Revisione della GUI di OpenVPN

OpenVPN GUI

ProPrivacy.com Punto
8 su 10

Sommario

Come discusso in dettaglio nella crittografia VPN: la guida completa, OpenVPN è il protocollo VPN (Virtual Private Network) (almeno per i servizi VPN commerciali). E giustamente. OpenVPN è un software open source supportato dalla comunità sviluppato principalmente da OpenVPN Technologies, Inc.

Come discusso in dettaglio nella crittografia VPN: la guida completa, OpenVPN è il protocollo VPN da utilizzare (almeno per i servizi VPN commerciali). E giustamente. OpenVPN è un software open source supportato dalla comunità sviluppato principalmente da OpenVPN Technologies, Inc.

Professionisti:

  • Può essere utilizzato con qualsiasi servizio OpenVPN
  • Protezione completa dalle perdite DNS (sia IPv4 che IPv6)
  • Instradamento completo IPv6
  • Protezione WebRTC
  • Open source

Contro:

  • Nessun kill switch
  • Setup leggermente più difficile

Oltre al protocollo OpenVPN stesso (back-end), la community ha sviluppato un front-end grafico (GUI) open source per l'interfaccia utente (GUI OpenVPN).

La maggior parte dei servizi VPN in questi giorni offre client OpenVPN personalizzati. Usano sempre il backend OpenVPN open source (il protocollo stesso) e sono quasi sempre basati su una versione modificata del client OpenVPN GUI open source. A volte dalla pelle pesante (modificata), a volte solo leggermente.

Prezzo

Come software gratuito e open source (FOSS), la GUI di OpenVPN è gratuita in tutti i sensi. Tieni presente, tuttavia, che per utilizzarlo devi abbonarti a un servizio VPN commerciale o configurare il nostro server OpenVPN privato.

La GUI di OpenVPN, in quanto tale, è disponibile solo per Windows. Gli utenti MacOS possono invece utilizzare Tunnelblick open source, mentre gli utenti Android hanno OpenVPN per Android di Arne Schwabe (anche open source). Un client OpenVPN open source non GUI è disponibile per Linux (sudo apt-get install openvpn).

Le funzionalità della GUI di OpenVPN 2.4

In passato, Open GUI era un software di base molto carente di funzionalità. Ti ha collegato, e questo è tutto.

Le versioni recenti (2.4x) della GUI di OpenVPN, tuttavia, sono notevolmente migliorate in termini di funzionalità importanti.

  • Protezione completa dalle perdite DNS (sia IPv4 che IPv6)
  • Instradamento completo IPv6
  • Protezione dalle perdite WebRTC

Le semplici modifiche al file di configurazione OpenVPN (.ovpn) consentono un alto livello di personalizzazione (se supportato dal proprio provider). Ciò include la selezione delle porte, la selezione della lunghezza dei bit di cifratura e cifratura e la scelta di eseguire OpenVPN su UDP o TCP.

Quest'ultimo consente di eseguire OpenVPN sulla porta TCP 443, che è un ottimo modo per sconfiggere i blocchi di censura (sebbene orribilmente inefficiente dal punto di vista tecnico).

Praticamente ogni servizio VPN fornisce file di configurazione OpenVPN che possono essere utilizzati dalla GUI di OpenVPN. Ciò significa che hai sempre la possibilità di utilizzare la GUI OpenVPN invece del software personalizzato di un provider (se ne ha).

GUI OpenVPN e client OpenVPN personalizzati

I client OpenVPN personalizzati offrono due vantaggi principali rispetto alla GUI OpenVPN:

  1. Sono leggermente più facili da configurare, poiché non è necessario scaricare e importare separatamente i file di configurazione OpenVPN (.ovpn).
  2. Spesso forniscono funzionalità aggiuntive che non sono disponibili nella GUI di OpenVPN.

Va notato, tuttavia, che OpenVPN 2.4.3 GUI ora include le funzionalità più importanti che una volta erano disponibili solo tramite software personalizzato: protezione dalle perdite DNS e WebRTC. In effetti, la GUI di OpenVPN supporta pienamente il routing IPv6, cosa che nessun client personalizzato fa ancora (ad eccezione di Mullvad).

Probabilmente la funzione più utile offerta dai client personalizzati ma non dalla GUI di OpenVPN è un kill switch. Altre caratteristiche più utili includono tunneling SSH / SSL, supporto obfsproxy e VPN over Tor. Anche la facile selezione delle porte è utile (piuttosto che dover modificare manualmente i file di configurazione OpenVPN piuttosto intimidatori).

I client personalizzati possono anche essere molto più belli e intuitivi della GUI di OpenVPN, la cui interfaccia può essere più caritativamente descritta come funzionale.

Problemi di aggiornamento client personalizzati

Un grande vantaggio della GUI di OpenVPN rispetto ai client personalizzati è che utilizza sempre la versione più aggiornata (e quindi sicura) di OpenVPN. Questo non si può dire per tutti i client personalizzati.

