Recensione sfocatura

blur

La sfocatura di Abine
Gestione password è progettato per consentire alle persone di proteggere i propri account online con password complesse e uniche. Il servizio con sede negli Stati Uniti è disponibile dal 2014. Tuttavia, in realtà si tratta di un'app rinominata originariamente chiamata DoNotTrackMe; che è stato originariamente lanciato nel 2011. In questa recensione di Blur Password Manager, esaminiamo in modo approfondito tutti gli aspetti di questo servizio, da quanto Blur è facile da usare quanto è sicura la sua politica sulla privacy.

ProPrivacy.com Punto
9.1 su 10

Sommario

A causa della sua precedente incarnazione come app di blocco del tracker, Blur è un gestore di password multiuso unico che offre alcuni extra insoliti. Ciò include funzioni di blocco del tracker, e-mail mascherate, carte di credito mascherate e numeri di telefono mascherati. In quanto tale, è un'app per la privacy multiuso che può tornare utile per le persone che cercano una migliore privacy e sicurezza online.

A prima vista, la sfocatura di Abine sembra certamente una vittoria per la privacy online. Quindi, il servizio è tutto ciò che è rotto per essere? È un'estensione indispensabile per chiunque stia faticando a ricordare password uniche? E vale la pena abbandonare altre estensioni di blocco tracker popolari per?

Panoramica

Come nel caso di altri gestori di password, Abine Blur è uno strumento che consente agli utenti di Internet di proteggere automaticamente i propri account con password complesse senza la necessità di ricordarli tutti.

Al giorno d'oggi, i consumatori devono ricordare le password di un numero enorme di account. E, a meno che tutti quegli account non abbiano password univoche e complesse, gli utenti di Internet si stanno aprendo al potenziale di hacking. I gestori di password come Blur mirano a risolvere questo problema consentendo agli utenti di impostare password affidabili che ricorda per loro conto.

Gli utenti di Internet che decidono di utilizzare Blur possono farlo gratuitamente o pagando un account premium. Inoltre, tutti gli utenti ricevono gratuitamente 30 giorni di premio al primo download dell'estensione. Soprattutto, le funzionalità più importanti - gestione password, anti-tracking ed e-mail mascherate - sono tutte disponibili senza aggiornamento a premium. Tuttavia, chiunque desideri utilizzare la funzione di mascheramento delle carte nella versione gratuita dovrà pagare una commissione di $ 2 ogni volta che lo farà.

Per coloro che amano l'estensione, investire $ 39 all'anno migliorerà il servizio aggiungendo il backup della password, la sincronizzazione dei dispositivi e un numero di telefono sicuro che inoltra al tuo numero reale. E, pagando $ 14,99 al mese - o $ 99 all'anno - gli utenti hanno accesso a Illimitato versione di Blur - che include l'uso illimitato della funzione di carte di credito mascherate senza costi nascosti.

Caratteristiche Abine Blur

  • Estensione disponibile per tutte le piattaforme (Chrome, Firefox, Internet Explorer, Opera e Safari)
  • Blocco del web tracker
  • Email mascherate
  • Carte di credito mascherate (premium)
  • Numeri di telefono mascherati (premium)
  • Sincronizzazione password tra dispositivi
  • Compilazione automatica delle password
  • Funzione di importazione ed esportazione delle password
  • Blocco automatico per garantire la sicurezza delle password
  • Sblocco delle impronte digitali (Android e iOS)
  • Ripristina account con una passphrase di backup
  • End-to-end di crittografia

Iscrizione

Ottenere un account con Blur è estremamente semplice, basta fornire un indirizzo e-mail e una password e sei pronto per iniziare a utilizzare l'estensione.

Blur Password manager modulo di iscrizione

Il servizio ti chiede anche di prendere nota di una passphrase di backup, in modo da poter recuperare il tuo account se dimentichi la password principale. Dopo aver effettuato l'accesso, Blur ti chiede di scaricare l'estensione Chrome o Firefox; che ti inoltra al PlayStore dove puoi ottenere l'app. Dopo averlo installato, sei libero di iniziare a utilizzare il software per proteggere i tuoi account con una password che non devi più ricordare.

Passphrase di backup di sfocatura del gestore password

La prima cosa che noti dopo l'installazione di Blur è che l'estensione inizia immediatamente a bloccare i tracker sui siti Web visitati. Ciò è notevole perché (come altre app di blocco delle tracce come Privacy Badger) ti mostra un piccolo numero accanto all'icona sulla barra delle applicazioni dell'estensione.

