Recensione di MyPrivateNetwork

MyPrivateNetwork


  • Prezzi

    A partire dal $ 7.46
    / mese

AGGIORNAMENTO: MyPrivateNetwork si è unito a Le VPN.

ProPrivacy.com Punto
6.7 su 10

Sommario

My Private Network è un servizio VPN il cui principale mercato di riferimento è il Regno Unito. Ciò è reso abbastanza chiaro dal fatto che i suoi prezzi sono in sterline inglesi e il suo nome di dominio termina in .it. È un'opzione per gli espatriati nel Regno Unito che vogliono accedere a un po 'di casa ma, allo stesso tempo, dovrebbero essere affrontati con cura a causa di alcuni piani di connettività un po' non ortodossi.

Caratteristiche

My Private Network offre un set completo di funzionalità che ci si aspetta da qualsiasi provider di prim'ordine. Secondo il loro sito Web, queste funzionalità includono:

  • Server in 44 paesi
  • Software client VPN per desktop Windows, Linux e Mac
  • Software client VPN per iOS, Android e Kindle
  • Supporto per router che utilizzano DD-WRT
  • Fino a 5 connessioni simultanee dalla stessa posizione
  • Supporto di vari protocolli VPN tra cui OpenVPN
  • Supporto P2P in alcuni paesi
  • Nessuna registrazione
  • Domande frequenti complete

I server sono disponibili nei seguenti Paesi:

I miei server di rete privati

Altre caratteristiche degne di nota, così come alcune cose da tenere a mente, sono descritte di seguito:

MyTelly

Questo servizio Smart DNS è incluso gratuitamente in qualsiasi abbonamento VPN a My Private Network. Come suggerisce il nome, questo servizio consente la connessione ai canali televisivi disponibili su Internet che possono essere geograficamente limitati.

È importante notare che MyTelly differisce dal normale servizio VPN fornito da My Private Network in quanto quando è attivo, non crittografa il tuo traffico, sia esso il traffico dati o il traffico del canale televisivo. Inoltre, non maschera il tuo indirizzo IP in quanto ti è stato assegnato dal tuo ISP.

L'obiettivo di questo servizio è consentire all'utente di visualizzare contenuti televisivi con restrizioni geografiche senza alcun sovraccarico aggiunto dalla crittografia, offrendo così un'esperienza utente migliore per i video. L'unica limitazione è che funziona solo con canali supportati e che si aggiungono manualmente al servizio. Ulteriori informazioni su MyTelly, incluso l'elenco completo dei canali supportati, sono disponibili sul sito My Private Network.

Piano singolo vs globale

Come accennato in precedenza, My Private Network offre piani per singoli paesi e globali. I piani per singolo paese dovrebbero essere scelti solo se si è sicuri che esiste un solo paese dal quale si desidera utilizzare i servizi. La differenza di prezzo è sostanziale, quasi il doppio del costo, per l'abbonamento globale rispetto all'abbonamento per singolo paese.

Questa funzionalità rafforza il fatto che questo provider VPN è davvero orientato maggiormente verso una base di clienti nel Regno Unito, poiché gli espatriati nel Regno Unito possono trarre vantaggio dal costo inferiore dell'abbonamento per singolo paese per ottenere l'accesso ai servizi online del Regno Unito.

Se cambi idea dopo aver acquistato un piano per singolo Paese, il sito non spiega la procedura o le potenziali sanzioni di tale modifica. Ti viene semplicemente richiesto di "supporto via e-mail e ti consiglieranno il modo migliore per farlo."

Limitare i servizi P2P

Ora per quanto riguarda i servizi P2P, una cosa degna di nota è che tutti i torrent sono stati bloccati su server negli Stati Uniti, in Europa e in molti altri paesi che applicano il Digital Millennium Copyright Act (DMCA). Tuttavia, My Private Network afferma che i suoi server in Russia e Malesia consentono il torrenting.

Secondo numerosi articoli della Knowledge Base, l'azienda fornisce anche un cluster torrent dedicato. Non è possibile trovare informazioni aggiuntive su dove si trova o su come connettersi ad esso in qualsiasi parte del sito.

È importante notare che My Private Network e l'autore di questa recensione non perdonano in alcun modo la condivisione di materiale protetto da copyright poiché ciò è illegale in tutti i paesi in cui la società ha server VPN.

