS

    • finestre

    • Mac OS

    • Linux
  • sblocca


    • Netflix

    • iPlayer

    • Amazon Prime

    • Hulu

ExpressVPN è la migliore app split tunneling, che supporta la funzione su Mac OS X, Windows, iOS, Android e persino direttamente sul router. Il tunneling diviso è relativamente facile da trovare sulla maggior parte dei dispositivi nel “impostazioni” menu, anche se questo è un po 'più nascosto “Opzioni” per quelli su Windows e “Preferenze” per quelli su Mac. Una volta che l'utente ha scelto di consentire o vietare le app utilizzando la VPN, viene presentato un elenco di controllo delle applicazioni per nome o la possibilità di navigare manualmente nei propri file. Coloro che utilizzano l'implementazione del router possono anche facilmente dividere il tunnel per dispositivo.

Attualmente, ExpressVPN ospita 160 server in 94 paesi in Asia Pacifico, Europa, Americhe, Medio Oriente e Africa, con sede nelle Isole Vergini britanniche. Ottieni ciò per cui paghi con il suo prezzo più alto grazie alla sua capacità di penetrare nella maggior parte delle restrizioni, incluso Netflix. Il rifiuto di registrare i dati personali lo rende anche un candidato privilegiato per coloro che desiderano impegnarsi in download peer-to-peer (P2P), come i torrent.

2. PureVPN

  • Prezzi

    A partire dal $ 2.88
    / mese

  • Disponibile su


    • finestre

    • Mac OS

    • androide

    • Linux

    • iOS
  • sblocca


    • Netflix

    • iPlayer

    • Amazon Prime

    • Hulu

PureVPN offre applicazioni su una vasta gamma di sistemi operativi, tra cui Windows, Android, Mac OS X, macOS e iOS. Sfortunatamente, i fan di Apple stanno ancora aspettando il tunneling diviso poiché la funzione è attualmente disponibile solo su dispositivi Windows e Android.

Con sede in Cina, coloro che desiderano acquistare PureVPN saranno probabilmente colpiti dal suo prezzo rispetto alla concorrenza, in particolare poiché garantisce l'accesso a oltre 2000 server in 141 paesi. Ha un rispettabile conteggio multi-login che consente di collegare fino a 5 dispositivi contemporaneamente e un Internet Kill Switch, che protegge le informazioni spegnendo automaticamente tutte le attività online in caso di disconnessione imprevista del server VPN.

3. Ivacy

  • Prezzi

    A partire dal $ 1.33
    / mese

  • Disponibile su


    • iOS

    • finestre

    • androide

    • Linux

    • Mac OS
  • sblocca


    • Amazon Prime

    • Hulu

    • Netflix

    • iPlayer

Ivacy è regolarmente riconosciuta per i suoi successi nel settore VPN e, per fortuna, il servizio è un pioniere nel tunneling diviso. Purtroppo, gli utenti Apple sono stati nuovamente snobbati, ma la funzione è disponibile su una vasta gamma di dispositivi Windows e Android.

La VPN ha sede a Singapore e ha più di 1000 server in 56 paesi e si vanta di una completa privacy senza tenere traccia dei propri utenti. Ivacy ottimizza automaticamente le sue impostazioni in base alle attività dell'utente, contribuendo a preservare il suo titolo come uno dei servizi VPN più veloci in circolazione. Se qualcosa dovesse andare storto con il server, c'è un kill switch incorporato che è pronto per chiudere l'attività online per garantire protezione.

4. AirVPN

  • Prezzi

    A partire dal $ 4,64
    / mese

  • Disponibile su


    • finestre

    • Mac OS

    • androide

    • Linux

    • iOS

AirVPN’s Eddie isn’t il client più carino in circolazione, ma offre il tunneling diviso su Windows, OS X, macOS e Linux grazie al suo ‘Itinerari’ scheda. Questo è nascosto in Preferenze sull'applicazione desktop e richiede agli utenti di inserire manualmente l'IP / Host / Range invece di selezionare da un elenco di nomi, ma consente una vasta gamma di protocolli personalizzati.

L'Italia non lo è’t nella posizione più solida in cui risiedere, ma il servizio copre il numero di server in 21 paesi diversi. AirVPN si vanta che tutti questi server soddisfano la stessa qualità premium l'uno dell'altro, in quanto la società opta per le prestazioni anziché “un'altra bandiera” vantarsi. L'azienda rifiuta anche di tenere registri, rendendo P2P un'opzione ed è noto per eludere le restrizioni cinesi.

5. ibVPN

  • Prezzi

    A partire dal $ 3.08
    / mese

  • Disponibile su


    • finestre

    • Mac OS

    • androide

    • iOS
  • sblocca


    • iPlayer

È possibile utilizzare l'app ibVPN o l'interfaccia GUI OpenVPN di terze parti con questo servizio. Il tunneling diviso è implementato nell'interfaccia della GUI di OpenVPN e non nell'app ibVPN. Per utilizzare il tunnel diviso è necessario modificare il file di configurazione per la GUI OpenVPN. Sebbene questa attività sia un po 'tecnica, sul sito Web ibVPN è presente una pagina che spiega come eseguirla. La divisione funziona su una base di divisione-esclusione e devi inserire gli indirizzi IP dei siti Web che desideri escludere dal tunnel.

Come metodo alternativo di suddivisione delle regole di routing del traffico, è possibile utilizzare invece il servizio ibDNS. Questo è un servizio DNS (Smart Domain Name System) che indirizza selettivamente il tuo traffico attraverso un proxy automaticamente, senza che tu debba nominare destinazioni per la divisione. Questo servizio si concentra sul trasferimento delle richieste ai servizi di streaming video e ad altri siti con restrizioni di posizione. Questo è un servizio crittografato, quindi è più sicuro di uno Smart DNS standard, ma non è sicuro come una VPN completa.

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me