Più di 15 nomadi digitali sulle migliori tecnologie, gadget e posizioni

Diventare un nomade digitale è un obiettivo di vita per molte persone che sono cresciute nell'era della globalizzazione.

Ma può essere complicato dal punto di vista logistico.

Una volta che il caldo bozzolo di un ufficio pieno di persone con ruoli specializzati scompare intorno a te, i requisiti di base per svolgere il lavoro possono diventare una sfida.

Trovare una connessione Internet stabile, tenere traccia del lavoro e delle spese, i tassi di cambio, pianificare i voli, l'alloggio e così via - cose a cui la maggior parte delle persone deve solo pensare quando si va in vacanza, diventano compiti quotidiani. E quanto bene li esegui influenza direttamente il tuo successo professionale, il senso di benessere e, in definitiva, se riesci a far funzionare lo stile di vita dei nomadi digitali.

Non preoccuparti, se stai pensando di fare il passaggio o un nomade digitale che vuole migliorare il tuo gioco, ti abbiamo coperto.

Abbiamo chiesto a 15 nomadi digitali veterani di condividere i loro segreti commerciali sulle migliori tecnologie, gadget e posizioni per svolgere un lavoro come nomadi.

Punti salienti delle interviste ai nomadi digitali

15 interviste sono molte da digerire, quindi dai un'occhiata a questo riassunto delle risposte più comuni a ogni domanda per alcune brevi conclusioni.

Quali app trovi più utili per lavorare come nomadi digitali?

C'era molta varietà in questa categoria, che era prevedibile. Ma una cosa in comune tra tutti i nomadi che abbiamo chiesto, e probabilmente la maggior parte dei viaggiatori di qualsiasi tipo, è scattare foto e caricarle su Internet. E ovviamente il passaggio cruciale nel mezzo: l'editing. C'è un chiaro vincitore in questa categoria. Come diceva Dave Dean: "se condividi foto online da un dispositivo mobile e non stai utilizzando Snapseed per modificarli prima, dovresti esserlo."

Un altro problema comune per i nomadi che abbiamo chiesto era la creazione e l'organizzazione del testo. Per questo, sembrano essere i due strumenti più comunemente usati Grammarly e Scrivano. Il primo ha un'estensione del browser che segnala automaticamente gli errori durante la digitazione, mentre il secondo è ottimo per organizzare testi lunghi, come un romanzo, o grandi quantità di brevi note. asana anche fatto bene per la gestione del tempo.

Quali sono i tuoi preziosi gadget di viaggio?

Cubetti di imballaggio sembrano inestimabili per la maggior parte dei nomadi e probabilmente per una buona ragione. Avere più cose e trasportare uno zaino più piccolo sono innegabili vantaggi. Ma ciò che rende l'imballaggio dei cubi un gioco da ragazzi, è che se riesci a prendere uno zaino più piccolo su un solo volo, probabilmente hai già salvato il prezzo dei cubi sulle tariffe dei bagagli.

Smartphone, laptop e anche i loro vari accessori sono molto popolari. Il punto di questi dispositivi è la versatilità e la portabilità, che sono evidenti vantaggi sulla strada, e batterie esterne, adattatori di alimentazione, router e auricolari con cancellazione del rumore li rendono ancora più affidabili.

E-lettori sono anche fantastici. Molte persone stanno romanticizzando l'odore e il tocco dei libri reali, ma i lettori seri preferiranno probabilmente l'accesso a migliaia di libri per i requisiti di bagaglio di un notebook.

Qual è la migliore destinazione per i nomadi digitali che tu abbia mai visitato?

Il vincitore innegabile qui è Tailandia. Il paese è stato all'avanguardia di tutti i tipi di turismo nel sud-est asiatico per decenni e sembra che, invece di essere rovinato da esso o diventare troppo mainstream, è diventato un paradiso accessibile per un'ampia varietà di viaggiatori. I nomadi digitali o le persone che vogliono vivere e lavorare in un clima più caldo sono particolarmente comuni qui, attratti dalla sacra trinità delle spiagge tropicali, alloggi economici e internet ad alta velocità.

Bali è anche molto popolare come paradiso tropicale relativamente abbordabile. Infine, per i viaggiatori alla ricerca di una grande città occidentale più tradizionale, con ottimi prezzi, cultura vibrante e vita notturna e un mix di persone provenienti da tutto il mondo, Berlino è il posto dove andare.

Dave Dean di Troppi adattatori

Computer portatile Dave Belize 1 1024X518

Dave Dean è il principale fanatico di Too Many Adapters, il sito tecnologico per i viaggiatori. Sulla strada per oltre sei anni, scrive di viaggi e tecnologia da qualsiasi luogo con Internet decente e una vista fantastica.

Tech

È difficile restringerlo a sole tre fantastiche app per scrittori e blogger nomadi, ma probabilmente dovrei includere le seguenti che uso sempre:

  • Test di velocità: nulla rovina una giornata di lavoro come una schifosa connessione Wi-Fi, quindi uso sempre Speedtest per controllare le velocità prima di recarmi in un bar o in una sala walk-in in un hotel.
  • LastPass: è fondamentalmente impossibile trovare e ricordare password uniche e forti per ogni sito e servizio online che utilizzo, quindi ho smesso di provare e ho iniziato a utilizzare questo gestore di password. L'ho lasciato creare password di 16+ caratteri casuali super resistenti per tutto, e ho solo bisogno di ricordare l'unica password principale per l'app. Riempirà automaticamente la schermata di accesso praticamente per qualsiasi sito o app, si collegherà a Chrome e ad altri browser e si sincronizzerà su desktop e dispositivi mobili.
  • Snapseed: se condividi foto online da un dispositivo mobile e non stai utilizzando Snapseed per modificarle prima, dovresti esserlo. È potente ma super facile da usare e richiede solo pochi secondi per rendere praticamente qualsiasi foto notevolmente migliore, senza l'aspetto artificiale che ottieni con i filtri preconfezionati in es. Instagram. Prendilo dall'App o dai Play Store.