Connessioni simultanee

My Private Network consente l'utilizzo di un massimo di cinque connessioni simultanee utilizzando le stesse credenziali VPN. Si noti, tuttavia, che ciò sarà consentito solo se le connessioni vengono effettuate dalla stessa posizione. Ciò significa che tutti i dispositivi, mobili, desktop o router, devono connettersi a Internet tramite la stessa connessione a Internet.

Se, ad esempio, qualcuno sta utilizzando una connessione VPN dal desktop nel tuo ufficio e sei in viaggio e decidi di connetterti tramite un dispositivo mobile, la tua connessione verrà negata. Sebbene i meccanismi con i quali ciò viene fatto non siano spiegati sul sito, ciò è probabilmente realizzato visualizzando l'indirizzo IP da cui è stata effettuata la richiesta per la connessione VPN. Se vengono utilizzati due indirizzi diversi, la seconda tentata connessione verrà negata.

Per utilizzare la VPN da posizioni diverse, è necessario acquistare abbonamenti aggiuntivi.

Velocità e prestazioni

Un numero significativo dei principali provider VPN del mondo viene costantemente testato utilizzando il sistema di test della velocità scientificamente oggettivo di ProPrivacy. Puoi leggere ulteriori informazioni sui nostri metodi di test di velocità standard del settore su VPN Speed ​​Testing Done Right.

Questo confronto offre al leader mondiale una visione della velocità con cui gli utenti possono aspettarsi di eseguire My Private Network, in particolare per attività ad alta intensità di dati come lo streaming video. Nella schermata seguente, puoi vedere che rispetto ad altri provider, La mia rete privata (indicata come mypn) è piuttosto lenta.

Test di velocità della mia rete privata

Con velocità medie che raggiungono i 12,4 Mbps e un massimo di oltre 40 Mbps, è circa un terzo più veloce del quarto provider. Tutti gli altri provider VPN hanno velocità massime di tre cifre, il che rende le prestazioni della mia rete privata piuttosto tristi.

La velocità di ricerca DNS mostra tuttavia un'immagine leggermente diversa. Rispetto agli stessi provider, My Private Network ha raggiunto la terza velocità media di ricerca DNS più alta e un tempo di ricerca DNS relativamente basso. Ciò significa che la navigazione web sarà minimamente influenzata dall'uso di My Private Network.

Test di velocità della mia rete privata

Infine, il tempo di connessione, illustrato nel grafico seguente, indica la velocità con cui verrai connesso al servizio VPN. Rispetto agli altri fornitori di servizi ha un tempo medio di connessione relativamente alto di oltre 8 secondi, con un massimo che mostra un enorme 66 secondi.

Test di velocità della mia rete privata

I test di cui sopra mostrano tutti prestazioni mediocri da My Private Network, la peggiore delle quali purtroppo ha a che fare con le velocità di download, che tra i tre parametri testati è senza dubbio il più importante. Questa VPN sta iniziando a sembrare una fregatura.

Test di tenuta IP

Per questo test, è stata utilizzata la connessione al server VPN in Ungheria. Utilizzando i servizi forniti da ipleak.net sono stato in grado di verificare che il servizio VPN funzionasse davvero correttamente. Purtroppo non sono stato in grado di verificare perdite IPv6 perché il mio ISP non lo prevede. Non sono state rilevate perdite del DNS.

Test di perdita IP della mia rete privata

L'indirizzo IP assegnato al mio dispositivo dal servizio VPN è un indirizzo privato come mostrato di seguito. Questo è ciò che ci si aspetta.

Test di perdita IP della mia rete privata

Quando si tenta di discernere l'accessibilità del torrenting da questo servizio VPN, ipleak conferma che la funzionalità funziona correttamente poiché viene indicato l'indirizzo IP del server VPN in Ungheria.

Test di perdita IP della mia rete privata

Nota qui, tuttavia, che il torrenting è proibito sulla maggior parte dei server europei. Abbiamo testato e confermato le affermazioni del provider secondo cui il torrenting è disponibile sui server in Russia e Malesia.

