Condivisione della connessione VPN

Dispositivi come console di gioco, dongle di streaming multimediale e smart TV possono tutti beneficiare dei vantaggi di geo-spoofing di una VPN ma non sono in grado di eseguire il software VPN. In questa guida, ti mostriamo come condividere una connessione VPN in vari modi.

Come condividere una connessione VPN

1. Utilizzare un router VPN

Questo è di gran lunga il metodo più semplice. La maggior parte dei router di fascia medio-alta presentano al giorno d'oggi un client VPN integrato, che dovrebbe essere configurabile per quasi tutti i servizi VPN.

Un'altra alternativa è eseguire il flashing del router esistente con DD-WRT o firmware Tomato, sebbene l'acquisto di un router DD-WRT o Tomato preconfigurato e preconfigurato da Flashrouters sia più semplice e garantisca che non si finirà con un router bricked!

Si noti che i router di fascia bassa possono spesso eseguire un client VPN, ma non sono abbastanza potenti da farlo a velocità elevata. Se vuoi evitare problemi di buffering durante lo streaming di contenuti video, probabilmente dovrai spendere almeno $ 100 USD su un router VPN decente.

2. Condividi una connessione VPN con il tuo computer Windows o Mac

Puoi condividere la tua connessione VPN Windows o Mac con la tua capacità non VPN tramite cavo WiFi o Ethernet. Di seguito sono riportate le istruzioni per farlo. Questo può essere utile quando non vuoi (o non puoi permetterti) di sguazzare su un nuovo router.

3. Modifica le impostazioni DNS

Questo metodo non utilizza affatto una VPN in quanto si basa sulla modifica delle impostazioni DNS del dispositivo. Numerosi servizi VPN, tuttavia, includono un servizio DNS intelligente gratuito come parte del loro pacchetto VPN standard.

Se questo è il caso del tuo servizio VPN, praticamente qualsiasi dispositivo abilitato a Internet ti consentirà di modificare le sue impostazioni DNS per far sembrare che si trovi in ​​un altro paese.

Come condividere una VPN senza router

Condividi una connessione VPN in Windows 10 su Ethernet

1. Perché questo metodo funzioni, il tuo PC deve essere normalmente connesso a Internet tramite WiFi. Se sul tuo PC sono presenti due o più porte Ethernet per PC, puoi invece utilizzare la seconda porta per collegarti a Internet.

2. Iscriviti a uno dei servizi VPN sopra elencati, installalo in Windows e connettiti a un server VPN. Collega il dispositivo al computer tramite un cavo Ethernet. I laptop moderni spesso non dispongono di una porta Ethernet dedicata, quindi potrebbe essere necessario acquistare un cavo adattatore da USB-C a Ethernet o simile.

3. Vai a Start -> Rete & Internet -> Stato -> Modifica le impostazioni di rete -> Modifica le opzioni dell'adattatore.

stato della rete

4. Trova la tua connessione VPN. Se si tratta di una connessione OpenVPN, potrebbe essere chiamata con il nome del tuo provider VPN oppure utilizzare l'etichetta generica "TAP-Windows-Adapter VPN". Fai clic destro su di esso -> Proprietà.

Le connessioni di rete

Fai clic sulla scheda Condivisione e:

a) Seleziona "Consenti agli altri utenti della rete di connettersi tramite la connessione Internet di questo computer".

b) Nel menu a discesa "Seleziona la tua connessione Internet privata" seleziona la tua connessione Ethernet.

Proprietà Ethernet

Hit Ok.

Il tuo dispositivo non VPN dovrebbe ora condividere la tua connessione VPN di Windows, ma non fa mai male riavviarlo solo per essere sicuro.

Condividi una connessione VPN in Windows 10 tramite WiFi

Windows 10 ora ha la capacità nativa di creare un hotspot WiFi con adattatori WiFi compatibili. Ciò ti consente di condividere la tua connessione VPN con qualsiasi dispositivo WiFi compatibile utilizzando un singolo adattatore WiFi (che si tratti di un dongle USB, una scheda WiFi o chip WiFi saldato sulla scheda madre del tuo laptop).

1. Perché questo funzioni, tuttavia, è necessario un WiFiadapter compatibile. Fare clic con il tasto destro su Start -> Prompt dei comandi e digitare (o copiare e incollare):

netsh wlan mostra i driver

Cerca la riga che dice "Rete ospitata supportata:"

  • Se dice "sì", possiamo procedere con questa guida.
  • Se dice "no", allora non possiamo. Puoi provare ad aggiornare i tuoi driver WiFi, anche se potrebbe essere più semplice ottenere un nuovo dongle WiFi. In alternativa, è possibile utilizzare il metodo Ethernet descritto sopra.

Prompt dei comandi dell'amministratore

Fortunati noi! Siamo a posto.

2. Vai a Start -> Rete & Internet -> Stato -> Modifica le impostazioni di rete -> Hotspot mobile. Attiva l'hotspot mobile e prendi nota delle sue impostazioni SSID (nome della rete e password della rete).

