Recensione CloudAlly

CloudAlly

CloudAlly è una soluzione di backup cloud-to-cloud che è stata lanciata per la prima volta nel 2011. È stata sviluppata da una società israeliana che ha uffici negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia. Il servizio consente alle aziende o agli individui di eseguire facilmente il backup dei propri file da una serie di piattaforme di archiviazione online. Con CloudAlly, gli utenti ottengono la possibilità di abilitare i backup su più piattaforme, con la possibilità di gestire archivi e recuperare dati persi o corrotti da qualsiasi istantanea nel tempo.

ProPrivacy.com Punto
8 su 10

Sommario

L'archiviazione cloud sicura è un ottimo modo per garantire che i tuoi dati siano protetti da perdita accidentale del dispositivo, malfunzionamento o intervento dannoso; come attacchi di hacking o ransomware. Quando ciò accade sulla maggior parte delle piattaforme cloud, i dati vengono irrevocabilmente persi. Con Dropbox, ad esempio, è impossibile recuperare file che sono stati accidentalmente o maliziosamente distrutti - non appena la cartella Cestino viene svuotata; i file sono spariti per sempre.

A causa della natura connessa delle piattaforme di archiviazione su cloud, è possibile che tali servizi SaaS siano potenzialmente vittime di hacking causati dal phishing. E, in tali circostanze, la perdita di dati subita può essere estremamente costosa. CloudAlly mira a risolvere questo problema fornendo backup automatizzati per tutti gli account di archiviazione online.

CloudAlly è un servizio di backup da cloud a cloud che consente alle aziende o alle persone di eseguire il backup dei propri file da servizi come Office 365 Backup, Dropbox, GSuite, SalesForce, Box o SharePoint Online. CloudAlly garantisce che tutti i dati archiviati in tali piattaforme SaaS online vengano regolarmente sottoposti a backup su Amazon S3, che li protegge da perdite accidentali o dannose su tali piattaforme di terze parti. Con CloudAlly, gli abbonati ottengono uno spazio di archiviazione di backup Amazon illimitato, che è immediatamente accessibile per ripristinare o esportare i dati in modo rapido e semplice.

Prezzi

CloudAlly può essere acquistato come abbonamento su base mensile o annuale. Un abbonamento coprirà solo un servizio alla volta, quindi dovrai pagare separatamente per ciascun servizio se hai bisogno di più backup da più servizi.

Un contratto di un mese ti costerà $ 3 e viene fornito con il backup per un utente o con 10 GB di dati (a seconda del servizio di cui desideri eseguire il backup). Un contratto annuale ti costerà $ 30, risparmiando $ 6 sul prezzo mensile totale. Questo costo è considerato abbastanza ragionevole. Tuttavia, se desideri eseguire il backup di una Dropbox e G suite (ad esempio), dovrai pagare $ 60 all'anno che sta iniziando a diventare piuttosto costoso. E se vuoi archiviare nuovamente 20 GB di dati anziché 10 GB, ti costerà il doppio ($ 6 al mese).

Se intendi utilizzare CloudAlly per un'azienda, puoi condividere il numero di utenti che hai in GSuite o Office 365 Backup e la quantità di dati Dropbox che hai (ad esempio) e l'azienda ti fornirà un preventivo per il backup del l'intera azienda e tutti i suoi singoli utenti. L'azienda fornirà uno sconto del 10% alle aziende con oltre 100 utenti e / o 500 GB + di dati.

Vale anche la pena ricordare che è possibile utilizzare il servizio gratuitamente per 15 giorni, il che significa che è possibile testarlo senza rischi per vedere come funziona.

Caratteristiche

  • Backup da Microsoft Office 365 Backup o G Suite (include unità, e-mail, contatti, calendari, attività e anche con siti G Suite).
  • Email di backup tramite IMAP da qualsiasi servizio / client di posta elettronica
  • Backup da SharePoint, OneDrive, MS Groups, Box, Google Team Drive Backup o Dropbox (file, documenti ed elenchi).
  • Produzione di Salesforce di backup (ambienti Sandbox, oggetti standard, oggetti personalizzati, documenti, allegati, feed di Chatter & metadati).

