Revisione della sincronizzazione

Syncthing


Syncthing è un programma di sincronizzazione dei file peer-to-peer (P2P) decentralizzato sicuro che può sincronizzare i file tra dispositivi su una rete locale o su Internet. In molti modi, è simile a BitTorrent Sync, tranne per il fatto che è completamente gratuito e open source (FOSS).

Home page di sincronizzazione

ProPrivacy.com Punto
8 su 10

Sommario

La sincronizzazione consente di eseguire il backup dei dati in modo sicuro senza la necessità di affidarsi a un provider cloud di terze parti. Il backup dei dati viene eseguito su un computer o un server che controlli direttamente e non viene mai archiviato da terzi.

Questo viene chiamato nei circoli tecnologici come un "modello BYO (Cloud)", in cui si fornisce l'hardware anziché un fornitore commerciale di terze parti. Anche la crittografia utilizzata è completamente end-to-end, poiché la crittografate sul dispositivo e solo tu puoi decrittografarla. Nessun altro detiene le chiavi di crittografia.

Prezzi e caratteristiche

La sincronizzazione è gratuita (in tutti i sensi della parola). Le donazioni per il suo sviluppo sono tuttavia accettate tramite carta (elaborata da Stripe) o Bitcoin.

Il programma è disponibile per Windows, OSX, Linux e Android, oltre a un numero di piattaforme meno popolari. Una versione di iOS è in fase di beta test al momento della scrittura, ma non è stata pubblicata alcuna data di rilascio ufficiale.

Tutte le versioni sono firmate digitalmente e l'app Android può essere scaricata da F-Droid per coloro che preferiscono non utilizzare Google Play Store.

Una caratteristica notevole in comune con i servizi cloud è il supporto per il controllo delle versioni dei file. Se si utilizza questa opzione, Syncthing archivia le versioni precedenti dei file quando vengono salvati o eliminati. È possibile accedervi in ​​un secondo momento. Questo è configurato su una base per cartella e decidi quante versioni precedenti di un file verranno archiviate.

Privacy e sicurezza

Come già notato, Syncthing è molto privato, poiché i dati vengono salvati direttamente in una posizione di tua scelta. Non è necessario coinvolgere terze parti. Poiché la crittografia è end-to-end, tutti i server di inoltro utilizzati non sono in grado di leggere i dati.

Sul fronte tecnico, i tuoi dati sono protetti dal Block Exchange Protocol v1. Questo utilizza l'autenticazione basata sul certificato TLS 1.2 in combinazione con una "suite di crittografia avanzata" e Perfect Forward Secrecy (PFS).

esempi di suite di cifratura forti

Lo scambio di chiavi crittografiche Diffie-Hellman (DHE) ha recentemente suscitato enormi controversie sul suo riutilizzo di un numero limitato di numeri primi, che lo rende vulnerabile al crack da un potente avversario come l'NSA. Tuttavia, consente di utilizzare Perfect Forward Secrecy durante l'autenticazione TLS e, se combinato con RSA per lo scambio di chiavi (come in tutti gli esempi sopra), proteggerà dagli attacchi MitM e dovrebbe essere molto sicuro.

In altre parole, tutti gli esempi forniti sono davvero potenti suite di crittografia. Ulteriori dettagli sul Block Exchange Protocol v1 utilizzato da Syncthing sono disponibili sul suo sito Web. Una discussione su molti dei termini utilizzati in esso può essere trovata qui (anche se l'articolo discute la crittografia VPN, gran parte di ciò che viene detto si applica ugualmente bene qui).

Il sito Web e il supporto

Nonostante sia un software FOSS sviluppato su base volontaria, il sito Web Sycthing offre una vasta documentazione approfondita e presenta un vivace forum di discussione.

Il processo

Non è richiesta l'iscrizione. Scarica semplicemente i file di programma pertinenti su qualsiasi dispositivo che prevedi di sincronizzare. Per questa recensione sincronizzerò i file tra il mio PC Windows 10 e il mio telefono Android (e sì, so che dovrei usare Linux per ottenere una vera sicurezza sul mio PC, ma la maggior parte dei lettori utilizzerà Windows).

Una volta scaricati, i file di Windows devono essere decompressi ma non richiedono ulteriori installazioni (oltre alla creazione di una cartella predefinita per la sincronizzazione).

Sincronizzare l'avvio del PC

Quando eseguito, Syncthing aprirà un'interfaccia web. Alla prima esecuzione creerà anche una cartella di sincronizzazione predefinita

Sincronizzazione PC aggiungere dispositivo

La prima cosa da fare è aggiungere un nuovo dispositivo ...

Sincronizzazione di Android

Ho scaricato l'app sul mio telefono Android e condiviso l'ID dispositivo sul desktop tramite e-mail. Un ID dispositivo è un identificatore univoco e crittograficamente sicuro che viene generato come parte della generazione della chiave al primo avvio di Syncthing. Gli ID dispositivo non devono essere tenuti segreti in quanto fanno essenzialmente parte della chiave pubblica

Sincronizzazione del dispositivo Aggiungi Android

Entrambi i dispositivi devono essere configurati per dialogare tra loro. Ho condiviso l'ID dispositivo del mio PC con il mio telefono scansionando un codice QR usando la fotocamera del mio telefono. Dopo quasi ogni fase del processo di installazione, è necessario riavviare Syncthing su entrambi i dispositivi, ma l'operazione richiede solo pochi secondi

La sincronizzazione del PC crea una nuova cartella

Crea una cartella su un dispositivo (o semplicemente condividi con dispositivi se la cartella esiste già, come fa Sync di default) ...