Servizi VOD

La mia rete privata è stata testata con il servizio US Netflix e con il servizio BBC iPlayer. Durante la connessione al server VPN negli Stati Uniti per Netflix e nel Regno Unito per BBX iPlayer, entrambi i servizi hanno funzionato correttamente.

Prezzi e piani

La mia rete privata offre tre piani con due diversi tipi di abbonamento. Il primo è un abbonamento per singolo paese che consente l'accesso ai server VPN di un solo paese che puoi scegliere, mentre il secondo, l'abbonamento globale, fornisce l'accesso a tutti i suoi server in 44 paesi in tutto il mondo.

Per l'abbonamento per singolo paese, esiste un piano mensile, trimestrale e annuale. Il primo è disponibile per £ 4,97 ($ 6,98) al mese mentre il piano annuale, il più conveniente dei tre, è £ 3,97 ($ 5,57) al mese.

Prezzi della mia rete privata

Ancora una volta, questi piani consentono l'accesso a un singolo Paese di tua scelta, una scelta che devi fare al momento dell'acquisto e rispettare fino al momento del rinnovo o fino all'upgrade a un altro piano.

Allo stesso modo, l'abbonamento globale ha le stesse durate del piano a costi attesi più elevati. In particolare, il piano di 1 mese è disponibile per £ 8,97 ($ 12,59) mentre il piano annuale, di nuovo, il più conveniente, è di £ 7,17 ($ 10,06) al mese.

Prezzi della mia rete privata

Inoltre, My Private Network offre un servizio VPN gratuito con funzionalità limitate. Di seguito puoi vedere un confronto delle funzionalità presentate nel piano gratuito rispetto al piano di abbonamento annuale per singolo Paese.

Prezzi della mia rete privata

Le limitazioni del piano gratuito includono una velocità massima di 1 Mbps, nessuna selezione di Paese e una sola connessione per account. Per alcuni utenti, questa soluzione potrebbe essere giusta, a seconda dell'applicazione per cui viene utilizzata la VPN.

My Private VPN ti consente di provare i loro servizi gratuitamente per tre giorni. Tutto ciò che serve è creare un nome utente e una password e indicare il tuo indirizzo e-mail. Non sono necessarie ulteriori informazioni o input di metodi di pagamento. Tuttavia, tieni presente che una volta scelta e attivata l'opzione di prova gratuita, non è chiaro che sia stata effettivamente attivata. Questo perché ti viene presentata la scelta di un abbonamento singolo o globale come mostrato di seguito. Se scegli una di queste opzioni e prosegui il processo, ti verrà chiesto di pagare.

Abbonamento alla mia rete privata

Invece di scegliere una delle opzioni sopra, fai clic su Servizi opzione nella barra di sinistra.

La mia rete di rete privata

Una volta cliccato, vedrai che la versione di prova gratuita è stata effettivamente attivata e non sono necessarie ulteriori azioni.

La mia rete privata Prodotti e servizi

Una garanzia di rimborso è anche offerta per un massimo di 90 giorni dopo la data di pagamento! Questa è un'offerta molto generosa e rinfrescante rispetto a molti altri provider VPN. Anche se invochi questa garanzia dopo 90 giorni, potresti comunque essere in grado di riavere i tuoi soldi poiché, secondo le loro FAQ, i rimborsi per tali richieste "saranno effettuati a nostra discrezione".

Infine, le opzioni di pagamento includono la comodità di PayPal e BitPay.

Metodi di pagamento della mia rete privata

Per coloro che desiderano pagare nel modo più anonimo possibile, tenere presente che anche se non si rivelano informazioni personali al provider VPN durante una transazione, indipendentemente dal metodo di pagamento utilizzato, il provider VPN saprà sempre il proprio indirizzo IP reale.

Privacy e sicurezza

Se stai cercando di abbonarti a un servizio VPN, allora la privacy sarà sicuramente nella tua testa. Questa sezione include informazioni legali, politiche del provider VPN, considerazioni sulla privacy relative ai pagamenti, nonché il monitoraggio del sito Web.

Politiche

My Private Network include tutte le regole e le responsabilità relative all'utilizzo dei suoi servizi in tre documenti: i Termini e condizioni, la Politica di utilizzo accettabile e la Politica sulla privacy.