Inoltre, molti client personalizzati si basano su versioni precedenti della GUI di OpenVPN. A meno che non vengano aggiunti come parte della personalizzazione, ciò significa che potrebbero non supportare le più recenti funzionalità della GUI OpenVPN come la protezione dalle perdite DNS e WebRTC.

Poiché i provider aggiornano i loro client personalizzati per incorporare il nuovo codice GUI OpenVPN open source, dovremmo vedere un supporto migliore per queste funzionalità (e il routing IPv6 completo) in futuro,

Open Source

La GUI di OpenVPN è open source. Con la notevole eccezione di AirVPN e Mullvad, la maggior parte dei client OpenVPN personalizzati dei provider sono di tipo chiuso (nonostante siano basati sul codice OpenVPN open source).

In generale, consiglio sempre di utilizzare software open source. Per quanto imperfetto, l'open source è l'unica garanzia possibile che il software non contenga alcun codice dannoso.

Ad essere sincero, tuttavia, non considero questo un grosso problema quando si tratta di software VPN. Un provider VPN può sempre monitorare ciò che si ottiene online quando si utilizza il suo servizio, quindi preoccuparsi del software compromesso sembra piuttosto chiudere la porta della stalla dopo che il cavallo mi ha scagliato via. Il tuo chilometraggio può variare.

Detto questo, credo in linea di principio nel supportare il software open source.

Come utilizzare la GUI di OpenVPN per Windows

  1. Scarica il software di installazione di Windows e installa.

    Installa dal sito

    Come sempre con il software open source, è necessario verificare la firma digitale del download.

  2. Visita il sito Web del tuo provider VPN e scarica i suoi file di configurazione OpenVPN. Ogni file .ovpn di solito si riferisce a un singolo server VPN. Spesso è possibile scaricare singoli file .ovpn o scaricarli in blocco come file zip (dipende dal provider).
  3. Spostare o decomprimere i file .ovpn scaricati in C: \ Users \ User \ OpenVPN \ config o C: \ Program Files \ OpenVPN \ config.

    In alternativa, per i singoli file .ovpn, è possibile fare clic con il pulsante destro del mouse sull'icona nella barra delle notifiche -> Importare file...

    importazione di un file con il tasto destro del mouse

  4. Per avviare la VPN, esegui la GUI di OpenVPN e fai clic con il pulsante destro del mouse sull'icona nella barra delle notifiche -> Collegare -> selezionare il server -> Collegare. Oppure seleziona Connetti se hai importato solo un singolo file .ovpn.

    connettersi alla VPN

  5. Alcuni servizi forniscono file di configurazione OpenVPN personalizzati che includono nome utente e password. In caso contrario, dovrai inserire nome utente e password.

    Ora sei connesso al server OpenVPN. Se vuoi controllare, visita ipleak.net, dove puoi anche assicurarti di non avere perdite IP.

    Barra delle applicazioni di Windows che mostra il funzionamento di openvpn

    L'area dello schermo dell'icona della barra di notifica della GUI di OpenVPN diventa verde per indicare che si è connessi

    disconnettersi dalla VPN fare clic con il tasto destro sull'icona nella barra delle notifiche -> Collegare -> selezionare il server -> Collegare.

    Disconnettersi dalla VPN

    La finestra Impostazioni ti consente di giocare con alcune impostazioni di base ...

    Per modificare altre impostazioni avanzate, tuttavia, è necessario modificare il file di configurazione .ovpn (Modifica configurazione). Si consiglia di consultare il proprio provider VPN al riguardo.

Conclusione

mi è piaciuto

  • leggero
  • Gratuito
  • Protezione completa dalle perdite DNS (sia IPv4 che IPv6)
  • Instradamento completo IPv6
  • Protezione dalle perdite WebRTC
  • Open source
  • Utilizza sempre la versione più aggiornata di OpenVPN
  • Può essere utilizzato con qualsiasi servizio VPN che supporti OpenVPN (quasi tutti)

Non ne ero così sicuro

  • L'installazione prevede un paio di passaggi aggiuntivi
  • Sembra piuttosto semplice (alcuni client personalizzati sono molto più carini!)
  • Nessun kill switch

ho odiato

  • Niente

OpenVPN GUI è un ottimo client OpenVPN. Alcuni servizi VPN più piccoli e più recenti devono ancora sviluppare il proprio software personalizzato e utilizzare invece la GUI OpenVPN. Questo assolutamente bene - come ho detto, OpenVPN GUI è un ottimo client OpenVPN

Se il tuo servizio VPN offre un client OpenVPN personalizzato, dovresti usarlo o la GUI OpenVPN? Direi che dipende dal fatto che il software personalizzato offra funzionalità non disponibili nella GUI OpenVPN di cui non puoi vivere. Come un kill switch.

A parità di tutti gli altri, però, OpenVPN GUI è un client VPN snello e medio che utilizza sempre la versione più aggiornata di OpenVPN.

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me