Gadget

  • Hootoo Travel Router: questo piccolo gadget è così utile. Lo uso principalmente per aumentare il segnale Wi-Fi quando sono troppo lontano dal router più vicino (ovvero, in quasi tutte le camere d'albergo in cui sia mai stato), e come una batteria portatile per mantenere il telefono acceso nei lunghi giorni di viaggio. Fa di più - puoi usarlo per inviare file da e verso un'unità USB o trasmettere video in streaming da un'unità USB ai tuoi dispositivi - e costa meno di $ 50 su Amazon. Contratto totale.
  • Adattatore da viaggio Olixar 4-USB: questo piccolo accessorio mi consente di caricare fino a quattro dispositivi USB da una singola presa di corrente e viene fornito con adattatori a spina che funzionano in circa 150 paesi in tutto il mondo. Se viaggio senza un laptop in un determinato viaggio, questo è ora l'unico caricatore che devo prendere.
  • Auricolari Shure SE 215 con isolamento acustico: Ho perso e sostituito questi auricolari più volte ora, perché non mi piace davvero fare viaggi senza di loro. Hanno un suono eccezionale, eliminano la maggior parte dei rumori esterni senza i requisiti di batteria per la cancellazione attiva del rumore e gestiscono qualsiasi abuso che li lancio. Vorrei solo non continuare a lasciarli indietro sugli aerei!

sedi

Le mie esigenze da una destinazione nomade digitale cambiano nel tempo, quindi non posso darti un posto migliore - non ho mai trovato un posto che abbia tutto ciò di cui ho bisogno. Per la comunità, la vita a prezzi accessibili e il buon cibo, di solito mi dirigo Chiang Mai o Saigon, o da qualche parte come Playa del Carmen in Messico. Se sto cercando alcune delle comodità della vita occidentale senza spendere una fortuna totale, Lisbona è un ottimo posto, insieme ad altre città come Portogallo e Spagna Porto, Granada, Madrid, e altri. Sono piuttosto flessibile, tuttavia, e ho scoperto che finché Internet e il potere sono affidabili, posso far funzionare la maggior parte dei posti nel mondo per me, almeno per un po '!

Erin di Never Ending Voyage

Simon ed Erin di Never Ending Voyage

Erin McNeaney e Simon Fairbairn sono una coppia nomade digitale che ha venduto tutto ciò che possedeva e ha lasciato il Regno Unito nel 2010 per viaggiare per il mondo per sempre. Scrivono dei loro lenti viaggi in giro per il mondo, del delizioso cibo vegetariano che mangiano e degli alti e bassi della vita nomade di Never Ending Voyage. Sono i creatori dell'app iOS Trail Wallet, che aiuta i viaggiatori a risparmiare, e il libro The Carry-On Traveller, che ti insegna come portare la luce per qualsiasi viaggio.

Tech

  • Io uso il Estensione del browser grammaticale per controllare l'ortografia e la grammatica sui post di blog in WordPress e tutto ciò che scrivo online.
  • Scrivano è fantastico per scrivere libri e altri grandi progetti di scrittura. Ti consente di memorizzare note, contorni, ricerche e la bozza effettiva in un unico posto e organizzarla facilmente. Puoi esportare il lavoro finale in molti formati tra cui .mobi per pubblicarlo su Amazon.

Gadget

  • Kindle Paperwhite: Ho letto molto e poter archiviare migliaia di libri su un dispositivo più piccolo di un libro in brossura è stato per me rivoluzionario.
  • Cubi di imballaggio: Questi ci consentono di organizzare i nostri vestiti e risparmiare spazio nel nostro bagaglio. Sono uno dei motivi per cui siamo in grado di viaggiare a tempo pieno con un solo zaino da viaggio ciascuno. Abbiamo scritto di più su come utilizzare i cubi di imballaggio qui.
  • iPhone 7: Non so come abbiamo mai viaggiato senza un telefono (lo abbiamo fatto per i primi anni come nomadi digitali). Lo usiamo per le indicazioni stradali, come hotspot WiFi, fotocamera, notebook e molto altro ancora.

Posizione

  • Ubud, Bali: Ubud è la nostra destinazione nomade digitale preferita. È conveniente (abbiamo affittato una casa con due camere da letto con piscina privata), è circondato da splendide risaie, offre cibo straordinario (soprattutto per i vegetariani), molte lezioni di yoga e il WiFi è buono se noleggi un posto con fibra ottica.
  • Città del Capo, Sudafrica: Non è economico come il Sud-est asiatico, ma è molto più conveniente dell'Europa o degli Stati Uniti per una qualità di vita simile. Lo scenario è spettacolare con una splendida posizione tra le montagne e il mare. C'è così tanto da fare nella zona, tra cui spiagge, escursioni, mercati alimentari, pic-nic, cantine, unità costiere, vedere pinguini, surf e incredibili ristoranti. Gli aspetti negativi sono la sistemazione relativamente costosa (Airbnb era l'unica vera opzione) e il WiFi abbastanza lento (sta migliorando però).
  • Koh Lanta, Tailandia: Uno dei posti migliori per lavorare sulla spiaggia. È un'isola meravigliosa che non è troppo sviluppata ma ha tutte le strutture di cui hai bisogno, incluso uno spazio di co-working.

Gary da tutto il mondo

Gary Arndt da tutto il mondo

Gary Arndt è un premiato blogger e fotografo di viaggi che ha viaggiato in tutto il mondo dal 2007. I suoi viaggi lo hanno portato in 190 paesi e territori nel Century Club del viaggiatore e in 120 paesi delle Nazioni Unite. Ha anche visitato oltre 335 siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO e tutti i 50 stati degli Stati Uniti.

Il suo blog Everything Everywhere è ampiamente considerato uno dei blog di viaggio più popolari al mondo. Nel 2010 Time Magazine lo ha nominato uno dei 25 migliori blog su Internet e si è aggiudicato una medaglia d'oro nella categoria Blog di viaggio ai premi NATJA (North American Travel Journalist Association). È uno dei fotografi di viaggio più premiati di questo decennio. È stato nominato SATW Travel Photographer of the Year 2014 e NATJA Travel Photographer of the Year 2013 e 2015. È l'unico fotografo di viaggi ad essere stato nominato fotografo dell'anno da entrambe le organizzazioni. È anche 3 volte vincitore del Lowell Thomas Award in Photo Illustration of Travel e 2 volte Northern Lights Award in fotografia.

