Blockchain e Bitcoin – 6 Myths Debunked

Miti Blockchain Bitcoin

Leggiamo ripetutamente che la blockchain è molto interessante: è una svolta, è il nostro futuro e così via. Se credi che tutto ciò sia vero, sei deluso.

Nota importante: questo articolo tratta l'implementazione della tecnologia blockchain, che viene utilizzata per la criptovaluta Bitcoin. Esistono altre applicazioni e implementazioni della blockchain e alcuni problemi vengono risolti in alcuni di essi.

Informazioni su Bitcoin

I creatori di Bitcoin avevano un compito: farlo funzionare senza un punto di controllo centrale; nessuno dovrebbe fidarsi di nessuno. Gli autori hanno adempiuto al compito, la risultante moneta elettronica ha funzionato come previsto e la sua adozione è cresciuta. Tuttavia, le decisioni che hanno preso sono mostruose nella loro inefficienza.

Lo scopo di questo post non è quello di screditare la blockchain. È una tecnologia utile che ha molte fantastiche applicazioni. Nonostante le sue carenze, ha vantaggi unici. Tuttavia, nella ricerca del sensazionalismo, molti giornalisti si concentrano sui vantaggi della tecnologia blockchain e spesso dimenticano di valutare il vero stato delle cose. Ignorano gli svantaggi. Pertanto, è utile considerare la blockchain da tutti gli angoli.

Mito Uno: Blockchain è un computer distribuito gigante

Coloro che non capiscono i principi di base della blockchain possono avere l'impressione che sia una sorta di computer che esegue attività di elaborazione distribuita, mentre i suoi nodi in tutto il mondo stanno raccogliendo piccoli frammenti di dati per costruire qualcosa di complicato e grande.Computer distribuito Blockchain

Questo non è il caso. In effetti, tutti i nodi che servono la blockchain stanno facendo esattamente la stessa cosa. Milioni di computer:

  1. Controlla le stesse transazioni usando le stesse regole. Svolgono un lavoro identico.
  2. Aggiungi gli stessi dati alla blockchain.
  3. Memorizza l'intera storia, che è la stessa e una per tutti.

Non c'è parallelizzazione, nessuna sinergia, nessuna assistenza reciproca. C'è solo la duplicazione e, soprattutto, è la duplicazione di milioni di volte. Non c'è alcuna efficienza, come puoi vedere.

Mito 2: Blockchain is Eternal - Tutto ciò che è scritto lì rimarrà per sempre

Blockchain è Eternal

L'intera cronologia di tutte le transazioni giunge a oltre 130 gigabyte di dati. Questa è la piena capacità di un laptop economico o di uno smartphone moderno.

Più transazioni avvengono nella rete Bitcoin, più velocemente aumenta il volume. La crescita della capacità dei dischi rigidi probabilmente non sta tenendo il passo con la crescita delle dimensioni della blockchain.

Oltre al fatto che deve essere archiviato, l'intero database deve essere scaricato fin dall'inizio. Adesso ci vogliono diversi giorni per farlo.

Potresti chiedere: "È possibile archiviare solo una parte della blockchain, dal momento che è la stessa cosa su ogni nodo della rete?" Sì, potresti, ma sarebbe un'architettura client-server tradizionale anziché un peer- to-peer blockchain. Inoltre, i client saranno costretti a fidarsi dei server. Quindi l'idea di "non fidarsi di nessuno," che è la pietra angolare della blockchain, scompare.

Per la maggior parte degli utenti, questo principio è già passato. Gli utenti di Bitcoin sono divisi in due gruppi: gli appassionati che "soffrire" e archiviarlo localmente e persone comuni che utilizzano servizi di scambio online e portafogli. Questi ultimi sono molto più importanti. Queste persone si fidano del server e non si preoccupano di come funziona.

Mito tre: Blockchain è efficace e scalabile

Se ogni nodo della rete fa la stessa cosa, è ovvio che la larghezza di banda dell'intera rete è uguale alla larghezza di banda di un nodo della rete. Bitcoin può elaborare un massimo di sette transazioni al secondo, tutto qui.Blockchain è scalabile

Inoltre, le transazioni Bitcoin vengono registrate solo una volta ogni dieci minuti. Dopo la visualizzazione del record, si è convenuto di attendere altri 50 minuti, perché alcuni record tornano spontaneamente di volta in volta. Pertanto, se è necessario acquistare una gomma da masticare, potrebbe essere necessario attendere circa un'ora nel negozio per completare la transazione!

Con una tale velocità di transazione, è impossibile aumentare sostanzialmente il numero di utenti attivi. Per fare un confronto, Visa elabora migliaia di operazioni al secondo. Può anche aumentare rapidamente questo tasso, poiché le tecnologie bancarie tradizionali sono facilmente scalabili.

Mito quattro: i minatori forniscono sicurezza di rete

Probabilmente hai sentito parlare di minatori e di gigantesche fattorie minerarie costruite vicino alle centrali elettriche. Cosa stanno facendo? Stanno solo sprecando elettricità! Essi "shake" i blocchi fino a quando non diventano "bellissimo" e può essere incluso nella blockchain. Riscrivere la cronologia finanziaria in questo modo richiede più tempo della sua creazione (purché tu abbia la stessa capacità totale).I minatori di Bitcoin forniscono sicurezza di rete

Per costruire un blocco, è necessaria la stessa quantità di elettricità consumata da una città media per 100.000 abitanti. Aggiungete a ciò l'attrezzatura costosa, che è adatta solo per l'estrazione mineraria, e potete formulare il principio dell'estrazione mineraria (la cosiddetta prova di lavoro) come: "Bruciare le risorse dell'umanità."