I primi due hanno a che fare con le tue responsabilità come utente del servizio, mentre il terzo delinea i modi in cui la società gestisce le informazioni che possono potenzialmente raccogliere su di te. I primi due possono e dovrebbero essere rivisti, tuttavia, qui illustrerò alcuni degli elementi più importanti trovati nel terzo documento:

Secondo My Private Network, esso:

  • Non conserva o archivia alcuna informazione relativa all'attività su Internet come i registri del firewall.
  • Non conserva né memorizza alcuna informazione sulla larghezza di banda utilizzata.
  • Non conserva o archivia nessuna delle tue query DNS.

La mia rete privata conserva i registri?

In base alla politica sulla privacy, i tempi di connessione e disconnessione vengono mantenuti per scopi di account e amministrazione solo mentre i registri del traffico non vengono registrati affatto. Tuttavia, la realtà è che i timestamp di connessione memorizzati accanto agli indirizzi IP - e anche solo i dettagli dell'abbonamento - possono in definitiva essere utilizzati per montare un attacco di correlazione temporale e2e. Questo potrebbe essere usato per scoprire cosa hai fatto online, motivo per cui molte persone preferiscono usare una VPN che è zero log.

My Private Network ha un meccanismo di garanzia garantito per proteggere ulteriormente la privacy dei suoi utenti. Per maggiori informazioni a riguardo, clicca qui. Tuttavia, ci sono domande sulla legittimità di Warrant Canaries (perché il Regno Unito può imporre ordini di bavaglio).

Le politiche contenute in questi documenti sono sufficientemente complete e chiare, usando un linguaggio semplice e comprensibile. Per la maggior parte delle persone, è probabile che il registro delle connessioni non causi molti conflitti poiché un attacco e2e viene di solito imposto per catturare un criminale piuttosto serio. Tuttavia, per alcune persone potrebbe essere un affare.

Situazione legale

La mia rete privata ha sede a Hong Kong. Dal 1997 Hong Kong è sotto il controllo cinese ed è risaputo che la Cina ha alcune delle leggi più severe in materia di funzionamento e utilizzo delle VPN. Tuttavia, HK manterrà l'indipendenza economica e democratica per 50 anni dopo il ritorno del Regno Unito in Cina.

Per questo motivo, Hong Kong ha alcune delle leggi Internet e VPN più aperte. Non esistono leggi obbligatorie sulla conservazione dei dati, quindi le società VPN hanno il margine legale per eliminare tutti i registri o per non registrarli affatto. Ciò rende in qualche modo deludente il fatto che My Private Network VPN scelga di conservarli. Per ulteriori informazioni sulle VPN di Hong Kong, dai un'occhiata a questo articolo ProPrivacy correlato.

Anche se la sede centrale si trova a Hong Kong, i suoi server VPN in altri paesi sono soggetti alle leggi di tali paesi. Per questo motivo, i server VPN negli Stati Uniti, ad esempio, potrebbero essere tenuti a conservare registri e registrazioni (se servito un mandato). Per ulteriori informazioni sulle leggi relative alle VPN e alla privacy online in diversi paesi, dai un'occhiata a Five Eyes, Nine Eyes e 14 Eyes Intelligence.

Processori di pagamento

I processori di pagamento accettati da My Private Network includono PayPal, Gate2Shop, Stripe e BitPay.

Per coloro che sono interessati alla prevenzione delle frodi, alla sicurezza dei pagamenti e alla protezione dell'acquirente, tutti questi processori sono più che sufficienti a coprire tutte le basi. Tuttavia, se il tuo interesse principale è l'anonimato, devi tenere presente che i processori di pagamento sono vincolati dalle leggi dei paesi in cui hanno sede. Ciò significa che in alcuni paesi, come gli Stati Uniti, le informazioni sull'acquirente e sulle transazioni devono essere rese disponibili al governo su richiesta.

Secondo la nostra ricerca, PayPal, Stripe e BitPay hanno tutti sede negli Stati Uniti, ma la società affiliata di Gate2Shop, SafeCharge, era originariamente basata in Bulgaria, il che potrebbe fornire un po 'più di tranquillità. Se questo è un problema estremamente importante per te, prima di prendere una decisione in merito al processore che utilizzerai, assicurati di rivedere le loro politiche sulla privacy.