Tech

  • Adobe Lightroom per il fotoritocco
  • Google Chrome
  • Microsoft Word

Onestamente, utilizzo molte applicazioni Web, quindi il numero di applicazioni effettive che utilizzo si riduce continuamente.

Gadget

  • Mio i phone è il gadget più importante con cui viaggio. Ho iniziato a viaggiare nel 2007 prima dell'uscita dell'iPhone e ha completamente rivoluzionato il modo in cui viaggio.
  • La mia fotocamera (Sony a7rii)
  • Il mio portatile (MacBook Pro 15")

sedi

  • C'è una buona ragione per cui Tailandia è diventato popolare. È economico, l'infrastruttura è buona e il tempo è fantastico. Detto questo, penso che sia stato fatto anche a morte.
  • Berlino è anche una grande città per i nomadi digitali, così come lo è Buenos Aires, e molte città minori negli Stati Uniti.
  • Mentre Internet diventa più veloce in tutto il mondo, il numero di posti in cui puoi lavorare si sta davvero aprendo. Andare e lavorare in un posto come Samoa non è più fuori discussione.

Erik di Notes From The Road

Erik Gauger Note dalla strada

Erik Gauger vive a Portland. Il suo blog, notesfromtheroad.com, è creato con una fotocamera 4x5 di grande formato, schizzi dipinti a mano, mappe acquerellate e appunti di viaggio.

Tech

Continuo consapevolmente a scrivere mentre viaggio completamente organico. Quando sono in viaggio, scrivo esclusivamente su riviste. C'è qualcosa in ciò che è molto importante per me. Nelle nostre vite domestiche, siamo sempre davanti agli schermi. Il viaggio ci allontana da quello.

Ciononostante, utilizzo le app mentre viaggio e ce ne sono tre in particolare che sono una parte importante del mio flusso di lavoro di viaggio.

  • Il primo è Nebbia del mondo. Fog of World è un'app per mappe che cancella una nebbia mentre cammini o guidi attraverso le aree. Fa un ottimo lavoro nel documentare dove sei stato e puoi usarlo attivamente mentre viaggi per avere un'idea di quali aree di una città hai coperto, ma è anche un grande record storico.
  • Il secondo è il eBird app. Questa è un'app che ti consente di registrare le specie di uccelli che hai visto ovunque tu vada. I dati vengono caricati su eBird, dove gli ornitologi utilizzano gli avvistamenti per la ricerca dei dati. Conservo costantemente i record di eBird durante i viaggi ed è una delle mie più grandi gioie durante i viaggi.
  • Infine, utilizzo un'app chiamata FlashCards, che mi permette di fare quiz personalizzabili per me stesso. Farò flash card, ad esempio, su tutte le specie di farfalle in una regione. Quando sono su un aereo o un autobus, posso aprire l'app e mi darà una foto di una farfalla e cinque risposte a scelta multipla. Questo aiuta davvero a rafforzare le tue capacità di identificazione per una nuova regione.

Gadget

Quando viaggio, copio molte delle tecniche di risparmio di peso dei viaggiatori con zaino e sacco a pelo, il che significa che tengo tutto al minimo. In questo approccio, tutto ciò che porti con te deve essere coerente, affidabile e riparabile su strada.

  • Tavolozza dell'acquerello impermeabile Mijello Fusion: Ho usato la stessa tavolozza per acquerello impermeabile per anni. È abbastanza grande da contenere una serie di vernici robuste e quando lo chiudo, nessuna vernice bagnata fuoriesce. Lo tengo nel mio zaino fotografico e posso estrarlo in qualsiasi bar e iniziare a disegnare.
  • Pantaloni Quandary Patagonia: Patagonia è un ottimo paio di pantaloni ad asciugatura rapida che svolgono così tante funzioni diverse durante il viaggio. Puoi cavartela andando a cena in loro, ma anche facendo escursioni. Se hai dei pantaloni multifunzionali davvero buoni, devi metterne meno in valigia.
  • Borse per congelatore pesanti: Questi sacchetti per congelatore funzionano meglio per l'organizzazione degli attrezzi rispetto a tutti i prodotti per l'organizzazione commerciale. Li uso religiosamente per organizzare piccole attrezzature e articoli da toeletta. Tengo anche quelle che chiamo "wocket" sul retro della mia auto. Tengo circa dieci di questi sul retro della jeep, in modo che chiunque stia esplorando o facendo escursioni con me possa avere un piccolo kit di sopravvivenza per la giornata. È fondamentalmente una piccola borsa per congelatore con una barretta nutrizionale, un pacchetto di olive, un pacchetto di crema solare, un pacchetto di tovaglioli e un pacchetto di salviettine umidificate. Le persone dimenticano sempre le cose quando viaggiano. Ho notato che non avere una cosa può far sentire le persone a disagio o voler girarsi presto. Una volta che do loro un wocket, sono pronti a partire.

sedi

Internet è pieno di persone che danno consigli sui posti migliori in assoluto, ma non ho mai pensato a me stesso una volta, e scoraggio i viaggi in base alle recensioni in generale. Mi piace pensare che ovunque possa essere il posto migliore, dipende più dal tuo umore e dalle tue prospettive. Se sei di buon umore, sei organizzato, motivato ed entusiasta di essere lì, questo è il posto migliore. Ci sono alcuni posti che potrebbero essere più confortevoli, ma penso che sia importante come viaggiatore imparare a stare bene ovunque. C'è la sensazione là fuori che certi posti siano caldi o in aumento, e c'è un sacco di buzz in questi luoghi e tutti ci vanno per alcuni anni. Vorrei davvero evitare quei posti, e invece cercare su una mappa e dire, dove voglio andare?

Dan di Uncornered Market

Dan e Audrey di Uncornered Market

Daniel Noll e Audrey Scott sono il team di storytelling di marito e moglie dietro il pluripremiato blog di viaggi, Uncornered Market. Più di 10 anni e 90 paesi dopo, stanno ancora andando ... e sono ancora sposati.