Impostare

La prima cosa che devi iniziare a utilizzare CloudAlly è un account di terze parti fornito con i file di cui desideri eseguire il backup. Se hai già un account Google, un account DropBox - o uno qualsiasi degli altri servizi di cui può eseguire il backup - allora sei pronto per usufruire del servizio.

Ai fini del nostro test, abbiamo creato un account Dropbox temporaneo per inserire i file di backup di prova e successivamente registrati per una prova gratuita di CloudAlly. Per fare ciò, basta andare sul suo sito Web e seguire le istruzioni sulla homepage.

Sito Web CloudAlly

Per iscriverti, tutto ciò che devi fare è fornire il tuo nome, indirizzo e-mail e una password. Fatto ciò, sei pronto per fare clic Iscriviti.

Iscriviti per una prova gratuita

Successivamente, riceverai un'e-mail di conferma e una volta fatto clic sul collegamento di attivazione, sarai in grado di accedere alla dashboard del servizio.

aggiungi backup

Come puoi vedere, aggiungere l'account di cui vuoi eseguire il backup su CloudAlly è facile fin dall'inizio. Abbiamo riscontrato che l'intera procedura di installazione è molto più veloce del previsto, impiegando solo un paio di minuti.

Facilità d'uso

Con CloudAlly installato e attivato, non resta che aggiungere l'account di cui si desidera eseguire il backup. Abbiamo selezionato Dropbox e ci è stato chiesto di inserire un nome per il backup.

dettagli dell'amministratore di Dropbox

Facendo clic sulla casella Autentica ti inoltrerai a Dropbox e, fintanto che avrai già effettuato l'accesso al tuo account, ti verrà chiesto di accettare l'accesso CloudAlly.

Le autorizzazioni sembrano un po 'complete. Tuttavia, CloudAlly richiede l'accesso per eseguire azioni come qualsiasi membro del team al fine di poter eseguire il backup dei dati da ogni utente nell'account Dropbox. Ciò è necessario per gli utenti aziendali che cercano di eseguire il backup dei propri file aziendali e non è importante se sei l'unico utente del tuo account Dropbox.

backup e ripristino

Cliccando su permettere fornisce immediatamente a CloudAlly l'accesso senza effettivamente fornire la password al servizio. Ciò si ottiene utilizzando un token OAuth che può essere revocato in qualsiasi momento.

Di nuovo su CloudAlly, il nostro account ora ha mostrato una connessione attiva al nostro account Dropbox. In questa pagina, siamo stati in grado di impostare la frequenza dei backup su ogni giorno, ogni tre giorni o settimanalmente. L'abbiamo lasciato su Daily, anche se abbiamo cambiato il tempo di backup a mezzogiorno in modo che eseguisse il suo primo salvataggio prima.

impostazioni di backup

Il nostro account CloudAlly è configurato per salvare i nostri dati su un server Amazon S3 in Irlanda, un'opzione che abbiamo selezionato durante la fase di registrazione.

Una volta salvate le tue preferenze, sei pronto per impostare il tuo account in modo che esegua il backup con la frequenza selezionata automaticamente. Per fare ciò, scorri verso il basso fino al tuo account e fai clic su Attiva all'estrema destra del nome utente.

attivare il backup

Una volta attivato, CloudAlly eseguirà il backup dei file quando dovrebbe farlo automaticamente. Puoi scegliere di mettere in pausa i backup ogni volta che lo desideri. Se preferisci, puoi anche chiedere manualmente a CloudAlly Esegui il backup ora. Abbiamo deciso di andare avanti e creare il nostro primo backup.

pulsante backupnow

Questo ha cambiato il nostro status in In corso. Il backup ha richiesto meno di un minuto, ma questo è dovuto solo al fatto che avevamo solo pochi file di prova per il backup. Se hai enormi quantità di dati nel tuo Dropbox (o altri account), ciò richiederà più tempo.