Monitoraggio del sito web

Il monitoraggio eseguito sul sito del provider VPN non compromette in alcun modo l'integrità della privacy delle sessioni VPN con quel provider. Tuttavia, qualsiasi tracciamento completo del sito Web da parte di un'azienda che promette di preoccuparsi della tua privacy può essere considerato discutibile.

Il monitoraggio è legittimo ed è comprensibilmente popolare, in quanto è un modo eccellente per i proprietari di valutare la popolarità dei loro siti e capire come i visitatori interagiscono con esso. Tuttavia, il tracciamento può essere altamente invasivo per i visitatori del sito Web, soprattutto se il tracciamento non viene eseguito direttamente dai proprietari del sito, ma da terze parti come Facebook.

Per questo motivo, abbiamo utilizzato il tasso di privacy per scoprire quanti tracker stanno potenzialmente monitorando questa pagina.

Monitoraggio del sito Web della mia rete privata

Come puoi vedere dall'immagine sopra, ci sono sette potenziali tracker tra cui Facebook, Google e DoubleClick. Da un lato, questo è abbastanza ragionevole poiché alcuni siti di provider VPN sono noti per avere venti o più potenziali tracker. Dall'altro, fare in modo che terze parti eseguano il tracciamento non è l'ideale.

Visita la mia rete privata »

crittografia

Nel valutare la sicurezza dei servizi del provider VPN, esaminiamo sempre la loro configurazione OpenVPN. L'implementazione di OpenVPN con My Private Network è molto sicura. La mia rete privata utilizza le seguenti impostazioni:

AES-256-CBC e SHA-256 sono utilizzati rispettivamente per la crittografia del canale dati e l'autenticazione hash. Il canale di controllo viene negoziato ogni volta che viene effettuata la connessione, con i parametri preferiti impostati su un impressionante AES-256 per il codice del canale di controllo e SHA-384 per la sua autenticazione. L'handshake utilizzato è RSA-4096 e il segreto in avanti è abilitato di default con le chiavi Diffie-Hellmann a 1024 bit.

Vale la pena notare che la configurazione generale qui è forte e può essere considerata tra le migliori configurazioni di crittografia e impostazioni di sicurezza disponibili sulle VPN riviste sul sito.

Per informazioni tecniche più dettagliate sui problemi di sicurezza VPN, consulta Crittografia VPN: la guida completa per saperne di più.

Facilità d'uso

Durante la ricerca di informazioni sulla mia rete privata, ho scoperto che il sito Web inizialmente sembrava chiaro e intuitivo. Ma, mentre continuavo a navigare, è diventato un po 'difficile accedere a sezioni specifiche in quanto i collegamenti diretti a loro non erano disponibili dalla pagina principale.

Una sezione chiamata "The Techie Bits" spiega come funziona la VPN, quali protocolli supporta e altre informazioni utili sia per i principianti che per gli utenti esperti. Questa sezione non ha un pulsante del menu principale, ma si trova solo tramite un singolo link sulla pagina principale, che può essere difficile da trovare. I progettisti potrebbero aver considerato queste informazioni non importanti per la maggior parte degli utenti, ma non sono d'accordo.

Inoltre, non sono stato in grado di trovare facilmente tutte le informazioni relative alle funzionalità e ai servizi forniti con ciascun abbonamento. Sono stato molto felice, tuttavia, di scoprire che la Knowledge Base, che è essenzialmente una sezione FAQ, ha risposto a quasi tutte le mie domande utilizzando la funzione di ricerca. Ancora una volta, tuttavia, questa sezione così importante non ha un link al menu principale ma è accessibile solo tramite un link "stampa fine" nella parte inferiore della pagina.

Inoltre, l'informativa sulla privacy si trova anche solo nella parte inferiore della pagina e il collegamento viene effettivamente interrotto quando si fa clic dalla pagina della Knowledge Base.

Sito Web della mia rete privataLa sezione Impostazioni, che descrive in dettaglio le istruzioni di installazione riguardanti il ​​client per ciascuna piattaforma, era abbastanza ben scritta e sufficientemente completa, almeno per le procedure di installazione che ho seguito.

Sebbene abbia alcune stranezze nel layout e un collegamento interrotto che mi è appena capitato di trovare, la Knowledge Base dettagliata e completa e la sezione Impostazioni sono le qualità riscattanti del sito.