Tech

  • Tasca (per salvare articoli da leggere in seguito)
  • Evernote
  • asana

Gadget

  • Tappi per le orecchie in silicone: il sonno è essenziale, eliminando il rumore cruciale
  • Cubi di imballaggio: l'organizzazione è la chiave
  • Batteria / custodia per iPhone Questo: ognuno è attratto dal mio. Un po 'ingombrante, ma ne vale la pena, soprattutto se l'iPhoneografia fa per te

sedi

Andremmo con Thailandia - Bangkok / Chiang Mai: internet veloce, alloggio economico, favoloso (& cibo economico. O forse Oaxaca, Messico per ragioni simili, incluso cibo straordinario.

Nora Dunn di The Professional Hobo

Hobo professionale di Nora Dunn

Nora Dunn era una nomade digitale prima ancora che fosse una cosa; potresti persino chiamarla un "pioniere" nel settore o "nonna" del blog di viaggio!

Nel 2006 ha venduto tutto ciò che possedeva (compresa un'intensa attività di pianificazione finanziaria) in Canada e da allora vive in tutto il mondo. Pensa al famoso sito di viaggi The Professional Hobo che insegna alle persone come viaggiare a tempo pieno in un modo finanziariamente sostenibile, e i suoi libri includono opere come Come ottenere alloggio gratuito in tutto il mondo e Working on the Road: The Unconventional Guide to Full -Tempo Libertà.

Tech

Non sono affatto esperto di tecnologia quanto altri blogger e nomadi digitali, ne sono sicuro. Le mie migliori app sono più legate ai viaggi che ai blog / alla scrittura. Loro sono:

  • Portafoglio Trail: per tenere traccia delle spese con facilità in più valute
  • Valuta XE: il cambio frequente di località / valute può essere un fattore da tenere d'occhio
  • CityMappe: un'applicazione di mappe online / offline che utilizza il GPS del tuo telefono (anziché dati / wifi) per tracciare la tua posizione - utile accertarti che i tassisti non ti portino lontano dall'aereoporto o che non stai camminando nel modo sbagliato direzione

Gadget

A parte il mio laptop, che penso sia ovvio:

  • Hoboroll. Sono un grande fan degli strumenti di imballaggio creativi e utilizzo il mio Hoboroll ogni singolo giorno. È una borsa segmentata per organizzare un sacco di cose, che poi si chiude e si comprime. Dai un'occhiata alla mia lista di imballaggio definitiva per i nomadi digitali.
  • smartphone. Non è solo un telefono; è anche una fotocamera, un videoregistratore, una mappa, uno strumento di ricerca, un fitness tracker, un tracker delle spese e altro ancora. Scopri quali altri dispositivi elettronici ti consiglio qui.
  • Proiettore. Anche se non ne ho sempre bisogno, quando lo faccio è prezioso per qualsiasi cosa, dalle escursioni nella natura selvaggia alla sera / notte, alle escursioni di mezzanotte al bagno in luoghi in cui non ho familiarità

sedi

Sono stato un lupo solitario per la maggior parte dei miei 11 anni come nomade digitale, spesso preferendo vivere semi-rurale e ottenere un alloggio gratuito con casalinghi, volontariato, ecc. Mentre vivo in un modo più "locale". Tuttavia, nell'ultimo anno, mi sono trovato in un paio di hotspot di nomadi digitali, in particolare Ubud (Bali) e Chiang Mai (Tailandia). Dei due direi che Chiang Mai è meglio organizzato in termini di infrastruttura / internet / comunità nomade, ma Ubud riceve il premio per l'accesso a una natura meravigliosa. Entrambi hanno deliziose culture locali, cucine e un costo della vita economico; Chiang Mai ti offrirà qualche comfort in più.

Agness e Cez di Etramping

Agness Cez Etramping

Siamo Agness e Cez, due migliori amici che hanno deciso di abbandonare i nostri 9-5 e iniziare la vita come nomadi digitali. Abbiamo viaggiato in tutto il mondo e continueremo a farlo fino a quando non saremo in grado di muoverci o diranno che non possiamo. Anche allora, probabilmente proveremo a capire dove possiamo andare. Vai su eTramping per vedere cosa facciamo e come puoi farlo tu stesso.

Tech

  • Grammarly: L'app più importante per la comodità dei nomadi digitali è Grammarly. Probabilmente perché siamo un paio di scrittori e gestiamo un blog. Tutti commettiamo errori grammaticali. Non importa quanti sforzi fai, c'è sempre qualcosa che ti manca o che non rispondi o che forse non conosci nemmeno. Correzione grammaticale, facendoci sapere dove sono gli errori e come risolverli. È come il controllo ortografico di Microsoft Office, tranne che per la grammatica. Non è sempre giusto, quindi devi tenere d'occhio ciò che stai cambiando. Inoltre, una lettura superficiale dei contenuti è ancora una buona idea, ma Grammarly rende sicuramente il processo molto più semplice.
  • Pepo: Pepo è un'app che consente di connettersi con viaggiatori ed esperti nei loro campi. Si tratta di consulenza di esperti e, come tale, è inestimabile per qualcuno che vuole guadagnarsi da vivere online. È il luogo in cui si può davvero connettersi con persone che hanno già realizzato i loro sogni di vivere stili di vita nomadi digitali e possono rispondere a qualsiasi domanda.
  • UN top VPN: Abbiamo vissuto in Cina (entrambi) e conosciamo la temuta sensazione di provare a controllare le tue e-mail tramite Gmail, solo per scoprire che il Grande Firewall della Cina ti impedisce di farlo. Ci sono tanti altri servizi online di cui abbiamo bisogno, ai quali non avremmo potuto accedere senza una VPN. In effetti, si vocifera addirittura che Skype stia per essere bloccato. È come uno dei servizi più importanti per i nomadi digitali che desiderano entrare in contatto con amici e familiari a casa. Esistono VPN gratuite, ma quelle a pagamento sono SEMPRE migliori, soprattutto se si desidera utilizzare anche servizi a larghezza di banda superiore come YouTube e Netflix. Una buona VPN è un vero toccasana.