Estensione di gestione password Albine Blur nel browser

Come puoi vedere dall'immagine sopra, Blur mostra lo stesso numero di Privacy Badger. Ciò rivela che ha effettivamente individuato e bloccato lo stesso numero di tracker sulla pagina Web che stavamo visitando.

Facilità d'uso

Con l'estensione installata e già in esecuzione il blocco del tracker, gli utenti possono iniziare facendo clic sull'icona Sfocatura nella barra degli strumenti. In questo modo viene visualizzata una finestra che consente di accedere alle quattro funzioni principali: Account, Portafoglio, Maschera e Tracciamento. Tali funzionalità possono essere attivate o disattivate per ciascuno dei siti visitati. Facendo clic su una di queste funzioni si apre una finestra in cui è possibile modificare le impostazioni e implementare le preferenze. Cliccando su mascheramento ti permette di selezionare da Email mascherate, Carte mascherate, o Telefoni mascherati. La funzione del numero di telefono mascherato è disponibile solo con un account completo e offre funzionalità molto simili a Google Voice.

Blur Password manager email, carte, telefoni mascherati

Cliccando su Portafoglio consente di impostare il riempimento automatico dei dettagli della carta, il riempimento automatico delle identità e il riempimento automatico degli indirizzi, nonché la funzione Carte mascherate. Ciò ti consente di velocizzare i moduli online senza dover compilare costantemente i tuoi dati. L'aggiunta di una carta è semplice e può essere eseguita quando si utilizza la versione di prova gratuita di premium.

sfocatura schermata di pagamento gestore password

Una volta che la tua carta è stata aggiunta alla tua dashboard, puoi scegliere di compilare automaticamente i dettagli per facilità d'uso o utilizzare la funzione di carte mascherate per una maggiore sicurezza.

Cliccando su conti apre la dashboard in cui è possibile inserire le password e le credenziali per i propri account. Se si sta impostando una nuova password, è possibile utilizzare la funzione di suggerimento password complessa.

Password e riempimento automatico

Invece di aggiungere una password manualmente nella dashboard, abbiamo iniziato visitando una pagina di accesso che richiede una password. A tal fine, abbiamo deciso di visitare Facebook per vedere se il gestore di password ci avrebbe automaticamente richiesto di salvare la nostra password per tentativi di accesso futuri.

Il tentativo di accedere a Facebook ha immediatamente fatto apparire un pop-up Blur che ci ha fatto sapere che il gestore delle password era scaduto e bloccato. Di conseguenza, abbiamo dovuto inserire la nostra password per poter inserire le nostre credenziali di Facebook.

Compilazione automatica delle password

Con Sfocatura sbloccata, viene richiesto di aggiungere la password al Vault:

indirizzo e-mail compilazione automatica

Facendo clic su "Fai clic per aggiungere" si apre un altro pop-up in cui è possibile inserire manualmente i dettagli per il riempimento automatico in futuro. Tuttavia, se inserisci semplicemente le tue credenziali e la password nel modulo, Blur ti chiederà se desideri salvare automaticamente quei dettagli nel tuo vault password.

aggiunta di una password, incluso generatore di password

Con l'account salvato, è possibile tornare alla pagina di accesso in cui Blur inserirà automaticamente i dati nella pagina di accesso e accederà correttamente.

Abbiamo trovato il processo estremamente semplice e sicuramente adatto per i principianti che cercano un gestore di password che funzioni senza sforzo. E, se ti capita di inserire la password in modo errato per qualsiasi motivo, Blur ti avviserà non appena il login fallisce, consentendoti di aggiornare la password senza dover cercare nei menu.

Mascheramento e-mail e app Android

Successivamente, abbiamo installato Blur su Android e per verificare il client e testare la funzione di mascheramento della posta elettronica. La funzionalità funziona perfettamente e ti consente di inviare un'e-mail a un indirizzo creato casualmente che viene magicamente inoltrato alla tua casella di posta reale.

schermata e-mail mascherata

Questa funzione è davvero utile ed è una risorsa fantastica considerando che è gratuita. Per quanto riguarda l'app Android stessa? L'abbiamo trovato facile da usare e il fatto che si sincronizzi automaticamente con la versione del tuo browser è ottimo per i principianti. Per gli utenti che lo desiderano, è possibile impostare lo sblocco delle impronte digitali, utile perché l'app si blocca rapidamente e richiede di inserire costantemente la password.