Facendo clic su Attività nel menu a sinistra di CloudAlly puoi vedere esattamente cosa ha fatto CloudAlly. Questo è un buon modo per tenere traccia dei backup e delle notifiche. Come puoi vedere, il nostro primo backup è stato completato con successo.

attività completata

Per rivedere il processo di ripristino dei nostri file, abbiamo deciso di ripristinare i nostri backup. Facendo clic su Ripristina è possibile selezionare l'account di cui è stato eseguito il backup e CloudAlly offre la possibilità di ripristinare o scaricare i dati. Abbiamo deciso di andare nel nostro Dropbox ed eliminare i nostri file.

cancella file

Con i file ora eliminati, siamo andati avanti e li abbiamo recuperati.

ripristinare o scaricare dall'account Dropbox

Abbiamo optato per il ripristino, tuttavia; è bello vedere che è possibile scaricare tutto come file zip se necessario. Ciò semplifica il trasporto dei dati tramite CloudAlly o il ripristino di un account di archiviazione cloud che è stato violato o eliminato per errore.

scarica l'elenco degli archivi

Cliccando su Ristabilire si ottiene un messaggio che indica che è stato pianificato un ripristino. E, tornando alla nostra schermata Attività, abbiamo potuto vedere che il ripristino era stato completato, quindi siamo tornati a Dropbox per vedere se aveva funzionato. Come sperato, il nostro Dropbox aveva una cartella degli elementi ripristinata contenente i documenti precedentemente eliminati.

oggetti restaurati

Per concludere, CloudAlly è un servizio che ti guida delicatamente attraverso il processo di backup o ripristino. L'uso delle funzionalità di CloudAlly è estremamente semplice ed è sicuramente adatto a persone non esperti e principianti. Ci è piaciuto tutto sull'uso del servizio e non possiamo assolutamente lamentarci della sua funzionalità.

La decisione di utilizzare CloudAlly si ridurrà in gran parte alla fiducia del servizio per proteggere i tuoi dati...

Privacy e sicurezza

Per eseguire il backup dei dati su CloudAlly da un servizio di archiviazione cloud di terze parti, è necessario fornire a CloudAlly l'accesso a tali account. Tuttavia, poiché fornire a CloudAlly le password sarebbe problematico in termini di privacy e sicurezza, CloudAlly sfrutta OAuth per creare un token che fornisce accesso basato su autorizzazioni.

OAuth è uno standard aperto riconosciuto per la delega di accesso che consente agli utenti di app e servizi di concedere a siti Web o applicazioni di terzi l'accesso alle proprie informazioni su altri servizi senza fornire direttamente le password.

Ciò consente agli utenti di CloudAlly di fornire un accesso limitato a tali servizi ai fini della creazione di backup e nient'altro. Significa anche che gli utenti possono revocare l'autorizzazione in qualsiasi momento senza preoccuparsi della necessità di aggiornare la password, anche se questo è qualcosa che consigliamo comunque.

Quando i dati vengono trasmessi da cloud a cloud da CloudAlly, l'azienda utilizza server abilitati SSL (HTTPS) sicuri. In teoria, ciò consente una trasmissione sicura e sicura contro gli attacchi man-in-the-middle. Tuttavia, abbiamo verificato i server di CloudAlly utilizzando Qualys SSL Labs per verificare l'implementazione della sua sicurezza TLS e abbiamo scoperto che aveva ottenuto un punteggio B solo a causa dell'implementazione dello scambio di chiavi debole (nessun segreto perfetto). Questo è un po 'preoccupante perché significa che la sicurezza dei livelli di trasporto non è implementata come dovrebbe essere.

Una volta che i dati sono stati trasportati tramite TLS ai suoi server Amazon S3, i dati vengono archiviati in modo sicuro utilizzando una potente crittografia AES-256 bit lato server. Questa crittografia viene fornita utilizzando chiavi di crittografia univoche per ogni singolo abbonato e tali chiavi univoche vengono archiviate in uno stato isolato e sicuro su un server Amazon S3 separato. CloudAlly afferma che solo un "numero molto limitato di membri del team principale di CloudAlly" ha mai accesso a tali chiavi.

Vale la pena notare che, poiché tali chiavi sono archiviate sul lato server, ciò significa che gli utenti di CloudAlly si stanno perdendo lo standard di riferimento per la sicurezza dell'archiviazione cloud senza crittografia end-to-end. Di conseguenza, i dati archiviati da CloudAlly sono potenzialmente vulnerabili all'hacking o alle intrusioni indesiderate da parte dei dipendenti CloudAlly.

Il fatto che tu consideri questa sicurezza sufficiente per le tue esigenze personali dipende dal tuo modello di minaccia personale. Ciò che è importante capire è che CloudAlly potrebbe teoricamente fornire al governo l'accesso a tutti i tuoi dati se viene loro garantito un mandato. Di conseguenza, dobbiamo consigliare che l'unico modo per proteggere correttamente i dati sui server cloud, senza problemi di privacy o sicurezza, è utilizzare un provider di archiviazione cloud sicuro che fornisca e2ee completo.