Gadget

  • Cuscino di struzzo: Quando hai volato tanto quanto noi, volare diventa qualcosa che tendi a temere in qualche modo, e non l'emozionante esperienza iperbolica "Sono un milione di miglia sopra la terra a un milione di miglia al secondo". È scomodo e sui voli a lungo raggio dormire può essere una seccatura. Tutti hanno almeno provato un tipico cuscino da viaggio. Il problema è che sono spazzatura. Il collo finisce per piegarsi troppo, inizia a far male e alla fine ti arrendi all'idea di dormire del tutto (a meno che tu non sia super stanco). Il cuscino di struzzo ferma questo e ha anche un bel nome.
  • Adattatore da viaggio: La comodità dei nomadi digitali non è migliore di così. Questo perché quando tendi ad andare ovunque come nomade digitale, tendi anche a portare i tuoi elettrodomestici con te. Gli adattatori di viaggio ti consentono di collegarli ovunque tu sia. Un buon adattatore da viaggio è importante per un nomade digitale come un cacciavite per un costruttore. Tendiamo a scoprire che un buon adattatore da viaggio è piccolo, leggero e non emette un fastidioso ronzio. Molti dei modelli più economici ronzano quando li usi. Questo rende dormire accanto al tuo telefono di ricarica come essere in una stanza piena di zanzare. Questo è sicuramente qualcosa su cui dovresti investire e non risparmiare.
  • Lettore elettronico: probabilmente riconosci il nome Kindle, giusto? Il prodotto più popolare di Amazon Behemoth. Bene, non deve essere un Kindle, ma una specie di E-Reader è di solito un buon acquisto. Oltre a poter leggere mentre aspetti in luoghi (forse una stazione ferroviaria o un aeroporto?), Puoi anche caricare alcune delle tue informazioni di lavoro su di esso e leggere un progetto senza affaticare la vista. Questi sono perfetti se sei in viaggio a lungo raggio e hai bisogno di qualcosa per tenerti preoccupato. Ad esempio, uno dei primi viaggi in treno di Cez in Cina è stato un biglietto valido 21 ore. Non avevano ancora posti a sedere. Bene, un E-Reader si adatterebbe perfettamente come un modo per rendere quel viaggio un po 'più veloce. O almeno sembra.

sedi

Al momento, uno dei nostri posti preferiti per vivere come nomadi digitali era Cina. È economico, conveniente (relativamente) e hai un buon accesso a Internet, purché tu abbia una VPN. La Cina ha alcuni problemi, ma nel complesso è probabilmente uno dei posti più facili in cui vivere e spostarsi, a condizione che tu abbia un visto. Questa è probabilmente la cosa più difficile da ottenere se sei un nomade digitale "puro" che lavora come libero professionista per i clienti online.

In realtà insegnavamo inglese da un po 'di tempo, e questo ci copriva sul fronte Visa. voi
di solito può lavorare "part-time" come insegnante e questo coprirà le tue esigenze di visto e ti lascia abbastanza tempo libero per perseguire altri progetti. Inoltre, nonostante l'inquinamento che viene spesso riportato, la Cina ha - quello che pensiamo siano - alcuni dei luoghi e delle aree panoramiche più belli del mondo. Inoltre, negli ultimi anni il paese ha investito ingenti somme di denaro in infrastrutture, il che significa che viaggiare intorno sta diventando sempre più facile.

Se sei disposto a vivere in un posto un po 'più costoso, allora Taiwan è anche un'ottima scommessa. Proprio accanto alla terraferma, hai ancora molti vantaggi della Cina, meno le seccature del visto. È anche relativamente più semplice saltare in Corea del Sud o anche in Giappone.

Stefan e Seb di Nomadicboys

Stephan e Seb Nomadic Boys

Nomadic Boys è la coppia gay Stefan (greco) e Sebastien (francese) che si sono incontrati a Londra nel 2009. Hanno lasciato la vita e il lavoro nel 2014 e hanno viaggiato da allora, lavorando a tempo pieno come nomadi digitali sul loro blog di viaggi gay - Nomadic Boys.

Tech

  • Valuta XE: quando il tuo conto bancario ha sede nel Regno Unito e hai clienti che usano dollari canadesi / statunitensi o euro, hai bisogno di un'app che ti aiuti a parlare la stessa lingua. XE è così importante quando si inviano e-mail scoping preventivi e successivamente quando si raccolgono fatture.
  • Skyscanner: questa è la nostra app per iniziare la nostra ricerca per verificare e confrontare tutte le opzioni di volo per la nostra pianificazione. Ci piace perché include tutte le compagnie aeree budget / low cost / locali che altrimenti non conosceresti.
  • Instagram: Instagram è diventato molto più di un semplice canale di social media. Ora, ogni cliente e marchio ne è ossessionato e lo ha come obiettivo numero 1 sui social media. È anche dove ci trovano molte aziende, quindi è così importante investire il giusto tempo nella nostra galleria Instagram. È praticamente diventato nostro "portafoglio" come influencer.

Gadget

  • Laptop / Smartphone: per Seb, è qualcosa di non Apple. Pensa che Apple sia il diavolo e punta a procurarsi l'ultimo smartphone Samsung. Stefan è comunque schiavo di Apple ed è orgoglioso di avere un MacBook Air e l'ultimo iPhone.
  • Macchine fotografiche: Seb ha una Sony 6500 per i video. Stefan usa il suo iPhone per le foto dei social media e una Panasonic TZ100.
  • Cubi di imballaggio: questi sono diventati così importanti durante l'imballaggio. È un ottimo modo per organizzare le tue cose nella borsa e garantire che tutto sia ben posizionato, nulla di dimenticato e facilmente accessibile. Puoi acquistare un set a buon mercato su Amazon e li consigliamo vivamente.

Posizione

Tailandia! La maggior parte dell'amore Chiang Mai, con cui siamo d'accordo. Tuttavia, per i nomadi digitali gay, Bangkok è molto meglio. Vivere lì è molto economico, Internet straordinaria, un eccellente snodo di trasporti in Asia e una delle migliori scene gay in Asia. Ritorneremmo in un batter d'occhio (e lo stiamo sicuramente considerando!)