Supporto

Sebbene il supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, manchi dall'arsenale di funzionalità di questa VPN, il sistema di ticket di supporto è ragionevolmente adeguato. Ho posto una domanda su questo sistema e ho ricevuto una risposta completa e dettagliata in meno di cinque minuti. Ora concesso, questo potrebbe essere stato un evento casuale, tuttavia, dopo aver inviato una seconda richiesta diverse ore dopo, mi è stato risposto lo stesso giorno.

Ciò di cui non ero contento era il sistema online di risposta a un biglietto, che non sembrava funzionare. C'è un campo di testo in cui sei invitato a rispondere: Servizio clienti My Private Network

Quando fai clic per iniziare a inserire il testo, questo viene disattivato e non puoi inserire alcun testo:

La mia rete privata Assistenza clienti

Ho dovuto rispondere usando l'e-mail, che è ugualmente efficace, ma è piuttosto deludente. Per la cronaca, stavo usando Chrome. Quando ho provato a fare lo stesso con Internet Explorer, ho riscontrato lo stesso comportamento.

Il supporto è stato rapido e ben informato, ma c'erano dei problemi nel sito web del supporto.

Il processo

Il processo di iscrizione è stato molto semplice e veloce. Ho fornito un nome, un nome utente, una password e un indirizzo e-mail e ho scelto il piano di abbonamento globale per un mese. Ho pagato tramite PayPal e il mio account è stato attivato. Si noti che quando si accede all'account sul sito stesso, è necessario utilizzare il proprio indirizzo e-mail; mentre quando si accede al servizio utilizzando il client VPN, è necessario utilizzare il nome utente. Questo non è stato chiarito completamente nel processo e può causare un po 'di confusione.

Installazione

Le istruzioni di installazione sono personalizzate per ogni tipo di installazione che potresti eseguire. Ognuno include istruzioni dettagliate passo passo e alcune delle pagine di installazione di Windows hanno anche tutorial video utili. L'impostazione per l'app VPN per Mac è molto simile al client Windows e sul loro sito Web è presente una guida all'installazione.

Le mie impostazioni di rete privata

Ho usato Windows 7 per la mia installazione. Per tutte le installazioni di Windows, il processo è quasi identico. Ho scaricato il file ed eseguito per iniziare l'installazione.

Una cosa un po 'strana è che ti viene richiesto di scegliere alcuni dei parametri di connettività durante l'installazione. In modo fastidioso, devi scegliere a quali paesi vuoi connetterti a questo stadio. Se hai acquistato un abbonamento per singolo paese, dovrai scegliere un singolo paese in questa fase e attenersi ad esso.

La mia configurazione di rete privata

Se hai scelto l'abbonamento globale, come ho fatto io, puoi scegliere un numero qualsiasi di paesi. In questa installazione, li ho scelti tutti per mantenere aperte le mie opzioni. Se si sceglie di installare solo alcuni paesi e in un secondo momento si desidera aggiungerne altri, sarà necessario rieseguire il programma di installazione. Quindi suggerisco di selezionarli tutti.

Un altro parametro che è necessario scegliere durante l'installazione è il metodo di connessione. Ora, questo client specifico supporta solo OpenVPN, ma ti viene chiesto di specificare se questo verrà applicato tramite TCP o UDP e quale porta desideri utilizzare.

La mia configurazione di rete privata

UDP offre una velocità di connessione leggermente più veloce in quanto vi è un sovraccarico minore rispetto a TCP. Se non sei sicuro di quali siano i vantaggi di ciascuno di essi o non hai motivo di modificare il protocollo o i numeri di porta, mantieni il valore predefinito.

Successivamente, inizia l'installazione. Durante l'installazione, un ulteriore software richiede l'installazione dell'autorizzazione. Ciò è necessario per consentire a OpenVPN di funzionare correttamente con il client. Clic Installare continuare.

Installazione della mia rete privata

Dopo aver cliccato Installare potrebbero essere necessari alcuni minuti prima che l'installazione sia completa. Una volta terminata l'installazione e l'icona rossa del client VPN appare nella barra delle applicazioni, sai che l'installazione è completa.

