Crea una macchina virtuale all’interno di un volume nascosto di VeraCrypt

Una delle funzionalità più ingegnose e uniche di VeraCrypt è la possibilità di creare volumi nascosti (come lo era prima di TrueCrypt). Ciò significa che, oltre a creare un volume crittografato "normale" VeraCrypt, è anche possibile creare un secondo volume "nascosto" al suo interno.

Se si immette la password del volume esterno, si apre il volume esterno, ma se si immette la password del volume nascosto, si apre invece quella. La bellezza di questo sistema è che è impossibile per un avversario sapere (e tanto meno provare) che esiste effettivamente un secondo volume. Ciò consente una negabilità plausibile. Si noti che ci sono anche alcuni potenziali pericoli associati a questo.

Oltre a nascondere i dati, un volume nascosto VeraCrypt può nascondere un intero sistema operativo (SO) in esecuzione su una macchina virtuale (VN). Questo è un ottimo modo per mantenere tutto il tuo uso del computer molto sicuro (purché limiti la tua attività alla VM).

Di cosa avrai bisogno

Questo tutorial presuppone che tu abbia familiarità con il contenuto di VeraCrypt & nozioni di base su come fare e guide ai volumi nascosti di VeraCrypt. Avrai anche bisogno di:

  • L'ultima versione di VeraCrypt (FOSS)
  • L'ultima versione di Oracle VM VirtualBox (FOSS)
  • Un sistema operativo (uso Linux Mint per questo tutorial, ma sentiti libero di usare il tuo preferito). Si noti che non è possibile eseguire Mac OSX in una macchina virtuale.

Passaggio A: creare un volume nascosto VeraCrypt

Per fare ciò, basta seguire i passaggi indicati nella mia guida ai volumi nascosti di VeraCrypt. Assicurarsi che le dimensioni del volume siano sufficientemente grandi da contenere sia il sistema operativo nascosto sia i file di richiamo inseriti nella cartella esterna.

Come creare una macchina virtuale all'interno di un volume nascosto VeraCrypt

Passaggio B: installa il tuo sistema operativo utilizzando VM VirtualBox e VeraCrypt

1. Accertarsi che tutti i volumi VeraCrypt siano smontati, quindi montare il volume crittografato appena creato.

Come creare una macchina virtuale all'interno di un volume nascosto VeraCrypt

Assicurati di inserire la password per il volume nascosto

Come creare una macchina virtuale all'interno di un volume nascosto VeraCrypt

Il volume nascosto dovrebbe ora essere montato

2. Avvia VirtualBox e premi “Nuovo” per creare una nuova VM.

VirtualBox 1

3. Nome e selezionare il sistema operativo in uso.

VirtualBox 2

4. Scegliere la quantità di RAM che si desidera venga utilizzata dal sistema operativo VM. Più meglio è, ma toglie la RAM disponibile al tuo sistema operativo primario.

VirtualBox 3

Il mio PC ha 16 GB di RAM, quindi posso permettermi di essere generoso con la mia VM!

5. Ora hai la possibilità di creare un disco rigido virtuale.

VirtualBox 4

Questo passaggio non è strettamente necessario, ma ne creerò uno a scopo dimostrativo.

VirtualBox 5

Attenersi alle impostazioni predefinite a meno che non si abbia una buona ragione per non farlo

VirtualBox 7

Un'unità virtuale allocata in modo dinamico va bene. Ricorda che le dimensioni massime saranno comunque limitate dallo spazio allocato per la cartella nascosta

VirtualBox 8

Puoi lasciare le dimensioni massime del file alte per lo stesso motivo (anche se alcune persone consigliano di impostarlo leggermente più piccolo dello spazio riservato al volume nascosto). Assicurati di salvare il file dell'unità virtuale nella cartella nascosta montata. Premi "Crea".

6. Nella schermata VirtualBox Manager, seleziona la tua macchina virtuale appena creata, quindi premi "Start".

VirtualBox 9

7. Seleziona il tuo sistema operativo, quindi premi "Start".

VirtualBox 10

Nel mio caso questo è il file .iso di Linux Mint che ho scaricato

8. Yay! Una volta avviato, stai eseguendo il tuo nuovo sistema operativo all'interno di una macchina virtuale! Chiudilo ...

VirtualBox 11

... ma assicurati di non salvare lo stato della macchina (poiché il salvataggio complica il passaggio successivo).

VirtualBox 12

9. Ritornare alla finestra Virtual Box Manager, selezionare il sistema operativo in uso -> impostazioni -> Avanzate. Cambia la cartella Snapshot nella cartella nascosta montata.

VirtualBox 13

Dovrebbe essere la stessa cartella in cui hai salvato il disco virtuale nel passaggio B-5 sopra

10. Spostare manualmente il file .vbox della nuova VM nella cartella nascosta. Questo file di solito si trova nella tua home directory. Ad esempio, in Windows si trova per impostazione predefinita in C: / Users / [nome] / VirtualBox MS.

Passaggio C: come utilizzare il nuovo sistema operativo nascosto in un VPM

1. Montare il volume nascosto utilizzando VeraCrypt.

2. Fare doppio clic sul file .vbox per avviare VirtualBox. Seleziona la VM e premi "Start".

3. Al termine dell'utilizzo del sistema operativo nascosto, assicurarsi di fare clic con il tasto destro -> Rimuoverlo nella finestra di VirtualBox Manager. Assicurati di selezionare "Rimuovi solo" (ovvero non "Elimina tutti i file"!).

VirtualBox 14

Appunti

1. Quando si utilizza la VM, fare attenzione a non creare una cartella condivisa tra la VM e il PC host, in quanto ciò potrebbe compromettere la privacy dei dati.

2. Gli utenti Windows hanno la possibilità di scaricare una versione portatile di VirtualBox da vbox.me. Questo può essere installato nella cartella nascosta VeraCrypt. Questo è un ottimo modo per nascondere il fatto che potresti usare una VM!

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me