Importare password

Chiunque desideri importare le proprie password da un altro gestore di password può farlo tramite un file CSV o direttamente da una serie di servizi tra cui 1Password, Dashlane, KeePass, LastPass, PasswordWallet e RoboForm. Abbiamo testato l'importazione di vecchie password utilizzando un file .CSV e abbiamo scoperto che funzionava senza intoppi.

importazione di password in sfocatura gestore di password

È anche possibile esportare i tuoi dati e Blur ti chiede sempre la password prima di permetterti di procedere. Gli utenti possono scegliere di esportare come backup dei dati Blur per ripristinare l'account o tramite file CSV per migrare le password su un altro servizio.

L'autenticazione a doppio fattore è disponibile con le impostazioni dell'account, ma gli utenti possono solo scegliere di utilizzare app di autenticazione come Authy, Google Authenticator o FreeOTP. L'autenticazione SMS e il 2FA fisico tramite Yubikey non sono attualmente disponibili, il che è un peccato.

Chiusura automatica

Per maggiore sicurezza, gli utenti possono scegliere di modificare la frequenza con cui viene richiesta la password. La funzione Blocco automatico consente di impostare la sfocatura per disconnettersi ogni volta che si riavvia il browser e ogni 15 minuti. Ciò garantisce che se si lascia il computer per un periodo prolungato, le password non saranno disponibili. La funzione Sicurezza password ti consente di impostare la sfocatura per richiedere una password anche se il computer è in uso, questo può essere impostato per funzionare ogni 15 minuti.

È anche possibile controllare i backup automatici che vengono eseguiti da Blur, questo può consentire di utilizzare il controllo delle versioni per accedere a una password precedentemente utilizzata. Per motivi di sicurezza, è possibile eliminare quei backup se lo si desidera.

password di backup automatizzate

Chiunque spera di sincronizzare le proprie password sui propri dispositivi viene anche curato.

Oltre alla pagina delle impostazioni principali nella dashboard, chiunque desideri giocherellare con le impostazioni di default di Blur può farlo facendo clic sulla sua icona nella barra degli strumenti del proprio browser, seguita da impostazioni. In questo modo si aprirà la seguente finestra:

impostazioni della password per il browser

Gli utenti possono aggiornare tali impostazioni per ogni singolo sito che visitano o per tutti i siti. Facendo clic su Gestisci ignora elenchi è possibile verificare quali siti Web hanno caratteristiche specifiche, come "Riempimento automatico della carta di credito" disattivato. Di seguito puoi vedere come appare quando un'impostazione è stata disattivata.

Per coloro che desiderano utilizzare la funzione della carta di credito mascherata, Blur ti consente di creare una carta temporanea "masterizzatore" che usi per fare acquisti online. Ogni volta che usi la funzione di carta mascherata, Abine agirà da intermediario e gestirà la transazione in modo che solo Abine abbia mai accesso ai dettagli della tua vera carta. Di conseguenza, questa carta falsa ti consente di fare acquisti senza mai consegnare i tuoi dati reali ai commercianti online, per cui è molto più difficile cadere per attacchi di phishing.

Sfocatura riempimento automatico gestore password

La possibilità di personalizzare i siti Web a cui sono consentiti i dati ti garantisce di non fornire mai accidentalmente dati con i quali non ti senti a tuo agio.

Nel complesso, abbiamo trovato Blur estremamente facile da usare e, considerando tutte le funzionalità che offre anche sulla versione gratuita, è davvero

Privacy e sicurezza

Essere basati negli Stati Uniti non è l'ideale in termini di privacy, poiché qualsiasi azienda con sede negli Stati Uniti è soggetta a warrant e ordini di bavaglio. Ciò significa che Abine potrebbe tecnicamente essere costretta a iniziare segretamente a fornire tutti i dati che ha alle autorità statunitensi. Aggiungi questo al fatto che Blur è una piattaforma di origine completamente chiusa e potresti avere alcune apprensioni sull'uso del servizio. Il fatto che sia un codice chiuso, significa che devi fidarti di Abine come fa con i tuoi dati. Questo perché è impossibile stabilire se presenta vulnerabilità o backdoor che potrebbero potenzialmente consentire all'azienda di accedere alle password principali.

L'azienda afferma di non avere accesso alla password principale o alla passphrase di backup in un formato diverso da quello crittografato. Questo potrebbe essere vero, ma, poiché questo servizio è di tipo chiuso, ci sarà sempre un elemento di fiducia nell'uso del servizio. Se vuoi affidarti all'azienda per fare ciò che sostiene, ciò dipende completamente da te e dal tuo modello di minaccia personale.