Installazione della mia rete privata

Il client desktop

Il client è relativamente semplice da usare sebbene possa essere un po 'imbarazzante in alcune delle sue funzionalità. Facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'icona rossa del client VPN, viene visualizzato un menu con tutti i paesi disponibili a cui è possibile connettersi. I paesi specifici che compaiono nel menu dipendono dalle scelte fatte durante l'installazione. Dato che li ho scelti tutti, il menu è piuttosto lungo e un po 'difficile da navigare.

Il mio client desktop di rete privata

Puoi connetterti al tuo paese preferito usando il menu sopra mostrato. Quando lo fai, appare una finestra che mostra le azioni dettagliate eseguite e lo stato della VPN. In questo esempio, mi sono connesso al server VPN in Ungheria.

La mia configurazione di rete privata

Una volta completato, l'icona rossa diventa verde e si viene informati del proprio indirizzo IP e che la connessione è completa.

La mia configurazione di rete privata

Si noti che My Private Network fornisce un indirizzo IP nel formato 10.X.X.X. Questo è ciò che è noto come un indirizzo IP privato secondo RFC 1918. La mia rete privata fornisce indirizzi IP privati ​​per tutti i loro clienti, il che a sua volta significa che sul server VPN viene utilizzata la traduzione dell'indirizzo di rete. Gli utenti dovrebbero essere consapevoli, tuttavia, che per alcuni tipi di attività eseguite utilizzando la VPN, come Voice over IP, ciò potrebbe comportare alcune complicazioni.

Una volta connesso, puoi controllare lo stato della tua connessione facendo clic con il tasto destro sull'icona VPN verde, scegliendo la connessione attiva, indicata da un segno di spunta e selezionando Mostra stato.

La mia configurazione di rete privata

La finestra risultante che appare mostra tutti gli eventi precedenti che si sono verificati, nonché lo stato corrente della connessione:

La mia configurazione di rete privata

Infine, per coloro che sono esperti di tecnologia e capiscono cosa sta succedendo, ti viene data la possibilità di modificare il file di configurazione OpenVPN per ogni server a cui ti connetti. Per fare ciò, fai clic con il pulsante destro del mouse sull'icona VPN verde, scegli la connessione VPN che desideri modificare e fai clic su Modifica config.

La mia configurazione di rete privata

Questo apre il file .opvn associato al server VPN specifico. Questi file vengono utilizzati per memorizzare le impostazioni di connessione dettagliate per la sessione OpenVPN.

Per rivedere le impostazioni generali del client, è possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona VPN verde, scorrere verso il basso il menu (se il menu supera l'altezza dello schermo) e scegliere Impostazioni…La mia rete privata config

Da qui puoi modificare alcune delle funzionalità del client. Nel Generale scheda, è possibile modificare la lingua, con una moltitudine di opzioni disponibili, scegliere di avviare il client all'avvio di Windows, nonché configurare alcune preferenze che hanno a che fare con i popup di aspetto, registrazione e informazioni.

Le mie impostazioni di rete privata

Il Avanzate La scheda include parametri aggiuntivi come l'ubicazione della configurazione e dei file di registro nonché i timer di timeout per il processo di connessione.

Le mie impostazioni di rete privata

Il Di scheda include informazioni sul client, la sua versione e le informazioni sul copyright.

Le mie impostazioni di rete privata

Fino a questo punto, tutte le opzioni di configurazione mostrate sopra coinvolgono il protocollo di crittografia SSL OpenVPN. OpenVPN è il metodo preferito di connessione in quanto genera il meglio nella crittografia di rete e include anche opzioni di configurazione aggiuntive non disponibili con gli altri metodi supportati.

Per i dispositivi VPN Windows, sono supportati anche IKEv2, L2TP e PPTP, anche a prima vista, e dopo aver trascorso un po 'di tempo a cercarlo sul sito, non è ovvio come configurare queste impostazioni. Dopo aver approfondito la knowledge base del sito, la configurazione di questi protocolli è supportata solo utilizzando il client VPN nativo di Windows.

Ad essere onesti, il client VPN e tutte le procedure sopra descritte per farlo funzionare è un po 'una seccatura. Avendo esperienza con le VPN e capendo come funzionano, sono stato in grado di affrontarlo relativamente rapidamente, ma non mi è piaciuto molto. Sia per i principianti che per gli utenti esperti, considerando il prezzo, questo client VPN è un po 'uno scherzo. Almeno è OpenVPN però.