Gli ottimisti della Blockchain affermano che i minatori garantiscono la stabilità e la sicurezza della rete. Il problema qui è che i minatori proteggono Bitcoin da altri minatori. Se ci fossero migliaia di minatori in meno che bruciassero mille volte meno elettricità, Bitcoin funzionerebbe altrettanto bene come ora: lo stesso blocco ogni dieci minuti, lo stesso numero di transazioni, la stessa velocità.

Per quanto riguarda la maggior parte delle soluzioni blockchain, esiste il rischio di "Attacco del 51%." L'essenza dell'attacco è che se qualcuno controlla più della metà di tutte le capacità di mining, può segretamente scrivere una storia finanziaria alternativa, in cui non invia i suoi soldi ad altri. E poi potrebbe presentare la sua versione della blockchain - che diventerà una nuova realtà. Quindi, ha l'opportunità di spendere i suoi soldi più volte. Non è possibile attaccare i sistemi di pagamento tradizionali in questo modo.

Alla fine, Bitcoin è un ostaggio della sua stessa ideologia. "Superfluo" i minatori non possono smettere di estrarre perché ci sarà un forte aumento della probabilità che un'entità controllerà più della metà della capacità rimanente. Finché il mining è redditizio, la rete è stabile, ma se la situazione cambia (ad esempio perché i prezzi dell'elettricità aumentano), la rete potrebbe dover affrontare enormi transazioni a doppio conteggio.

Mito cinque: la Blockchain è decentralizzata e quindi infrangibile

Potresti pensare che, poiché la blockchain è memorizzata su ciascun nodo della rete, i servizi di sicurezza non saranno in grado di spegnerla (poiché la blockchain non ha un server centrale o qualcosa di simile). Questa è solo un'illusione.Blockchain è decentralizzato

In realtà, tutto "indipendente" i minatori sono uniti in pool, o meglio, cartelli. Devono unirsi perché è meglio ricevere un reddito stabile ma piccolo che aspettare 1.000 anni per ottenerne uno enorme.

Ci sono solo circa 20 grandi piscine. I quattro più grandi controllano oltre il 50% della capacità di Blockchain. Basta bussare a sole quattro porte e ottenere l'accesso a quattro Comandi & Controlla i server per avere l'opportunità di spendere lo stesso BTC più di una volta.

In effetti, la minaccia è ancora più reale. La maggior parte dei pool, insieme alla loro potenza di calcolo, si trovano in un paese - la Cina - che semplifica la potenziale acquisizione di Bitcoin.

Mito sei: l'anonimato e l'apertura della Blockchain sono buoni

Sappiamo che la blockchain è aperta e tutti possono vedere tutto. Anche se Bitcoin non elenca il tuo nome, non è completamente anonimo. Ad esempio, se un criminale informatico riceve un pagamento ransomware dal suo portafoglio, allora tutti capiscono che questo portafoglio appartiene a un cattivo. E poiché chiunque può monitorare e seguire tutte le transazioni da questo portafoglio, non sarà facile per il truffatore trarre vantaggio da questi soldi. È sufficiente fare un piccolo errore e rivelare la tua identità da qualche parte affinché i funzionari delle forze dell'ordine possano prenderti. Questo accade più spesso di quanto si pensi.Anonimato di Blockchain

In questi giorni, quasi tutti gli scambi di Bitcoin richiedono ai propri utenti di sottoporsi a procedure di identificazione. Pertanto, gli hacker devono utilizzare il cosiddetto "miscelatore" Servizi. Tali servizi mescolano BTC sporco con molti di quelli puliti. I truffatori pagano grandi commissioni per questo e assumono molti rischi, poiché il mixer è anonimo (e potrebbe scappare con i soldi) o è già sotto il controllo delle autorità di contrasto.

Lo pseudo-anonimato di Bitcoin può essere negativo anche per gli utenti legittimi. Ecco un semplice esempio: qualcuno trasferisce una piccola quantità di BTC a sua madre. Dopo ciò, la madre sa:

  • Quanti soldi ha suo figlio in un dato momento
  • In cosa ha speso esattamente

Oppure, se qualcuno paga un debito con un amico, quell'amico ora sa tutto sulle finanze del primo amico. È l'equivalente dell'apertura della cronologia finanziaria della tua carta di credito affinché tutti sulla Terra possano vederli.

Questo è un problema critico per le aziende. Tutte le loro controparti, acquisti, vendite, clienti, importi di trasferimento e tutto il resto diventano pubblici e accessibili dai concorrenti.

Miti Blockchain: conclusione

Hai appena letto delle sei principali carenze di Bitcoin. Potresti chiederti perché i media non coprono questi problemi.

Sfortunatamente, semplicemente non è redditizio per loro scrivere su questi argomenti. Molti di coloro che hanno acquistato Bitcoin hanno iniziato a pubblicizzarlo e promuoverlo, oltre a trarne profitto. Perché, allora, avrebbero scritto delle carenze della tecnologia blockchain?

Bitcoin ha molti concorrenti, che hanno cercato di risolvere alcuni problemi. Sebbene alcune idee siano molto valide, sono tutte costruite attorno agli stessi principi di base della blockchain. Sì, ci sono altre applicazioni non monetarie della tecnologia blockchain, ma qui si applicano anche gli svantaggi fondamentali della blockchain.

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me