Le migliori alternative per Windows

Windows non è un sistema operativo sicuro o privato. Ciò è in parte dovuto al fatto che Windows è il sistema operativo desktop più popolare al mondo e quindi è stato l'obiettivo principale di hacker e venditori ambulanti di malware. Inoltre, non dimentichiamo che Microsoft è stata anche la prima azienda (con un certo margine) a collaborare con il programma di sorveglianza di massa PRISM dell'NSA.


In questa guida, elenchiamo le 3 migliori alternative al sistema operativo Windows e dettagliamo ulteriormente le preoccupazioni sulla privacy relative al sistema operativo Windows.

Sistema operativo Windows

Microsoft raccoglie anche masse di telemetria dal tuo sistema, che ti piaccia o no.

Le migliori alternative a Windows

Di seguito abbiamo elencato le migliori alternative al sistema operativo Windows. Abbiamo dettagliato i vantaggi dell'utilizzo di ogni alternativa di Windows a cosa cercare se si prevede di utilizzare questi sistemi operativi.

1. Linux

Linux è un sistema operativo gratuito e open source che può fare tutto ciò che Windows può fare. Ma a differenza di Windows, Linux è intrinsecamente sicuro e costruito pensando alla privacy. Molti programmi Windows "di punta" sono disponibili anche per Linux e, laddove non lo sono, di solito esiste una buona alternativa Linux open source.

Se vuoi mantenere l'hardware del tuo PC esistente e semplicemente cambiare il tuo sistema operativo, allora Linux è praticamente l'unica opzione. I driver Linux (ufficiali o non ufficiali) sono disponibili per l'hardware PC più popolare, anche se è possibile che sia necessario sostituire un componente o due per motivi di compatibilità.

Vale la pena notare che Linux è molto meno dispendioso in termini di risorse rispetto a Windows, il che significa che funziona bene su macchine più vecchie e con poche risorse.

Linux è disponibile in una sorprendente varietà di sapori, noti come "distro", ognuno dei quali ha i suoi punti di forza e di debolezza. Molti sono progettati per un caso d'uso molto specifico, mentre altri si concentrano fortemente sulla privacy.

Le versioni di Linux che discutiamo in questo articolo non danno priorità alla privacy pronta all'uso, perché stiamo cercando un sistema operativo più che replica l'ampia funzionalità generale di Windows.

Può essere difficile imparare a usare Linux

Per quanto amiamo Linux, non c'è modo di allontanarsi dal fatto che ha una curva di apprendimento molto più ripida di Windows.

Le distribuzioni come Ubuntu e Mint hanno fatto passi da gigante per migliorare la facilità d'uso di Linux, ma anche con queste, non passerà molto tempo prima che ti ritenga necessario inserire comandi di testo arcani nella riga di comando del Terminale.

C'è una grande quantità di aiuto disponibile online da un entusiasta fan base di Linux, ma esitiamo a consigliarlo ai più avversi tecnologici là fuori. D'altra parte, se la privacy è la tua principale motivazione per lasciare Windows alle spalle, allora Linux è l'unico sistema operativo alternativo che è più o meno garantito per non spiarti.

Gioco su sistema operativo Linux

Data la sua base di utenti relativamente piccola, ci sono un numero sorprendente di giochi che sono stati portati su Linux (principalmente su Ubuntu). In effetti, Steam offre persino un portale Linux dedicato. Detto questo, il catalogo dei giochi Linux è molte volte più piccolo di quello di Windows.

Molti giocatori di Linux, anche fanatici di open source, quindi optano per il dual-boot in Windows per giocare. Le implicazioni sulla privacy dell'uso di Windows sono mitigate dal fatto che molti di questi giocatori usano Windows solo per giocare e tornare a Linux per tutte le altre attività.

CD live, DVD live e distribuzioni USB live

Una delle funzionalità più interessanti di Linux è la distribuzione di Live CD, Live DVD e Live USB avviabili. Questi consentono di eseguire la maggior parte delle versioni di Linux direttamente da una fonte multimediale di avvio senza la necessità di installarle permanentemente.