Charli di Wanderlusters

Charli di Wanderlusters

Charli Moore è un'appassionata di avventura che è indipendente dalla posizione dal 2011. Scrittrice freelance ed editrice del blog di viaggi Wanderlusters, ha un debole per gli alti adrenalina e il croccante burro di arachidi. Seguila su Instagram per alimentare la tua voglia di viaggiare.

Tech

  • asana. Come libero professionista, passo costantemente da un progetto all'altro e spesso faccio fatica a tenere traccia dei miei elenchi "da fare", quindi utilizzo un'app chiamata asana per aiutarmi a rispettare le mie scadenze. Fondamentalmente mi ha aiutato a organizzare il mio flusso di lavoro e aiuta la mia produttività. Non potrei vivere senza di essa.
  • Cloudflare. Inoltre non potrei vivere senza Cloudflare. In breve, mantiene il mio blog sicuro e il caricamento il più veloce possibile; qualcosa che ogni blogger sa è vitale se vuoi classificare bene e mantenere i tuoi lettori sul tuo sito.
  • TrustedHouseSitters. Senza dubbio, la mia scelta finale è quella che ritengo mi dia il massimo valore, il mio abbonamento alla più grande piattaforma al mondo di animali domestici e pet sitter TrustedHousesitters. Ho 30 anni ed è da un po 'che non mi diverto a stare in alloggi a basso costo. Attraverso TrustedHousesitters trovo opportunità di vivere senza affitto nei paesi di tutto il mondo. Leggi la mia guida per stare seduto all'estero per saperne di più.

Gadget

Suonerà incredibilmente noioso, ma la prima è la mia maschera per dormire. Quando ho iniziato a viaggiare, ho trovato difficile dormire sui voli e facevo fatica a rilassarmi quando dormivo in un nuovo letto. Poi ho comprato un maschera per dormire e mi sono allenato ad associare indossando la maschera per andare a dormire. Ora posso dormire ovunque, in qualsiasi momento. È un salvavita.

Come blogger, sono uno scrittore e un fotografo e ho costantemente la mia macchina fotografica a portata di mano nel caso in cui trovo lo scatto perfetto. Mio Fondina per fotocamera Spider mi consente di tenere la fotocamera attaccata alla cinghia dello zaino o dello zaino in modo da poter rimanere a mani libere durante il viaggio e tenere la fotocamera fuori e pronta a catturare l'azione.

Una buona coppia di cuffie con cancellazione del rumore è qualcosa senza cui non posso assolutamente vivere. Avere la capacità di collegarmi o annegare un rumore particolarmente irritante, può fare la differenza tra godersi un volo e lottare ogni minuto se il tempo di trasmissione.

sedi

Dato che rimango in affitto gratuitamente quando viaggio per casa e per gli animali domestici, ho avuto la fortuna di alloggiare in una serie di destinazioni fuori dal comune che la maggior parte dei nomadi digitali poteva solo sognare. In quanto tale, ho una visione diversa di ciò che rende un ottimo ambiente di lavoro. Certo, gli spazi di co-working sono fantastici, ma trovo che sia incoraggiante disconnettersi e investire un po 'di tempo in me stesso che mi aiuta davvero a massimizzare la mia produttività. Per me posti come St Kitts & Nevis, Molokai Hawaii, e La penisola di Coromandel in Nuova Zelanda sono l'ideale.

John Michael Eubank

John Michael Eubank

Attualmente a Buenos Aires, in Argentina, sto lavorando a distanza come Lead Network Engineer per Secom, Inc - un fornitore di telecomunicazioni nel sud-est del Colorado, negli Stati Uniti. Ho deciso di aprire un blog sullo sviluppo personale e la vita e i viaggi della comunità, scrivendo una volta alla settimana il lunedì nel corso del viaggio dell'anno remoto. 12 città in tutto il mondo + 1 mese in ogni città = 1 anno di straordinaria prospettiva.

Tech

  • Medio: il mio blog è ospitato qui. È un'interfaccia elegante per la scrittura che ti toglie di mezzo. Totalmente gratuito. Ottima comunità di scrittori. Ho molta motivazione da altri scrittori che pubblicano su Medium come Benjamin Hardy, Ryan Holiday e tutti quelli che scrivono per The Mission.
  • Google Foto: Ogni foto che scatto viene automaticamente aggregata qui. Quando ho bisogno di ispirazione per cosa scrivere, apro semplicemente le mie foto recenti.
  • Foresta: Questa è un'app che blocca il mio telefono per un certo periodo di tempo. Come nomade digitale, devo bilanciare la mia necessità di rimanere in contatto con amici e parenti con la necessità di lavorare senza distrazioni. Ho messo da 30 minuti a un'ora per scrivere, ho impostato il timer in Forest e ho la libertà mentale di sapere che il mio telefono non può distrarmi fino a quando non ho finito di scrivere.

Gadget

  • Bilancia pesapersone analogica. Avevo una bilancia digitale ma ha smesso di funzionare. Mi consente di ottenere la massima utilità dal mio spazio per i bagagli disponibile senza dover pagare tasse esorbitanti per le compagnie aeree.
  • PowerCube esteso - Realizzato da Allocacoc, trovato su Amazon: un perfetto cavo di prolunga a 5 uscite che gestisce facilmente enormi blocchi di potenza. Salvagente negli aeroporti. Disponibile in vari stili di spina internazionali, non solo nordamericani.
  • Google Chromecast. Sempre bello essere in grado di lanciare un mazzo di diapositive su uno schermo per lavoro o un film per la notte dei film - e lo uso ogni mattina per trasmettere musica in streaming sulla mia TV.

sedi

Chiang Mai, Tailandia è un paradiso per i nomadi digitali. Il cibo tailandese è economico e delizioso, l'affitto è circa la metà del suo equivalente negli Stati Uniti. Puoi visitare qualsiasi numero di bellissimi parchi e templi nelle vicinanze e ci sono un milione di isole e spiagge incantevoli a un volo economico di distanza. Ho adorato passeggiare avanti e indietro tra la zona più turistica della città vecchia e gli abbondanti caffè e gli spazi di lavoro nel Distretto di Nimman. Fondamentalmente, un ottimo posto per incontrare altri nomadi e espatriati e conversare, collaborare e creare.

