Recensione del browser Tenta

Tenta Browser

Tenta è un nuovo browser Android con una profonda attenzione alla privacy. Mentre la maggior parte dei browser monetizza il proprio servizio attraverso la pubblicità e la raccolta dei dati degli utenti, Tenta fa le cose diversamente. Tenta fornisce OpenVPN all'interno del browser, in modo che gli utenti siano completamente sicuri. Inoltre, Tenta non archivia mai le chiavi utente su nessuno dei suoi server per una maggiore sicurezza. Pensa a una VPN e un browser in modalità di navigazione in incognito riuniti tutti in uno e inizi a farti un'idea dell'esperienza di navigazione fornita da Tenta.

ProPrivacy.com Punto
4 su 10

Sommario

Dire che ero entusiasta di provare Tenta è un eufemismo. Non appena ne ho sentito parlare, ero incredibilmente desideroso di metterlo alla prova. La VPN integrata gratuita funzionerà ai livelli ottimali necessari per lo streaming in HD? O sarà lento e adatto solo per la sicurezza WiFi e sbloccare cose come i servizi bancari online? Considerando che è gratuito, anche quest'ultimo non sarebbe così male. Tuttavia, devo ammettere che spero che funzioni davvero bene. Senza dubbio, la perfetta integrazione degli strumenti per la privacy in un singolo browser è qualcosa che offre grande usabilità e conferisce a Tenta un fascino unico.

Prezzi

Tenta sembra desideroso di fornire il servizio gratuitamente e, in teoria, è un prodotto eccellente. Quindi, il fatto che sia disponibile senza abbonamento è davvero fantastico. Allora, qual è il trucco? La verità è che per quanto ne so non ce n'è uno! Il browser Tenta distribuisce davvero il software gratuitamente e prevede di monetizzare il servizio consentendo alle persone di passare a un pacchetto VPN pro (eventualmente).

Tale aggiornamento sarà un servizio VPN completo per dispositivo che protegge tutte le applicazioni piuttosto che solo dati all'interno del browser. Sono quegli abbonati pro-piano che creeranno una fonte di entrate per gli sviluppatori di Tenta. Pertanto, il browser può essere considerato un leader di perdita progettato per indurre le persone ad acquistare il servizio VPN completo.

Open Source

Quando ho scritto per la prima volta questa recensione, Tenta stava tenendo le sue carte vicino al suo petto. Ora, tuttavia, Tenta ha acquisito le parti sulla privacy del proprio software. Questo è fantastico perché consentirà alle persone di verificare la veridicità delle affermazioni di Tenta sulla piattaforma. Al momento, tale processo di verifica di terze parti non si è verificato. Tuttavia, rendere Tenta open source è sicuramente un enorme passo nella giusta direzione per questo nascente servizio VPN.

Caratteristiche di Tenta

PIN Access

Per iniziare la tua esperienza, Tenta ti chiede di fornire un PIN. Ciò significa che il browser è protetto fin dall'inizio. Qualsiasi cronologia, segnalibri e così via che potresti voler conservare sono tutti protetti da password. Inoltre, secondo l'azienda, il PIN non viene mai memorizzato sui server di Tenta, per una maggiore sicurezza.

Tecnologia proprietaria in incognito

Un altro punto di forza è il fatto che Tenta utilizza Smart Incognito ™. Questo è progettato per consentire agli utenti di accedere ai propri segnalibri, cronologia e download e mantenere le finestre aperte tra le sessioni, sempre in incognito.

In quanto tale, con Tenta ottieni la privacy dell'incognito ma la funzionalità di un normale browser. Il fondatore Jesse Adams commenta:

Affinché Tenta abbia successo come browser, la funzione principale della navigazione privata e sicura dovrebbe essere gratuita. E non è solo il tuo traffico che è crittografato con OpenVPN integrato, ma pensa a tutti gli altri dati di navigazione che non sono tradizionalmente nascosti come i tuoi segnalibri, i file scaricati o anche di tenere le schede aperte per la visualizzazione in seguito.

La modalità di navigazione in incognito e le VPN non mantengono efficacemente privata l'intera esperienza di navigazione personale. Crittografiamo e blocchiamo l'accesso a TUTTI i tuoi dati di navigazione. Adottiamo un approccio a conoscenza zero per i tuoi dati. In effetti, le tue chiavi non vengono mai archiviate su alcun server per maggiore sicurezza, il che significa che non siamo semplicemente in grado di fornire l'accesso al tuo account a nessuno. E ancora questo è ciò che offre la versione gratuita.