Hotspot mobile

3. Attiva la tua VPN.

4. Vai a Start -> impostazioni -> Rete & Internet -> Stato -> Modifica le impostazioni di rete -> Modifica le opzioni dell'adattatore.

Stato della rete

5. Nota che ora puoi vedere la tua connessione hotspot. Si chiamerà "Local Area Connection * xx" ed etichettato "Microsoft Wi-Fi Direct Virtual Adapter".

Trova la tua connessione VPN. Se si tratta di una connessione OpenVPN, potrebbe essere chiamata con il nome del tuo provider VPN oppure utilizzare l'etichetta generica "TAP-Windows-Adapter VPN". Fai clic destro su di esso -> Proprietà.

Le connessioni di rete

Fai clic sulla scheda Condivisione e:

a) Seleziona "Consenti agli altri utenti della rete di connettersi tramite la connessione Internet di questo computer".

b) Nel menu a discesa "Seleziona la tua connessione Internet privata" seleziona la tua connessione hotspot (Connessione alla rete locale * xx ").

wifi 4 proprietà

Lascia abilitato "Consenti ad altri utenti della rete di controllare o disabilitare la connessione Internet condivisa" e premi Ok.

6. Connetti il ​​tuo dispositivo non VPN all'hotspot di Windows che hai creato tramite WiFi usando i dettagli SSID annotati nel passaggio 2.2.

Condividi una connessione VPN in macOS su Ethernet

Perché questo metodo funzioni, il tuo Mac deve essere generalmente connesso a Internet tramite WiFi.

Nessun Mac ha più di una porta Ethernet integrata e molti non ne hanno. Ma gli accessori USB-C e Thunderbolt possono fornire porte Ethernet aggiuntive. Se sono disponibili altre due porte Ethernet, è possibile utilizzare una seconda porta per connettersi a Internet anziché WiFi.

Questo metodo utilizza il client VPN macOS integrato e pertanto funziona solo utilizzando i protocolli VPN PPTP, L2TP o IKEv2.

1. Iscriviti a uno dei servizi VPN sopra elencati, quindi configura manualmente il client VPN macOS per utilizzarlo. Connettiti a un server VPN.

Configurazione VPN mac

2. Collegare il dispositivo non VPN al computer tramite un cavo Ethernet.

3. Vai a Preferenze di Sistema -> Condivisione. Poi:

a) Condividi la tua connessione da: [la connessione VPN che hai appena impostato manualmente].

b) Ai computer che utilizzano: [la tua interfaccia Ethernet]. Nell'esempio seguente, il nostro MacBook utilizza un adattatore da USB a Ethernet.

c) Attiva Condivisione Internet facendo clic sulla relativa casella (deseleziona per disattivare).

Condivisione Internet Macbook air

Condividi una connessione VPN in macOS tramite WiFi

Questo metodo richiede che il tuo Mac sia connesso a Internet tramite cavo Ethernet o secondo adattatore WiFi (come un dongle USB). È quindi possibile connettersi ad esso tramite WiFi e beneficiare della VPN. A differenza di Windows 10, macOS non è in grado di creare hotspot WiFi utilizzando un singolo adattatore WiFi a meno che non sia connesso a Internet tramite un adattatore separato.

Ancora una volta, questo metodo funziona solo con il macOS PPTP incorporato. Client L2TP e IKEv2. Non OpenVPN.

1. Iscriviti a uno dei servizi VPN compatibili con macOS, quindi configura manualmente il client VPN per utilizzarlo. Connettiti a un server VPN.

2. Collegare il dispositivo non VPN al computer tramite un cavo Ethernet.

3. Vai a Preferenze di Sistema -> Condivisione. Poi:

a) Condividi la tua connessione da: [la connessione VPN che hai appena impostato manualmente].

b) Ai computer che utilizzano: WiFi.

c) Fai clic su Opzioni WiFi ...

Condivisione su internet

d) Controlla le impostazioni di rete e seleziona una password SSID per il tuo nuovo hotspot. Fai clic su "OK" quando hai finito.

configurare una rete di condivisione Internet

e) Attiva Condivisione Internet facendo clic sulla relativa casella di controllo (deseleziona per disattivare).

condivisione internet mac

Parodia della tua posizione utilizzando un servizio Smart DNS di VPN

I dettagli per questo variano molto a seconda del dispositivo, ma di solito non è difficile. La maggior parte dei servizi VPN che offrono DNS intelligente hanno istruzioni dettagliate per la configurazione di una varietà di dispositivi non VPN popolari.

cambia le impostazioni DNS expressvpn

Sopra possiamo vedere le istruzioni DNS intelligenti di ExpressVPN. Finché si dispone di un IP server DNS intelligente valido, praticamente ogni dispositivo abilitato a Internet mai realizzato può configurarsi per usarlo.

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me