Laurence Norah di Alla ricerca dell'universo

Laurence e Jessica Norah di Alla ricerca dell'universo

Precedentemente uno sviluppatore IT e con una laurea in Informatica, Laurence Norah è oggi un fotografo di viaggi professionista & blogger che gestisce due blog con sua moglie Jessica: la fotografia & avventura focalizzata Alla ricerca dell'Universo & coppie focalizzate sul lusso Independent Travel Cats. È il blogger di viaggio più seguito su Facebook, con oltre un milione di follower. Tiene anche un corso di fotografia online.

Tech

Mi trovo a usare Dropbox, Snapseed e Google Maps più. Dropbox mi consente di ottenere i miei documenti da qualsiasi dispositivo su cui sono acceso, di salvarli tutti in modo sicuro e di condividerli con il mio partner di blog (e mia moglie!) Jessica. Snapseed ha un valore inestimabile per un rapido fotoritocco in movimento. Google Maps, beh, sarei perso senza di esso.

Gadget

Viaggio sempre con a ciabatta, un' multi attrezzo, e nastro adesivo. Non esattamente roba di alta tecnologia, ma mi ritrovo inevitabilmente a aver bisogno di più prese di corrente di quelle disponibili, e riuscire a rimettere insieme le cose sulla strada, sia con il mio multitool che con il nastro adesivo, è tornato utile in numerose occasioni.

sedi

La migliore destinazione è probabilmente Tailandia. Il cibo è ottimo, le persone sono amichevoli, il costo della vita è ragionevole e internet veloce è facilmente accessibile.

Michael Turtle di Time Travel Turtle

Michael Turtle di Time Travel Turtle

Michael Turtle ha lavorato per dieci anni come reporter televisivo e radiofonico in Australia, prima di decidere di sbarazzarsi di tutti i suoi averi e viaggiare per il mondo indefinitamente. Ha fondato il suo blog, Time Travel Turtle, per raccontare le storie delle persone che ha incontrato, dei luoghi che ha scoperto e delle culture che ha vissuto. Viaggia e scrive da più di sei anni e non ha intenzione di fermarsi!

Tech

Penso che il concetto di "blog" sia cambiato molto nel tempo in cui l'ho fatto ed è ora molto importante fare di più che scrivere. La fotografia è ovviamente essenziale, ma anche i video e l'audio sono davvero utili. Per questo motivo, l'applicazione che utilizzo di più è Adobe Lightroom - e anche io uso Photoshop, Premiere e Provino parecchio per creare contenuti multimediali. Per la mia vera scrittura, io uso Scrivano come un modo per organizzare tutti i miei diversi post e pensieri sul blog. E utilizzo l'app di posta elettronica di Google Posta in arrivo per organizzare tutta la mia corrispondenza organizzata e lasciare promemoria per me stesso.

Gadget

Il mio gadget numero uno - non potrei vivere senza di esso - è un adattatore di alimentazione Ho che prenderà qualsiasi tipo di spina, andrà in qualsiasi presa e ha anche due caricabatterie USB. È perfetto per assicurarsi che tutta la mia attrezzatura sia sempre carica. Ho anche un set di Cuffie Bluetooth che sono abbastanza economici (e sembrano un po 'stupidi) ma sono progettati per l'esercizio fisico, quindi sono fantastici per tutti i tipi di situazioni come l'escursionismo, la corsa, il sonno o il lavoro. E ho anche uno zaino minuscolo che si ripiega fino alle dimensioni di una scatola di carte che posso estrarre e usare come zaino se voglio semplicemente portare con me una bottiglia d'acqua o un maglione - e mi salva dal disimballare tutto il resto dal mio zainetto normale più grande.

sedi

Trascorro la maggior parte del mio tempo in Asia o in Europa in questi giorni. In Asia, mi piace molto Bangkok come luogo di lavoro. È estremamente ben collegato per i viaggi ma ha anche sistemazioni convenienti, buoni uffici condivisi e cibo straordinario. Aiuta anche i nomadi digitali che passano sempre, quindi c'è una comunità vibrante. Quando si tratta di Europa, ci sono sicuramente molte opportunità Londra per il networking e l'ispirazione e ci vado abbastanza regolarmente - ma ovviamente non è economico. Per città più economiche e rilassanti, mi è piaciuto molto il tempo che ho trascorso Tallinn e Berlino.

Linda Martin di Indie Travel Podcast

Linda Martin è una neozelandese e una viaggiatrice a tempo pieno che viaggia in giro per il mondo con suo marito Craig dal febbraio 2006. Alla fine del 2006 hanno avviato il Indie Travel Podcast per condividere consigli e storie sui viaggi indipendenti; gestiscono anche uno sviluppo di siti Web e attività di hosting, Performance Foundry.

Tech

Personalmente, mantengo le cose piuttosto semplici - se scrivendo sul telefono tendo a usare il app note predefinita! posta e Safari sono le altre due app che utilizzo di più per i blog. Sul mio laptop, trovo Scrivano davvero utile per l'organizzazione delle note, e pianifico i post direttamente in WordPress anziché passare attraverso un'app. Anche un sistema di gestione del tempo è piuttosto importante: usiamo Wrike.

Gadget

Non so cosa farei senza di me Accendere - è il mio dispositivo per il tempo libero. Per lavoro, mio Supporto per laptop posatoio mantiene la mia postura sana mentre lavoro. E per il nostro podcast, il Registratore Zoom H2 ci aiuta a registrare sulla strada.

sedi

Uno dei miei paesi preferiti da visitare come nomade digitale era la Colombia. Abbiamo trovato eccellenti spazi di coworking in entrambi Bogotá e Medellín - anche se devo dire che il tempo era molto migliore a Medellín! Il cibo e l'alloggio avevano un prezzo ragionevole e le persone erano molto amichevoli in entrambe le città.