Fondatore di Tenta Jesse Adams

Nessun limite o restrizione

Ciò che sembra davvero notevole è che, a differenza della maggior parte delle VPN gratuite, Tenta afferma che non intende porre limiti di larghezza di banda o limiti di utilizzo al servizio VPN integrato. Questo è encomiabile e sicuramente potrebbe aiutare a spingere la VPN ingegnosamente commercializzata di Tenta alla ribalta (all'interno del mercato VPN altamente competitivo e affollato).

“Zone”

Una caratteristica interessante è la capacità del browser di connettersi a diversi server VPN in diverse schede nel browser (denominate zone). Nella beta, ci sono solo quattro server tra cui scegliere, situati a Seattle, Miami, Paesi Bassi e Singapore. Tuttavia, se e quando Tenta espande questo elenco di posizioni dei server, questa potrebbe essere una funzione davvero eccellente che aggiunge davvero valore di usabilità. Immagina, ad esempio, di essere in grado di sbloccare la TV australiana mentre esegui Internet banking con restrizioni geografiche in modo sicuro sul WiFi pubblico e ottieni l'idea.

Opzioni DNS integrate

A testimonianza della volontà di Tenta di essere uno strumento di privacy di fascia alta, i suoi progettisti hanno persino integrato impostazioni DNS intercambiabili nel browser. Questa è una bella aggiunta ed è qualcosa che non è la norma nel settore VPN.

Stiamo lavorando per aggiungere il supporto per la selezione del server DNS completamente personalizzata, consentendoti di inserire l'IP di qualsiasi server DNS che ti piace, se le nostre opzioni non ti soddisfano.

Fondatore di Tenta Jesse Adams

Per accedervi, fai clic sulla bandiera o sul perno blu in una scheda per ottenere il menu a discesa.

Il sito Web Tenta

Tenta ha un sito web di bell'aspetto. Sulla homepage c'è una presentazione video sul browser in modo che le persone possano conoscere Tenta senza dover scavare. Tuttavia, nonostante sia ben progettato, il sito non è così imminente con dettagli tecnici.

Le affermazioni impressionanti vanno bene e le funzionalità come la protezione dalle perdite DNS e OpenVPN suonano alla grande. Inoltre, la sezione blog contiene anche molti articoli sulla privacy e sulla sicurezza, che è un'aggiunta utile. Non si può fare a meno di pensare che una bella e chiara pagina di implementazione tecnologica completerebbe perfettamente il sito Web e lo renderebbe attraente per le persone con una mentalità tecnologica e per i browser casuali.

L'esperienza del browser Tenta

Tenta Browser è ancora in beta pubblica ed è disponibile solo su Android. Inoltre, devi accedere al Google Play Store per accedere all'app gratuita. L'app si scarica rapidamente e si installa facilmente. Sembra fantastico fin dall'inizio. Il logo è estremamente bello: un polipo digitale a chip-track-tentacle che indossa uno stetson - chi potrebbe discuterne?

La prima cosa che un utente deve fare è impostare un PIN. Gli utenti sono avvisati di non perderlo o verranno bloccati dal proprio browser Tenta. Una volta impostato un PIN, gli utenti possono iniziare la loro esperienza di navigazione. Per impostazione predefinita, il browser è impostato sulla rete locale e funziona come qualsiasi altro browser in modalità di navigazione in incognito. Facendo clic sulle impostazioni nella parte in alto a destra della scheda (questa appare come una bandiera quando è connessa o come una puntina blu su una rete locale), gli abbonati hanno accesso a una serie di impostazioni, inclusi i server VPN.

Tali impostazioni sono:

  • Server VPN: (Miami, Seattle, Paesi Bassi e Singapore).
  • DNS: (Google DNS, OpenNIC, Livello 3, OpenDNS personalizzato).
  • Motore di ricerca: (Google, Yahoo, Bing, DuckDuckGo e StartPage).
  • "Scarica senza chiedere" - può essere attivato o disattivato (viene disattivato per impostazione predefinita).
  • "Chiudi tutte le schede ora."
  • "Elimina zona".
  • "Notifica": consente di gestire le notifiche Web.

Tenta è un sistema VPN proprietario che consente di aprire più connessioni in schede separate. Lo fa firewallando tutto tranne il browser dal tunnel VPN. Perché questo sia un prodotto di successo, tuttavia, deve fare queste cose in modo sicuro.

Raggruppa siti per posizione VPN (zona)

Una caratteristica interessante che è integrata in Tenta è la capacità di raggruppare le pagine per posizione. Tenta chiama questi gruppi "zone". Impostarne uno nuovo è facile come un paio di tocchi sul touchscreen. Sul suo sito Web, Tenta descrive la funzione come segue:

Le zone di Tenta sono il nostro metodo proprietario per raggruppare le schede in base alla posizione del server. Avere una zona di schede collegata in modo sicuro ad Amsterdam, mentre un'altra è contemporaneamente collegata a Miami. O Seattle. Puoi anche avere impostazioni personalizzate per ogni zona, offrendoti un controllo senza pari sulla tua attività di navigazione. Tutto con solo un paio di tocchi.

