iPhone X Face ID rotto dopo una settimana

Apple ha rilasciato l'iPhone X al mondo il 3 novembre. Da allora, hacker e ricercatori di cybersecurity di tutto il mondo hanno corso per vedere se potevano rompere il nuovo front-end di scansione facciale del dispositivo. A prima vista, la scansione del viso sembra essere un passo avanti per la sicurezza, ma cosa significa veramente un Face ID? E solleva problemi di privacy digitale?

Già sbloccato

Ora, solo una settimana dopo il rilascio di iPhone X, i ricercatori della sicurezza della società di sicurezza vietnamita Bkav affermano di aver ingannato lo scanner facciale. Anzi, anche prima che Apple lo pubblicasse, gli esperti di sicurezza hanno iniziato a porre domande sul fatto che si potesse rompere un iPhone X con una maschera 3D. I ricercatori in Vietnam ora affermano di aver utilizzato con successo questo metodo. Secondo il team, sono riusciti a sbloccare Face ID usando una maschera composita fatta di ritagli di plastica, silicone, trucco e carta stampati in 3D. Secondo i ricercatori, la maschera costava circa $ 150 da realizzare.

Finora nessuno è stato in grado di verificare tali risultati o di dimostrare che Bkav ha davvero fatto ciò che afferma. Per questo motivo, dovremo aspettare fino a quando un secondo gruppo di ricerca riuscirà a testare la metodologia per craccare il sistema ID facciale su iPhone X.

Inoltre, nonostante offra una prova del concetto per il metodo, questa ricerca non dovrebbe disturbare la maggior parte delle persone. Questo perché è altamente improbabile che qualcuno abbia le risorse, il tempo o l'ambizione di creare una maschera simile per entrare in un dispositivo nel mondo reale. Per i principianti, se qualcuno perde il proprio telefono, l'hacker che lo trova dovrà sapere per chi deve fare una maschera, il che è altamente improbabile.

Certo, c'è la possibilità che in casi come San Bernardino, le autorità possano creare una maschera per aprire un dispositivo. Tuttavia, in quello scenario, è anche altamente improbabile, perché la polizia potrebbe costringere molto più facilmente un criminale a guardare il proprio telefono per sbloccarlo.

Iphonex

La polizia potrebbe costringerti a sbloccare il telefono?

La risposta a questa domanda è probabilmente sì. Per fortuna, anche chiudendo gli occhi si fermerà lo sblocco di iPhone X, quindi questa è un'opzione. Tuttavia, il DNA e le impronte digitali legalmente parlando - cose che ti rendono ciò che sei - non sono protetti dal quinto emendamento. Per questo motivo, la polizia potrebbe ottenere un mandato per fare in modo che i residenti negli Stati Uniti usino la propria faccia per sbloccare un iPhone X..

Albert Gidari, direttore della privacy presso il Center for Internet and Society dell'Università di Stanford, ritiene che ciò debba cambiare. Al momento, il quinto emendamento protegge le persone dalla necessità di incriminarsi. Pertanto, le persone non devono consegnare il proprio codice numerico alle autorità.

Nel caso in cui un metodo di identità biometrica venga utilizzato per proteggere un dispositivo, Gidari sostiene che l'identificatore biometrico sia utilizzato al posto di un codice e dovrebbe essere assunto per esprimerne uno. Tuttavia, se questo cambiamento nel modo in cui il quinto emendamento sarà mai capitato accadrà mai qualcuno lo sa. L'attuale sistema favorisce le autorità, quindi non c'è molta speranza che cambi presto.

Aggiungete a ciò, il fatto che la polizia americana è ancora una volta chiusa fuori da un telefono a cui desidera poter accedere, e vedete perché sembra improbabile.

Modalità di emergenza

La buona notizia è che, come con la vecchia funzionalità di scanner di impronte digitali, gli utenti di iPhone X possono fare clic sul pulsante di accensione 5 volte in rapida successione per accedere alla modalità di emergenza. Questo disattiva lo scanner facciale e richiede l'uso di un passcode per sbloccare il dispositivo. Come tale, i consumatori hanno un modo per disabilitare lo scanner facciale e uscire dall'area grigia legale (se ne hanno l'opportunità).

Per le persone che finora sono state felici di usare la propria impronta digitale per aprire un iPhone, non è cambiato molto in termini di Quinto Emendamento. Dovremo aspettare per vedere cosa succede quando il nuovo ID facciale viene contestato in un caso reale.

Noi Border

Ciò di cui possiamo essere certi è che al controllo delle frontiere degli Stati Uniti (dove gli agenti federali sono stati conosciuti per forzare le persone a rinunciare ai loro codici di accesso), le autorità saranno probabilmente più forti quando si tratta di aprire le persone al telefono. Inoltre, nei paesi al di fuori degli Stati Uniti, dove non vi sono Quarto e Quinto emendamento per proteggere i loro diritti, le persone potrebbero trovarsi più facilmente costrette ad aprire il loro iPhone con la faccia.

Fidati di me con il tuo viso

Per quanto riguarda la privacy digitale, la stessa scansione facciale non è di grande preoccupazione. Il file numerico creato nel momento in cui un iPhone X esegue la scansione del volto del suo proprietario viene archiviato solo sul dispositivo stesso. Secondo Apple, quel file (fondamentalmente un codice numerico che definisce i caratteri del volto di qualcuno), non lascia mai il telefono. Se lasciasse il telefono - e andasse a un database centrale di file frontali sui server Apple, ad esempio - i pericoli sarebbero enormi, perché (come tutti sappiamo), i database possono essere hackerati dai criminali informatici.

Face ID Iphone

Inoltre, il file di riferimento con cui viene confrontato il volto di un utente viene crittografato e archiviato in una parte sicura di iPhone X. Phil Schiller, Senior Vice President for Marketing di Apple spiega,

"Una volta che un telefono impara a riconoscere il suo proprietario, utilizzando una mappa 3D composta da più di 30.000 punti infrarossi proiettati sul volto di una persona, si sbloccherà solo quando avverte che il proprietario sta guardando dritto verso il dispositivo. La mappa non può essere ingannata da foto o maschere ed è memorizzata localmente in una parte sicura del dispositivo. Bloccare il telefono richiede solo di chiudere gli occhi o distogliere lo sguardo, quindi agitare un telefono davanti al suo proprietario addormentato non lo sbloccherà ".

La grande domanda è: ti fidi di Apple? Ad essere onesti, Apple si è generalmente dimostrata affidabile. Ad esempio, ha rifiutato di sbloccare uno dei suoi telefoni durante il caso San Bernardino. La realtà, tuttavia, è che non sappiamo semplicemente se il file viene condiviso con Apple e nascosto in un'enorme libreria di riconoscimento facciale. Se lo è, quel database è pericolosamente invasivo. Vale anche una fortuna. Purtroppo, a causa della natura chiusa dei dispositivi Apple, semplicemente non lo sappiamo.

Le opinioni sono proprie dello scrittore.

Credito immagine titolo: Artem Oleshko / Shuttestock.com

Crediti immagine: Adriano / Shutterstock.com

MPanchenko / Shutterstock.com

chombosan / Shutterstock.com

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me