Sincronizzare Android creare una cartella mirror

... e riceverai una notifica sull'altro. Sul mio telefono, questa era una notifica Android standard. Puoi scegliere dove posizionare la sincronizzazione abbinata sull'altro dispositivo. Assicurati di premere l'icona Salva (in alto a destra) e non Crea Cartella quando hai finito!

I file aggiunti alla cartella su un dispositivo verranno ora sincronizzati con la cartella corrispondente sull'altro dispositivo. I file eliminati da una cartella verranno eliminati anche dall'altra, a meno che non sia selezionata la modalità "Cartella principale". In questo caso, le modifiche alla cartella su altri dispositivi vengono ignorate. Questo è utile per conservare le "copie master" dei file.

Noterò che sebbene sembri semplice sulla carta, in pratica ho trovato molto confuso il processo di associazione delle cartelle. Era così confuso, infatti, che non sono in grado di determinare se la confusione fosse il risultato di bug nel programma, o semplicemente di me stesso essere debole (e sempre più confuso).

Ad esempio, ho creato una seconda cartella di sincronizzazione sul mio PC. Sul mio telefono, la richiesta per questo puntava alla cartella predefinita. Ho risolto questo problema modificando manualmente l'ID cartella della richiesta in quello della mia nuova cartella PC, ma poi ho ricevuto una richiesta per condividere la nuova cartella sul PC (la stessa che ho condiviso con Android dal PC in primo luogo )! Gah!

Sincronizzazione sincronizzazione

Una volta impostato, tuttavia, tutto funziona molto bene.

Sincronizzazione delle impostazioni avanzate della cartella

Per impostazione predefinita, le cartelle vengono scansionate ogni 60 secondi, quindi potrebbe esserci un leggero ritardo prima dell'inizio della sincronizzazione. Questo può essere modificato manualmente. Puoi anche determinare l'ordine in cui i file vengono sincronizzati (in ordine alfabetico, casuale, prima i più recenti, ecc.) E impostare i parametri di controllo delle versioni.

Sycthing impostazioni avanzate della cartella

Test di velocità

Per dare un'idea di quanto tempo impiega il trasferimento dei dati tramite Syncthing, ho sincronizzato alcuni file di test di varie dimensioni. La mia metodologia consisteva semplicemente nel calcolare il tempo impiegato per il trasferimento dei file dal mio PC al telefono tramite un cronometro. Queste cifre sono quindi piuttosto approssimative, ma dovrebbero fornire un'indicazione utile di quanto sia efficiente il protocollo di trasferimento.

I test sono stati eseguiti utilizzando una connessione Internet a banda larga da 50 Mb / 3 Mb e la mia rete IEEE 802.11n a 2,5 GHz di casa. Ho arrotondato per eccesso al secondo più vicino. Sul mio PC e sul mio telefono era in esecuzione una VPN. Ho convertito le velocità di download in Mbps utilizzando il convertitore megabit di Google megabyte.

20 MB = 5 secondi (32 Mbps)

100 MB = 15 secondi (53,3 Mbps)

512 MB = 72 secondi (56,9 Mbps)

1 Gb = 180 secondi (44,5 Mbps)

In altre parole, i trasferimenti di file più grandi sono avvenuti praticamente alla massima velocità della mia Internet. Colorami colpito!

Conclusione

mi è piaciuto

  • Software gratuito e open source
  • Funziona perfettamente dopo l'installazione
  • Non è necessario affidarsi a terzi
  • Crittografia end-to-end avanzata
  • Trasferimenti incredibilmente veloci
  • Controllo delle versioni dei file

Non mi è piaciuto

  • Ho trovato l'installazione molto confusa. Questo può o meno essere il risultato di bug nel processo (dopo diversi tentativi di installazione eventualmente riusciti, penso che sia).

Una volta impostato, Syncthing è un modo fantastico per eseguire il backup sicuro dei file tra tutti i tuoi computer e dispositivi mobili. È anche un ottimo modo per trasferire semplicemente file tra di loro in modalità wireless. Questo viene fatto in modo semplice e intuitivo (basta rilasciare i file nella cartella di sincronizzazione e appariranno magicamente nella cartella corrispondente sull'altro dispositivo).

La sincronizzazione, infatti, offre la maggior parte dei vantaggi dell'utilizzo di un servizio di backup su cloud come Dropbox, tranne per il fatto che nessuna terza parte ha accesso ai tuoi file. A questo proposito, Syncthing dovrebbe essere elogiato per l'uso di una crittografia end-to-end molto potente.

L'installazione è stata un problema, tuttavia. Dopo aver affrontato il processo più volte, lo trovo ancora confuso. Sono sempre più convinto che questo sia il risultato di bug nel modo in cui le cartelle sono autenticate su diversi dispositivi. Detto questo, una volta completata l'installazione, l'intero processo di trasferimento dei file sembra molto stabile ed è incredibilmente veloce.

Se stai cercando una soluzione di backup simile al cloud open source, Syncthing è praticamente l'unica opzione. Fortunatamente (una volta superati i problemi di installazione), funziona molto bene.

Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me