La funzionalità delle zone è sicuramente nuova e consente agli utenti di connettersi a diversi siti Web contemporaneamente in posizioni diverse. L'ho provato impostando una zona di Miami e Paesi Bassi e testando con ipleak.net in ciascuna zona. Sono stato felice di scoprire che ho ricevuto un indirizzo IP diverso (trasparente) in ogni "zona".

Altre caratteristiche

Per ora, un kill switch non è disponibile, il che è un po 'un peccato. Un kill switch impedisce a qualsiasi traffico web di spostarsi al di fuori del tunnel VPN per impedire ai dati di viaggiare verso l'ISP di un utente, nel caso in cui la connessione VPN venga interrotta. Questa è senza dubbio un'importante funzionalità tecnologica che sarà necessaria per rendere la sicurezza di Tenta ai massimi livelli. La buona notizia è che gli sviluppatori Tenta ce l'hanno in cantiere. Tuttavia, tieni presente che fino ad allora, se la connessione VPN si interrompe, potrebbe causare la fuoriuscita del traffico non crittografato dal reale IP di un utente al proprio ISP.

Privacy e sicurezza

A causa del fatto che Tenta è a codice chiuso, ero molto desideroso di chiedere l'implementazione di OpenVPN sulla piattaforma. Naturalmente, per ora, abbiamo solo la parola di Jesse Adams per questo. Tuttavia, secondo me, Adams sembrava davvero sapere di cosa stava parlando quando ha risposto alle mie domande. I livelli di implementazione della crittografia che ha descritto sono decisamente forti, quindi posso dare un pollice in su a Tenta. Queste sono le specifiche:

  • OpenVPN per connessioni sicure e crittografia di tutte le connessioni in entrata e in uscita sul Web (a seconda della configurazione).
  • Metadati di transito (canale di controllo OpenVPN) - Scambio di chiavi DH TLS 1.2, AES-256 con autenticazione SHA-384. Chiavi RSA a 2048 bit.
  • Dati di transito (canale dati OpenVPN) - AES-256 con autenticazione SHA-512.
  • API di servizio: scambio di chiavi TLS 1.2 Curva ellittica DH, AES-256 con autenticazione SHA-384. Chiavi EC 384 bit.
  • Come funzionalità di sicurezza aggiuntiva, applichiamo l'autenticazione sui server ZONE, per garantire l'accesso solo agli utenti Tenta.

Scambio di chiavi DH con curva ellittica significa che Tenta implementa un perfetto segreto in avanti. Considerando che gli utenti lo ottengono gratuitamente (e che Tenta è ancora in versione beta), questo è piuttosto strabiliante e sicuramente fa vergognare molte VPN consolidate.

Basato negli Stati Uniti

Sebbene Tenta non conservi alcun registro, essere negli Stati Uniti è tutt'altro che ideale. Gli Stati Uniti sono un paese che è sotto l'occhio vigile sia della NSA che della CIA. La sorveglianza nel paese è a livello epidemico e le aziende tecnologiche della nazione possono essere costrette a conformarsi alle indagini con warrant e ordini di bavaglio. Per questo motivo, gli Stati Uniti sono sempre considerati una bandiera rossa in termini di posizione. Detto questo, una politica di zero log fa molta strada e significa che se le autorità dovessero andare a Tenta per informazioni non avranno nulla da consegnare.

Impostazioni DNS

Una cosa che ho potuto testare da solo è le impostazioni DNS personalizzabili. Le opzioni disponibili sono: Google, System 3, OpenNIC e OpenDNS (con Custom anche in fase di sviluppo). Ho testato Tenta Secure DNS e OpenNIC utilizzando ipleak.net e in entrambe le occasioni il sito web ha rilevato gli indirizzi DNS di Google Business in California. Questo mi ha preoccupato un po '.

Tuttavia, un po 'più di test ha rivelato che si trattava di un bug beta. Fondamentalmente, gli utenti beta che desiderano modificare il DNS potrebbero dover riavviare il proprio dispositivo Android e quindi modificare le impostazioni DNS. Dopodiché, connettiti semplicemente a un server e dovresti avere le impostazioni DNS corrette (anche se ti consiglio di controllare per assicurarsi che siano cambiate correttamente usando ipleak.net).

Una volta che il DNS è cambiato con successo, Tenta ricorda l'impostazione e l'ho trovato stabile. Inoltre non ho rilevato perdite di DNS una volta che è stato impostato correttamente.

Sebbene sia necessario riavviare il dispositivo per assicurarsi che le modifiche DNS siano sicuramente un bug, Tenta è ancora in beta, quindi può essere perdonato.