Alcune distro altamente incentrate sulla privacy, come TAILS, sono destinate a funzionare sempre e solo come Live CD che non lasciano alcuna traccia di permeant sul tuo PC. Per i sistemi operativi sostitutivi di Windows, tuttavia, ti consigliamo di installare correttamente una distribuzione per un utilizzo a tempo pieno.

I CD live (ecc.), Tuttavia, ti consentono di provare diverse versioni di Linux prima di decidere quale preferisci. Sono anche un ottimo modo per verificare i problemi di compatibilità dei driver e simili prima di impegnarsi in una particolare distribuzione.

Quali distribuzioni Linux sono le migliori alternative a Windows

Esistono molte versioni di Linux, ognuna con la propria fedele base di fan. L'elenco seguente include alcune delle più popolari opzioni di sostituzione del desktop "newbie friendly", tutte gratuite.

Si noti che come filosofia abbiamo scelto di raccomandare le versioni principali di Linux su distribuzioni più piccole (anche se molto intuitive per Windows) come Zorin OS e Pinguy OS.

Abbiamo anche deciso di non raccomandare le distro mainstream popolari come Arch e Fedora (incluso il suo centOS di derivazione FOSS), poiché non riteniamo che queste rendano idonee sostituzioni di Windows per utenti principianti o più occasionali. YMMV.

Ubuntu

Ubuntu

Ubuntu è di gran lunga la versione più popolare di Linux. Basato su Debian, ha fatto più di ogni altra distribuzione per rendere Linux un sistema operativo completo e intuitivo che tutti possono usare.

Il suo desktop GNOME 3 (interfaccia utente) fortemente personalizzato di default sembra molto moderno e intuitivo in uso, anche se senza dubbio si sentirà un po 'strano per i recenti rifugiati di Windows. Gli utenti Mac, d'altra parte, si sentiranno come a casa.

A causa della sua popolarità, Ubuntu è spesso considerata la versione "predefinita" di Linux. Ciò significa che molti software Linux sono specificamente sviluppati per Ubuntu e Ubuntu, pertanto, gode del massimo livello di supporto e compatibilità di tutte le distribuzioni Linux. In effetti, è difficile sopravvalutare l'importanza di questo punto.

Al fine di fornire una facile installazione e una forte compatibilità con una vasta gamma di hardware per PC possibile, Ubuntu installa i driver proprietari e vari altri bit e bob a codice chiuso per impostazione predefinita. Dispone inoltre di software non libero nel suo repository di pacchetti software principale.

Insieme ad alcune discutibili decisioni prese dallo sviluppatore Canonical in passato (che non influiscono sulle versioni recenti di Ubuntu), gli hard-source e gli irriducibili della privacy possono essere un po 'sniffanti sul sistema operativo.

Resta il fatto, tuttavia, che Ubuntu (insieme alla sua derivazione, Menta, vedi sotto) è ampiamente considerata la versione di Linux più facile da usare e più adatta ai principianti in circolazione.

menta

Menta distro Linux

Mint si basa su Ubuntu, ma il suo desktop Cinnamon predefinito offre un'esperienza molto più simile a Windows. Il software Ubuntu funziona perfettamente in Mint e il backend è abbastanza vicino a Ubuntu che la maggior parte delle guide di Ubuntu può essere utilizzata in Mint praticamente come è.

Sebbene l'attrazione principale di Mint su Ubuntu sia che gli utenti di Windows si sentiranno immediatamente più a loro agio, il suo gestore software è più veloce e più facile da usare rispetto a quello di Ubuntu e viene fornito con le app Linux indispensabili come VLC e GIMP installate su -la scatola.

La menta è anche più leggera di Ubuntu e quindi funziona bene su sistemi con specifiche inferiori.

Debian

Distro Debian Linux

La menta si basa su Ubuntu e Ubuntu si basa su Debian. Molti puristi di Linux preferiscono Debian a uno dei suoi popolari derivati ​​perché è un vero software sviluppato dalla comunità e il pacchetto di installazione principale non include alcun pacchetto sorgente chiuso.