Chase Guttman

Chase Guttman

Vincitore per tre volte e primo americano a vincere Young Travel Photographer of the Year, un prestigioso concorso internazionale giudicato dai curatori dei musei e dai redattori di riviste, Guttman è stato nominato miglior fotografo di viaggi al mondo da Condé Nast Traveller, una stella nascente di Instagram e ha vinto il 2017 Premio Walter Cronkite per l'eccellenza nello storytelling e nell'esplorazione: un onore a livello di successi nel corso della vita. Il suo recente libro, The Handbook of Drone Photography, è stato uno dei primi scritti sull'argomento e ha ricevuto il plauso della critica da pubblicazioni come Travel + Leisure, The Telegraph, Business Insider, The Daily Mail e New York Post, tra gli altri.

Tech

Roadtripper per aver contribuito a pianificare tutte le mie grandi avventure campestri, Sky Guide per avermi incoraggiato a fare festa nel cielo notturno e Bellissimo pianeta HD per ispirare voglia di viaggiare e amore per le culture di tutto il mondo.

Gadget

I miei tre gadget più preziosi sulla strada sono i miei telecamera, mio fuco, e la mia computer.

sedi

San Francisco è una delle mie città preferite al mondo in quanto è a breve distanza da alcuni dei panorami più belli del continente.

Miguel di Travelsauro

Miguel Travelsauro

Ciao, sono Miguel, viaggiatore d'avventura e amante delle escursioni. Ho viaggiato per il mondo negli ultimi cinque anni, cercando sempre di esplorare e fare escursioni in alcune delle regioni più remote. Seguimi sul mio blog Travelsauro e goditi emozionanti avventure in luoghi come Papua, Timor, Himalaya, Africa e Caraibi!

Tech

Non uso molte app da solo. Tuttavia, trovo che In seguito, Grammarly e Google Analytics siano molto utili. Io uso Dopo per Instagram. Semplifica le attività di pianificazione e pubblicazione dei post e impostazione dei tag. Grammarly è ottimo per controllare i miei testi in inglese. Non sono un oratore Anglo, quindi questo è sicuramente un must per me. Google Analytics è un'app importante per il controllo del traffico, dettagliata per Paese, lingua, età, articoli, ecc.

Gadget

Il mio portatile è il primo, di sicuro. Altrimenti, stare al passo con tutto il lavoro sarebbe difficile. Il secondo posto va al mio Fotocamera DSLR. Adoro la fotografia, quindi attribuisco molta importanza all'aspetto dei miei post. Scrivo principalmente sull'escursionismo, quindi oltre a tutte le informazioni pratiche, mi piace mostrare alle persone che aspetto hanno i sentieri, i panorami dalle cime delle montagne, le valli, ecc..

Un altro gadget prezioso è il mio paio di scarpe da trekking. La prima cosa che chiedo quando arrivo da qualche parte è "Qual è la montagna più alta da queste parti?" La arrampico e scrivo un articolo sull'esperienza!

sedi

Cerco sempre di viaggiare fuori dai sentieri battuti, quindi non sono mai rimasto troppo a lungo in destinazioni nomadi popolari come Chiang Mai o Bali. Il mio posto preferito per i nomadi digitali sarebbe San Pedro de la Laguna in Guatemala. Il posto è semplicemente spettacolare. È una cittadina di fronte a un lago gigante circondato da vulcani. Puoi goderti albe e tramonti impressionanti. Oltre alla sua bellezza naturale, è un posto economico e anche se la connessione a Internet non è eccezionale, è accettabile purché non sia necessario eseguire molto caricamento. C'è una piccola comunità di viaggiatori, avventurieri e altri nomadi digitali, quindi è davvero facile fare amicizia, passare del tempo ecc..

Jeremy Scott Foster di Travel Freak

Jeremy Scott Foster di Travel Freak

Jeremy Scott Foster è uno scrittore di viaggi, un fotografo e un avventuriero professionista. Ha viaggiato per il mondo per 7 anni, ponendo domande difficili e imparando sia il mondo che se stesso nel processo.

Il suo blog sui viaggi avventurosi, travelFREAK, lo ha portato in oltre 35 paesi in sei continenti: ha camminato su ghiacciai in Nuova Zelanda, festeggiato fino all'alba sulle spiagge del Montenegro, ha insegnato inglese in Cina, conquistato il bungee jump più alto del mondo, attraversato l'Europa in treno, ed è salito all'interno delle grandi piramidi di Giza.

Tech

Le tre app che sono attualmente più vitali per la mia attività sono asana per la collaborazione di gruppo, documenti Google per la collaborazione di contenuti e Wave Apps per i clienti di fatturazione. Detto questo, gli affari sono in continua evoluzione, quindi possono cambiare da un momento all'altro!

Gadget

Ovviamente, non posso viaggiare da nessuna parte senza il mio smartphone. Uso Google Pixel 2 XL (la fotocamera è eccezionale) e con T-Mobile rimango connesso in oltre 140 paesi in tutto il mondo. Per la modifica di foto, Wacom Intuos è una parte inestimabile del mio flusso di lavoro. Infine, non viaggio mai senza musica e i miei Jaybird X3 sono di gran lunga i miei preferiti.

sedi

Ce ne sono così tanti in tutto il mondo—Bucarest, Chiang Mai, Playa del Carmen...ma io penso Medellin, La Colombia è di gran lunga la migliore. C'è una vibrante scena di nomadi digitali, cibo straordinario e, soprattutto, alcuni dei migliori caffè del mondo!

Riepilogo tecnologia, dispositivi e posizioni dei nomadi digitali

Ogni viaggiatore ha esigenze e preferenze diverse e ogni viaggio richiede attrezzature diverse e attira persone diverse. Ma c'è saggezza nei numeri, quindi se desideri trascorrere un po 'di tempo come nomade o fare una vacanza pesante, e sei ancora indeciso sui dettagli, scarica Snapseed, prendi alcuni cubetti di imballaggio e vai in Thailandia. Oh, e non dimenticare di portare una VPN!

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me