Altre piattaforme

My Private Network fornisce client VPN per desktop Windows, Linux e Apple, nonché per dispositivi iOS, Android e Kindle e router DD-WRT. Nessuna menzione delle estensioni del browser VPN viene fatta sul sito, quindi suppongo che nessuna sia attualmente disponibile./vpn-comparison/android-vpns/vpn-comparison/android-vpns

App mobili

L'app mobile per My Private Network che ho testato era la versione Android, tuttavia, hanno anche una VPN per utenti iPhone. Installazione e test sono stati eseguiti su un Samsung Galaxy S8 + con Android 8.0.0.

L'app VPN per Android ha una valutazione di 3,8 su Google Play Store, ha una dimensione di circa 20 MB ed è stata scaricata e installata abbastanza facilmente. Una volta aperto, viene richiesto di inserire le credenziali VPN.

La mia app mobile per reti private

Dopo aver inserito le credenziali, toccare Accesso. La pagina successiva presentata mostra la posizione corrente, l'indirizzo IP e un'icona grande che indica che sei attualmente disconnesso. Anche se l'app è in esecuzione, non è stata ancora stabilita alcuna connessione VPN.

La mia app mobile per reti private

Ti viene chiesto di scegliere un paese dal menu a discesa che si trova in fondo. A differenza del client desktop, tutti i paesi sono inclusi automaticamente.

La mia app mobile per reti private

Ho nuovamente selezionato l'Ungheria.

La mia app mobile per reti private

Quindi ho toccato il Collegare pulsante in basso. Viene visualizzato un avviso dal sistema operativo che indica che l'app vuole creare una VPN.

App Android per la mia rete privata

Dopo aver toccato OK, l'indicatore diventa giallo e poi verde una volta connesso correttamente. Ti viene comunicato il percorso a cui ti sei connesso e l'indirizzo IP del server VPN a cui sei connesso, ovvero l'indirizzo che i servizi su Internet vedono come il tuo indirizzo ogni volta che ti connetti. Un'icona chiave appare anche a sinistra della barra di stato in alto per indicare che sei connesso tramite una VPN.

App per iPhone di My Private Network

Facendo clic sul pulsante del menu in alto a sinistra, è possibile visualizzare i dettagli sul proprio account e le opzioni disponibili sulla connessione.

La mia app mobile per reti private

Sotto il impostazioni opzione, vengono fornite le stesse quattro opzioni fornite durante l'installazione del client desktop. Qui, hai la possibilità di modificarli anche dopo l'installazione.

Impostazioni dell'app mobile della mia rete privata

Dall'uso di questa app, sembra che sia supportato solo OpenVPN. Se desideri utilizzare una delle altre opzioni di crittografia disponibili, devi utilizzare il client VPN Android nativo. Ciò è confermato nelle esercitazioni passo passo trovate sul sito Web per l'impostazione di altri protocolli tramite Android.

A differenza del client desktop, e vorrei sottolineare questo punto, l'app per Android è molto più intuitiva, consente di modificare le selezioni e le opzioni dopo l'installazione e offre un'esperienza molto rapida e semplificata.

Pensieri finali

Questa recensione di My Private Network VPN è iniziata con grandi speranze, dato che molte descrizioni sul sito sono state incoraggianti e hanno un bell'aspetto. Come VPN, sembra funzionare in modo sicuro e corretto, anche se è molto più lento di altri provider nella sua fascia di prezzo. Tuttavia, il sito Web poco brillante e il client Windows scomodo, così come la sua decisione di archiviare i registri delle connessioni mi rende meno impressionato da questo provider.

Tenendo conto di questi problemi, sia la singola sede sia i piani di abbonamento globali sembrano uno spreco di denaro. Se stai bene con il client desktop inelegante e goffo e ti connetterai a un solo paese, allora La mia rete privata potrebbe essere a posto. Ma ci sono VPN sul mercato che hanno campane e fischietti con oltre 30 paesi a un prezzo simile. Quindi, alla fine, devi chiederti: perché iscriversi a My Private VPN? Certamente no.

Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me