Se preferisci utilizzare un'azienda che offre il 100% di trasparenza, dovrai optare per un gestore di password in grado di dimostrare la sua sicurezza con un controllo del suo codice open source. Detto questo, possiamo passare all'analisi delle affermazioni fatte da Abine Blur.

Politica sulla riservatezza

Abbiamo verificato l'informativa sulla privacy per verificare come l'azienda tratta i tuoi dati. Abine afferma di non vendere i dati degli utenti a nessuno. Tuttavia, afferma di condividere i dati con terze parti che ha contratto al fine di fornire i suoi servizi. Inoltre, la quantità di dati detenuti da Abine sui consumatori è piuttosto bassa. Conserva alcuni dati aggregati per eseguire il servizio, tuttavia, a meno che non sia strettamente necessario per la fornitura del servizio, non conserva i dati archiviati accanto alle informazioni personali.

Una cosa che abbiamo notato è che l'azienda afferma di tenere traccia di Blur "dove hai scaricato". Non è chiaro se ciò significhi che memorizza il tuo indirizzo IP o se prende semplicemente nota del paese da cui scarichi l'estensione.

Vale anche la pena notare che, poiché si utilizza la sfocatura per compilare automaticamente le password sui siti Web, l'estensione sta acquisendo i dati di telemetria sui siti Web visitati e quindi sta eseguendo un certo livello di tracciamento. Tuttavia, l'azienda afferma di non condividere mai questi dati o venderli.

Oltre a ciò, la ditta afferma di non aver mai "ricevuto un ordine di sicurezza nazionale e non ci è stato richiesto da un tribunale della FISA di mantenere alcun segreto." Se credi che questa affermazione sia davvero tua, comunque, vale la pena notare che se riceve un ordine di bavaglio non sarà permesso a nessuno e quindi è molto probabile che la politica sulla privacy rimarrà la stessa.

D'altra parte, potremmo presumere che la frase sia un canarino di mandato (anche se non siamo sicuri che lo sia) e se tale frase scompare mai dall'informativa sulla privacy, può essere giusto presumere che sia stato servito un mandato e un bavaglio ordine.

Nel complesso, l'informativa sulla privacy sembra forte e non genera alcun campanello di allarme specifico, il che significa che questo servizio sembra trattare i dati in modo sicuro ai fini della fornitura del servizio.

Crittografia e sicurezza

Per impostazione predefinita, Abine Blur viene preimpostato per archiviare tutti i tuoi dati sui suoi server cloud. Tuttavia, gli utenti che preferiscono archiviare le loro password solo localmente possono farlo accedendo ad Account > impostazioni > di riserva & Sync. Archiviare i dati localmente significa che se qualcosa accade al tuo computer o se i file locali del tuo browser web vengono eliminati o danneggiati, potresti perdere tutte le tue password. Tuttavia, questo è generalmente considerato il modo più sicuro per archiviare le tue password perché riduce i rischi connessi al loro utilizzo sui server di Blur.

Detto questo, vale la pena notare che l'archiviazione delle password sui server di Blur dovrebbe essere perfettamente sicura, perché tutti i tuoi dati sono crittografati nel tuo browser prima di essere caricati sul cloud. Le password archiviate e i numeri delle carte di credito a riempimento automatico sono crittografati sul dispositivo mediante la crittografia AES-256 protetta.

La passphrase di backup funge da password di ripristino secondaria allegata alla chiave privata utilizzata per crittografare i dati. Questi dati e la passphrase di backup non lasciano mai il dispositivo in una forma non crittografata, leggibile. Ciò significa che il personale Blur non può accedere alle password in nessun caso e, anche se la società è stata violata, sui suoi server è disponibile solo una versione crittografata della password. Questo è ciò che l'azienda ci ha detto su come funziona il sistema:

“Quando i tuoi dati vengono sincronizzati con Abine, vengono prima crittografati, quindi la passphrase di backup viene crittografata con la password principale. Questi oggetti crittografati sono ciò che viene inviato ad Abine. Anche la tua password principale non viene mai inviata ad Abine. Per l'autenticazione utilizziamo un processo di hashing, quindi noi (Abine), non conosciamo mai la tua password principale originale, conosciamo solo l'output di una funzione unidirezionale sulla tua password principale. "

Questa crittografia end-to-end dovrebbe garantire che i tuoi dati siano sempre al sicuro. Tuttavia, vale la pena notare che se si dimentica la password e si perde la passphrase di backup non si sarà in grado di riottenere l'accesso alle password, che andranno perse per sempre. In queste circostanze, l'azienda dovrà reimpostare la password principale e creare una nuova passphrase di backup, il che significa che dovrai ricominciare da capo salvando le password nel tuo Blur Vault.