Sebbene lodevole, ciò significa che gli utenti possono riscontrare più problemi di compatibilità hardware che durante l'installazione di Ubuntu o Mint. È tuttavia disponibile un pacchetto di installazione che include software proprietario progettato per migliorare questa situazione.

La saggezza ricevuta, tuttavia, è che Ubuntu e Mint sono migliori per i principianti, mentre Debian è più adatta agli utenti Linux esperti. E questa è una valutazione con cui non discuteremo.

Debian ha un ciclo di rilascio molto più lento di Ubuntu, che tende a renderlo più stabile ma meno all'avanguardia. Molto utile data l'ampia base di utenti di Ubuntu è il fatto che la maggior parte (sebbene non tutti) i pacchetti software Ubuntu funzionano bene in Debian.

Immediatamente, Debian supporta una vasta gamma di ambienti desktop, tra cui GNOME (mostrato sopra), KDE, Cinnamon, MATE e molti altri. L'uso del desktop Cinnamon offrirà un'esperienza molto simile a Windows / Mint.

OpenSUSE

Sistema operativo OpenSUSE

A differenza delle altre distribuzioni Linux per principianti elencate in questo articolo, OpenSUSE non è basato su Debian. In effetti, è una versione autonoma non basata su nessun altro degli altri rami principali di Linux. Sebbene sia un software FOSS sviluppato dalla comunità, è sponsorizzato da SUSE Linux GmbH e altre società.

Ciò che distingue davvero OpenSUSE in sostituzione di Windows è il suo centro di controllo YaST. A differenza di quasi tutte le altre versioni di Linux, questo fornisce un'interfaccia utente grafica intuitiva per armeggiare con quasi tutti gli aspetti del sistema operativo, inclusi il partizionamento del disco rigido, l'installazione del sistema, gli aggiornamenti online, la configurazione della rete e del firewall, l'amministrazione dell'utente, la gestione dei pacchetti, e altro ancora.

Parlando della gestione dei pacchetti, OpenSUSE usa RPM, piuttosto che i pacchetti DEB favoriti dai sistemi basati su Debian. I pacchetti RPM sono tuttavia ampiamente distribuiti, quindi è improbabile che ciò costituisca un problema (e non è comunque difficile installare pacchetti DEB in OpenSUSE).

Una decisione importante da prendere con OpenSUSE è se installare le versioni Leap o Tumbleweed. Leap ha un programma di aggiornamento regolare di 8 mesi ed è generalmente considerata la versione OpenSUSE più stabile.

Tumbleweed ha un ciclo di rilascio progressivo, il che significa che i pacchetti vengono aggiornati su base giornaliera. Gli utenti, quindi, beneficiano di un sistema operativo all'avanguardia, ma probabilmente a scapito della stabilità (anche se molti appassionati contestano eventuali problemi di stabilità con Tumbleweed).

KDE Plasma (mostrato nella schermata sopra) e GNOME sono i principali ambienti desktop supportati durante l'installazione, anche se come con qualsiasi versione di Linux puoi in seguito passare a qualsiasi desktop che ti piace.

2. macOS

Mac OS

Il sistema operativo alternativo più ovvio a Windows è macOS. Per la maggior parte delle persone, il più grande svantaggio di questa opzione è che quasi certamente richiede l'acquisto di un computer completamente nuovo per eseguirlo, e uno a prezzo premium a quello.

E sebbene siano macchine senza dubbio belle, i Mac non rappresentano un buon rapporto qualità-prezzo in termini di rapporto qualità-prezzo o funzionalità all'avanguardia rispetto ai PC Windows (per non parlare dei PC autocostruiti!).

Da quando i Mac hanno iniziato a utilizzare i processori Intel nel 2006, è stato possibile creare un "hackintosh" a buon mercato utilizzando parti di PC a basso costo, ma questo non è un lavoro per i tecnicamente timidi. Sebbene la situazione sia migliorata negli ultimi anni grazie a una base di fan entusiasta, i problemi di compatibilità hardware significano che generalmente funzionano meglio se costruiti da zero utilizzando componenti che sono supportati con driver Mac ufficiali.