Da un lato, CloudAlly è conforme a GDPR e HIPAA. Dall'altro, ammette di condividere dati aggregati con terze parti

Successivamente, abbiamo verificato l'informativa sulla privacy per avere un'idea di come CloudAlly potrebbe trattare i tuoi dati durante il processo di backup. La politica conferma che in effetti consegnerà i tuoi dati alle autorità se ricevono un mandato. Indica anche che potrebbe indagare sui tuoi dati se ritiene di aver violato le sue Condizioni d'uso. Ciò che preoccupa è che la formulazione sembra dare il permesso di avviare un'indagine sui tuoi dati anche solo per verificare la presenza di sospette "potenziali violazioni".

L'azienda ammette inoltre di poter utilizzare e divulgare le informazioni personali a terzi in un formato aggregato o anonimo. I dati aggregati non dovrebbero comportare rischi per gli individui, anche se gli studi hanno dimostrato che i dati precedentemente anonimizzati possono essere ri-identificati dagli individui in alcune circostanze.

Il fatto che i tuoi dati di backup possano essere analizzati per creare un flusso di entrate sembra discutibile - ed è qualcosa che tendiamo a evitare a favore di servizi che promettono la riservatezza dei dati. D'altra parte, CloudAlly afferma di essere conforme a GDPR e HIPAA.

Ha ottenuto l'accreditamento riconosciuto a livello internazionale per la gestione della sicurezza delle informazioni attraverso il programma Cloud Security Alliance STAR utilizzando la matrice di controlli cloud di CSA. Pertanto, dovrebbe teoricamente proteggere i dati in modo appropriato. Come sempre, è necessario effettuare una valutazione del rischio quando si decide di utilizzare questo (e altri) servizi di backup su cloud.

Assistenza clienti

Con CloudAlly gli utenti ottengono un eccellente supporto clienti grazie alla sua live chat 24/7. Abbiamo testato la chat dal vivo e abbiamo trovato gli agenti utili e ben informati sul servizio. Gli agenti possono aiutarti a trovare informazioni sul servizio o aiutarti a configurare il tuo account per eseguire correttamente il backup.

risorse sul sito Web cloud

Nel menu di navigazione superiore, troverai un menu a discesa denominato Risorse. Questo menu ti consentirà di accedere a molte informazioni utili. Con domande frequenti, manuali di installazione e utente, una Knowledge Base e video a portata di clic,

Il sito Web fornisce anche un utile Blog che include articoli informativi su vari argomenti riguardanti i backup e la sicurezza dei backup.

Nel complesso, abbiamo trovato fantastiche le risorse disponibili sul sito Web. È corretto affermare che l'intero sito Web è progettato per fornire molte informazioni sul servizio e un sacco di aiuto per la configurazione e il funzionamento, indipendentemente dalla piattaforma a cui sei interessato.

guida alleata del cloud

Conclusione

CloudAlly è un servizio di backup cloud-to-cloud altamente intuitivo, facile da configurare e un gioco da ragazzi. Il sito Web è estremamente ben strutturato e spiega tutto sul servizio che potresti star chiedendo. Questo servizio è ideale sia per privati ​​che per aziende alla ricerca di una soluzione di backup automatizzata per i loro dati.

10 GB di spazio di archiviazione per $ 3 al mese non sono costosi, ma tieni presente che questo costo aumenterà di $ 3 in più al mese per ogni blocco aggiuntivo di 10 GB di cui hai bisogno.

CloudAlly non è un servizio che fornisce la crittografia end-to-end e non funziona con nessun servizio che fornisce e2ee. Quindi, se hai bisogno di archiviazione sicura, è meglio fare acquisti altrove. Inoltre, il servizio non promette privacy e perché contiene le tue chiavi di crittografia per tuo conto; è possibile che l'azienda possa accedere ai tuoi dati o perdere i tuoi dati a causa di hacking.

Se questo ti riguarda dipende davvero dal tuo modello di minaccia. Tuttavia, in genere, si tratta di un buon backup da cloud a cloud che si comporta bene nel fare il lavoro da svolgere.

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me