Difetti di sicurezza?

Mentre è vero che Blur ha ricevuto una stampa negativa alla fine del 2018 a causa di una vulnerabilità scoperta, quel problema che è stato migrato da una precedente versione dell'app chiamata MaskMe, da allora è stato corretto. Il difetto di sicurezza ha potenzialmente consentito agli hacker di accedere ai seguenti dati:

  • Indirizzi email degli utenti somer
  • Nome e cognome di alcuni utenti
  • Suggerimenti per la password di alcuni utenti (ma solo dalla sua vecchia app MaskMe)
  • Gli indirizzi IP ultimo e penultimo di ciascun utente utilizzati per accedere a Blur
  • La password Blur crittografata di ogni utente (completamente crittografata e quindi non utile e non utilizzabile per accedere alle password delle persone).

Sebbene il difetto di sicurezza fosse grave, la buona notizia è che a causa della crittografia end-to-end utilizzata da Blur, gli hacker sarebbero stati in grado di accedere solo alla password principale crittografata delle persone (solo in formato crittografato e quindi non utile), nel senso che avrebbero non sono stati in grado di accedere ai dettagli della carta di credito, password e altri dati delle persone protetti all'interno del loro caveau. Questo, sebbene la vulnerabilità lo riguardasse, fortunatamente non era molto dannoso per gli utenti di Blur.

Avvisi su dispositivo e posizione

Per maggiore sicurezza, Blur ti invia un messaggio ogni volta che accedi alle tue password da un nuovo dispositivo o posizione. Ciò significa che l'utilizzo di una VPN comporterà la ricezione di un controllo di sicurezza. L'e-mail consente di accedere a una pagina in cui è possibile verificare tutti i dispositivi e le posizioni da cui si è effettuato l'accesso. Ciò consente di contrassegnare l'accesso come attività fraudolenta se si ritiene che l'account sia stato compromesso.

Doppio fattore di autenticazione

Per chi lo desidera, è possibile impostare l'autenticazione a doppio fattore. Ciò aggiungerà un ulteriore livello di sicurezza. Ti consigliamo inoltre di utilizzare le funzionalità che assicurano che Blur sia bloccato e richieda una password dopo essere rimasto inattivo per 15 minuti e ogni volta che il browser viene riavviato.

Servizio Clienti

L'assistenza clienti per Abine Blur viene gestita principalmente tramite un ampio database di risposte alle domande frequenti sul suo sito Web. Quella sezione FAQ è una risorsa utile che può aiutare a chiarire la maggior parte delle domande che potresti avere sul servizio. Abbiamo trovato informazioni utili sull'installazione del software, sulla sua configurazione, sul backup, sul ripristino di un account con la passphrase e su molti altri argomenti importanti.

Per chiunque desideri un supporto più diretto, è possibile il servizio clienti facendo clic sul pulsante in alto a destra nella pagina FAQ. Qui puoi porre una domanda a cui verrà data risposta tramite un sistema di ticket.

Pensieri finali

Abine Blur è un'estensione del browser estremamente interessante che offre una fantastica compatibilità tra dispositivi. I principianti alla ricerca di un gestore di password che si riempie automaticamente al volo possono utilizzare questo software gratuitamente e poiché raddoppia come tracker che interrompe l'applicazione, offre davvero molti vantaggi agli utenti.

La possibilità di mascherare la tua e-mail ti consente di impegnarti nel marketing online, nello shopping e in qualsiasi altra attività senza dover consegnare il tuo vero indirizzo e-mail. E per coloro che decidono di sguazzare sull'account premium, un numero di telefono sicuro che maschera il tuo numero di telefono reale (come i numeri di Google Voice) è fantastico per evitare chiamate spam e truffe telefoniche.

Abbiamo apprezzato quasi tutto di questa app e sembra corretto affermare che è un'estensione eccezionalmente utile. Tuttavia, è anche vero che questa azienda ha sede negli Stati Uniti e che è di tipo chiuso, il che può suonare campanelli d'allarme per alcuni consumatori.

Se decidi di fidarti e di usare Blur dipende davvero da te e dal tuo modello di minaccia personale. Se hai dubbi sulla privacy relativi a Blur Password Manager, ti consigliamo di attenerti a qualcosa come BitWarden. Tuttavia, per il consumatore medio, Blur è uno strumento davvero completo che offre molta privacy a costo zero. E per questo motivo, diamo a Blur un pollice in alto.

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me