Una vera sostituzione di Windows

In termini di sostituzione diretta di Windows, tuttavia, macOS è difficile da battere. Fa le cose in modo diverso, quindi c'è una curva di apprendimento al primo passaggio, ma macOS è bello, maturo, stabile, probabilmente anche più facile da usare rispetto a Windows e viene fornito in bundle con tutto il software di produttività molte persone ne avrà mai bisogno.

È inoltre pienamente supportato da quasi tutti gli editori di software del pianeta. In effetti, molte industrie creative abbracciano il software Mac che non è nemmeno disponibile per Windows, o che è sviluppato principalmente per macOS con le porte di Windows come qualcosa di ripensato!

Un'eccezione a questo, tuttavia, sono i giochi. Come con Linux, Steam supporta ufficialmente macOS, ma il catalogo dei giochi per Mac è notevolmente più piccolo di quello di Windows. Come per Linux, i giocatori Mac spesso scelgono il dual-boot in Windows per godere di una maggiore selezione di titoli.

A differenza degli utenti Linux, tuttavia, sono spesso ostacolati dal fatto che Apple non dà la priorità all'hardware di gioco (come le schede grafiche) quando progetta i suoi computer Mac (non aggiornabili).

Quindi se il denaro non è un oggetto e non usi il tuo PC per giocare, macOS è un fantastico sistema operativo sostitutivo per Windows. Solo che non è open-source. Questo non può preoccupare di più, ma qui su ProPrivacy è una vera preoccupazione.

Problemi di privacy con Mac OS

Apple guadagna vendendo hardware premium, quindi ha meno incentivi a spiare i propri utenti a scopo di lucro rispetto ad aziende come Google il cui intero modello di business si basa sull'invasione della privacy dei propri utenti. In effetti, Apple ha recentemente dedicato moltissimo alla sua dedizione alla privacy degli utenti.

Ma ha collaborato con il programma di spionaggio di massa del PRISM dell'NSA (anche se molto più tardi di qualsiasi altra società coinvolta). E poiché macOS è un software a sorgente chiuso, è impossibile sapere con certezza cosa fa.

3. ChromeOS

Chrome OS

Il nuovo bambino sul blocco del sistema operativo desktop è ChromeOS. Come (di solito) è il caso di macOS, sarà necessario acquistare un nuovo computer per utilizzarlo. A differenza dell'hardware Mac, tuttavia, sul mercato sono presenti una moltitudine di Chromebook a basso costo e di fascia bassa (oltre a un numero crescente di quelli di fascia medio-alta).

ChromeOS è stato inizialmente progettato come un'alternativa ultraleggera a Windows. Dal momento che molti di noi fanno quasi tutto ciò che riguarda il computer nel browser al giorno d'oggi, l'idea di Google era semplice: perché non trasformare il browser Chrome in un intero sistema operativo?

Con grande sorpresa di molti osservatori, questa idea apparentemente bizzarra ha funzionato davvero! Poiché ChromeOS era poco più di un semplice browser, poteva essere installato su laptop economici di fascia bassa senza influire in modo significativo sulle loro prestazioni (a differenza di Windows gonfio).

Inizialmente, un grosso problema era che ChromeOS era inutile senza una connessione Internet attiva come browser. Ciò è diventato meno problematico nel tempo, tuttavia, poiché le applicazioni Web HTML5 come Google Docs sono diventate sempre più funzionali mentre erano offline.

Ciò ha reso ChromeOS una buona scelta per gli utenti poco esigenti, consentendo loro di navigare in rete, trasmettere in streaming Netflix, controllare la loro posta elettronica e rovesciare la strana lettera in Google Documenti su laptop a basso costo. E va detto che Google Documenti offre ora un forte supporto per la modifica e l'esportazione di documenti di Microsoft Office.

Non era, tuttavia, un sistema operativo "reale" come Windows, Linux o macOS. Ma…

Una vera sostituzione di Windows?