Per il momento, OpenNIC è il fornitore di servizi DNS predefinito quando è collegato a una qualsiasi delle nostre posizioni VPN. Passeremo all'utilizzo del nostro DNS Tenta che offre alcuni vantaggi, tra cui DNS-over-TLS e DNS-over-HTTPS a breve. Tuttavia, abbiamo scoperto che i nostri server DNS Tenta di sviluppo non erano in grado di gestire il nostro carico di produzione, il che ha provocato un miscuglio di fallback. Per ora l'abbiamo unificato a OpenNIC e lanceremo Tenta DNS appena lo finiremo.

Questo commento è arrivato dopo la recensione. Riconosciamo inoltre che OpenDNS era etichettato erroneamente come OpenNIC nelle impostazioni della zona. Questo è stato risolto in una versione in uscita oggi / domani. Grazie per averlo segnalato.

Fondatore di Tenta Jesse Adams

Quando ho selezionato OpenNIC ho ottenuto un solo indirizzo DNS:

Nel complesso, le impostazioni DNS su Tenta sono per ora un po 'preoccupanti. Questo è sicuramente qualcosa da tenere d'occhio se si intende utilizzare Tenta.

Velocità di connessione

Forse la cosa più deludente del browser Tenta è la velocità di connessione. Ho testato i server a Miami e Amsterdam usando testmy.net. Quando l'ho provato, i risultati del download erano davvero scadenti. Ho testato il server di Miami utilizzando un server di prova a New York e il server di Amsterdam da un server di prova nel Regno Unito. Come puoi vedere, il mio test di velocità di base era localmente intorno ai 50 Mbps e un po 'più in basso rispetto al test server di New York. In entrambe le occasioni, la velocità di download utilizzando Tenta era in media di circa 5 Mbps (ed era bassa fino a 3 Mbps). Come sempre, ho provato ogni server cinque volte per essere sicuro.

Anche la velocità di upload ha richiesto un po 'di immersione. Questo è qualcosa che Tenta dovrà aggiornare seriamente se vogliono competere nell'affollato mercato VPN. La maggior parte delle VPN in realtà non ha una propria infrastruttura di server VPN. Per questo motivo, affittano i loro server da fornitori fidati. Le migliori VPN noleggiano server di livello 1 che offrono una perdita minima (forse il 20%) di velocità (e anche meno a volte).

Con velocità di connessione così lente, non c'è dubbio che lo streaming sarebbe un po 'un incubo. Tuttavia, Tenta è in beta ed è gratuito, quindi rimane comunque una buona VPN per proteggerti sul WiFi pubblico. Tuttavia, possiamo solo sperare che Tenta riesca ad aggiornare il servizio prima che sia fuori dalla beta. Non farlo potrebbe essere un grave punto di dolore.

Tenta Browser: conclusione

Mi è piaciuto:

  • VPN gratuita senza restrizioni
  • Può connettersi a server diversi in diverse schede
  • Download, cronologia e segnalibri sono crittografati dal browser (crittografia AES-256 bit per i dati fissi del browser memorizzati sul dispositivo)
  • Le impostazioni DNS possono essere modificate nel browser
  • Crittografia OpenVPN avanzata
  • Naviga sempre in modalità di navigazione in incognito (ma senza rinunciare alla funzionalità)

Non ero così sicuro di:

  • Solo quattro posizioni del server
  • Le impostazioni DNS sono un po 'buggy in beta
  • Nessun kill switch

Ho odiato:

  • Velocità di connessione molto lente
  • Ho dovuto accendere e spegnere il dispositivo Android per modificare le impostazioni DNS e, a volte, per connettersi ai server

È ancora presto per Tenta e l'azienda ha appena reso open source il suo software. Tuttavia, se l'implementazione si verifica quando viene verificata correttamente, allora Tenta è sicuramente un browser gratuito molto interessante con OpenVPN integrato forte.

Purtroppo, quattro server (in soli tre paesi) non sono abbastanza per competere nel mercato VPN di oggi. Tuttavia, essere in grado di sbloccare gli Stati Uniti e i Paesi Bassi ha sicuramente i suoi vantaggi. Sfortunatamente, le velocità sono troppo lente per competere nel mercato VPN competitivo. Le velocità di connessione sono una priorità numero uno per la maggior parte delle persone, quindi questa è un'area che non vincerà Tenta molti fan.

Gratuito, tuttavia, questo è un browser eccellente che è impostato per migliorare solo quando raddrizza i pochi nodi di cui soffre. Tutto sommato, Tenta è ricco di funzionalità e sicuro, con un'usabilità attentamente considerata. Sicuramente uno su cui tenere i tentacoli per il futuro!

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me