Le recenti modifiche hanno metamorfizzato il potenziale di ChromeOS. A partire dal 2018, quasi tutti i Chromebook più recenti possono eseguire app Android all'interno del desktop ChromeOS. E a partire dal 2020, tutti i nuovi Chromebook verranno forniti con il supporto per le app Linux in esecuzione all'interno del desktop ChromeOS abilitate per impostazione predefinita (cosa che è stato possibile su molti Chromebook utilizzando hack non ufficiali da qualche tempo).

Inutile dire che ognuna di queste mosse (figuriamoci entrambe insieme) espande enormemente ciò che puoi fare con ChromeOS. La possibilità di eseguire app Android, ad esempio, apre un vasto catalogo di giochi (anche se progettati per funzionare su telefoni cellulari) e persino la possibilità di eseguire Microsoft Office.

Inoltre, consente agli utenti di giocare all'enorme catalogo di giochi Android. Certo, non sono bacchette console AAA, ma giocano bene anche sui Chromebook di fascia bassa.

Il supporto di Linux mette nelle mani degli utenti dei Chromebook software produttivi di livello professionale come GIMP e LibreOffice. Le app Linux funzionano tecnicamente all'interno di una macchina virtuale (VM) Debian 9, ma l'integrazione con il file manager di Chrome OS File è impressionante.

È possibile installare i pacchetti DEB direttamente da File, ad esempio, e i file Linux salvati sono direttamente accessibili da File.

Preoccupazioni relative alla privacy

ChromeOS è un prodotto proprietario di proprietà di Google, una società il cui intero modello di business si basa sull'ignorare la privacy degli utenti al fine di indirizzare loro annunci altamente personalizzati. Google ha anche collaborato con il programma PRISM dell'NSA.

Come con il normale browser Chrome, il fatto che ChromeOS sia a codice chiuso rende quasi impossibile sapere con certezza se ti sta spiando per Google in modi che in realtà non dovrebbero. Ma seriamente gente, Google non è tuo amico.

Pensieri finali

Se sei seriamente interessato alla privacy, dovresti scaricare immediatamente Windows e utilizzare invece Linux. Si tratta di un sostituto di Windows che canta e balla e, indipendentemente dalla versione scelta, Linux è costruito per rispettare la tua privacy.

E poiché è open-source, è possibile verificare che ciò non sia possibile con sistemi operativi proprietari open-source.

Non c'è modo di allontanarsi dal fatto, tuttavia, che Linux non sarà mai (almeno nel prossimo futuro) facile da usare come Windows. Imparare a usare Linux richiede un livello di dedizione e, nella nostra esperienza, una capacità di affrontare le frustrazioni con perseveranza.

Ma è un ottimo sistema operativo che molti amano, e se ti interessa davvero la privacy, non hai altra scelta che rimboccarti le maniche e rimanere bloccato.

macOS è un sistema operativo veramente raffinato che può andare testa a testa con Windows in quasi tutti i modi (ed è superiore in molti). In effetti, il software macOS è il motivo per cui un gran numero di persone spruzza ridicole quantità di denaro su hardware premium che è per molti versi inferiore alle sue controparti Windows spesso molto più economiche.

Se macOS sia più sicuro di Windows è causa di molti dibattiti accesi, ma ciò che è certo è che è preso di mira molto meno di Windows da hacker e commercianti di malware. Quanto è buono per la privacy, tuttavia, dipende molto da quanto ti fidi di Apple.

Avendo ora avuto l'opportunità di utilizzare Chrome OS su un laptop moderno con pieno supporto per Android e Linux, dobbiamo dire che siamo rimasti piuttosto colpiti. Siamo sicuri che gli utenti esperti incontreranno varie frustrazioni col passare del tempo, ma pensiamo che Chrome OS si sia evoluto in un sistema operativo potente ed elegante che offre una vera alternativa a Windows, ma è realizzato da Google.

Brayan Jackson Administrator
Candidate of Science in Informatics. VPN Configuration Wizard. Has been using the VPN for 5 years. Works as a specialist in a company setting up the Internet.
follow me