Preoccupazioni sulla privacy dell’Anello di Amazon: il tuo campanello intelligente ti sta guardando?

È emersa la notizia che i consumatori che utilizzano le telecamere di sicurezza per la casa intelligente Ring di Amazon potrebbero esporsi inavvertitamente agli sviluppatori ucraini.

I campanelli ad anello dovrebbero offrire sicurezza e praticità alle persone. I dispositivi smart home sono dotati di video HD a 720p, una funzione di conversazione bidirezionale, un rilevatore di movimento e una connessione WiFi attiva.

Queste funzionalità consentono ai consumatori di sorvegliare le proprie case da remoto, anche utilizzando la funzione talk per scongiurare i visitatori indesiderati. Ciò che i proprietari di fotocamere Amazon Ring potrebbero non capire, è che i dipendenti che lavorano in un laboratorio di sviluppo software in Ucraina hanno potuto accedere alle loro riprese.

Campanello ad anello

Pratiche terrificanti sulla privacy

Amazon commercializza la sua gamma di telecamere in miniatura come un modo per creare un campo di forza di sicurezza virtuale per qualsiasi casa. Le telecamere, che possono essere acquistate non solo sotto forma di campanello - ma anche come telecamere in miniatura che possono essere posizionate in casa - sono considerate l'altezza della sicurezza domestica. Consentono ai consumatori di sorvegliare ciò che sta accadendo all'interno e all'esterno della propria casa in tempo reale tramite Internet.

Ora, gli informatori con una conoscenza interna delle pratiche dell'azienda si sono fatti avanti per rivelare che il Ring 2016 ha presumibilmente fornito a un team di ricerca e sviluppo con sede in Ucraina un accesso completo allo spazio di archiviazione cloud contenente tutti i feed video per ogni telecamera Ring del mondo. Un anno dopo, Ring fu acquisita da Amazon per $ 853 milioni.

Anello campanello amazonEsempio di annuncio Amazon Ring

Accesso illimitato

Un articolo pubblicato da The Information afferma che la squadra ucraina ha avuto accesso ai video di tutti da un membro senior dello staff Ring chiamato Jamie Siminoff. Secondo gli ex impiegati dell'anello, Siminoff voleva che il team di Kiev sviluppasse sistemi di riconoscimento facciale per le telecamere ad anello che avrebbero permesso loro di dire quando gli estranei si avvicinavano alla porta.

Un ingegnere informatico senior chiamato Jason Mitura ha espresso preoccupazione per il fatto che gli sviluppatori inesperti abbiano avuto accesso a feed video di consumo sensibili. Presumibilmente, Mitura ha espresso preoccupazione per il fatto che le informazioni potrebbero cadere nelle mani sbagliate, consentendo potenzialmente ai criminali di accedere alle informazioni divulgate quando le persone erano lontane dalle loro case.

Riconoscimento facciale

Il riconoscimento facciale prevale sulla sicurezza

Secondo gli informatori ucraini che si sono fatti avanti, Siminoff ha deciso di ignorare gli avvisi sulla privacy di Mitura. Ragionando che sarebbe molto più facile addestrare gli algoritmi AI per completare le attività di riconoscimento facciale se avessero avuto accesso a grandi quantità di video contenenti un numero di singoli volti. Ciò suggerisce che i clienti di Ring probabilmente hanno avuto la loro privacy invasa dagli ingegneri in Ucraina.

Inoltre, secondo gli ex dipendenti della Ring, l'azienda si è rifiutata di crittografare i dati in suo possesso sui suoi server, il che significa che i video erano tutti facilmente identificabili e potevano essere ricondotti ai singoli clienti. Ciò significa che tutti i feed video prodotti dalle telecamere Ring potrebbero potenzialmente essere accessibili agli hacker.

Accesso privilegiato

Come se ciò non bastasse, sono emerse accuse secondo cui il personale senior Ring negli Stati Uniti ha avuto accesso al portale video di supporto tecnico dell'azienda. Tale portale ha fornito al personale l'accesso ai feed di video in diretta per qualsiasi cliente, con la necessità di un solo indirizzo e-mail. In teoria, questo significa che il personale avrebbe potuto facilmente curiosare nelle case dei clienti casuali - o peggio ancora cercare quelli in cui avevano un interesse personale.

La ricerca è ancora in corso

Sebbene Ring si sia rapidamente fatto avanti per negare le accuse secondo cui i dipendenti hanno mai avuto accesso ai feed di video in diretta, sono in corso ricerche presso Ring Labs in Ucraina.

È chiaro che le telecamere ad anello hanno notevolmente migliorato la loro capacità di riconoscere le persone. Alcuni anni fa, un gran numero di clienti Ring si è lamentato del fatto che il loro dispositivo Ring aveva dato loro un falso avviso di sicurezza. Secondo questi consumatori, i campanelli Ring darebbero spesso falsi positivi quando un gatto passava davanti alla telecamera o un'auto passava davanti alla loro casa. Il numero di falsi positivi sembra essersi ridotto negli ultimi anni, il che significa che qualcosa ha migliorato i sistemi di Ring.

Un'immagine trapelata da un documento Ring interno rivela come le fotocamere vengono addestrate per differenziare i diversi tipi di oggetti.

Come i campanelli delle porte riconoscono gli oggetti

Inoltre, recenti annunci di Linkedin sembrano dimostrare che il progetto è ancora attivo. Sono state individuate pubblicità alla ricerca di operatori di dati che devono essere in grado di "riconoscere e taggare correttamente tutti gli oggetti in movimento in un video con elevata precisione".

Informative sulla privacy inadeguate

Nonostante le affermazioni di Ring che non ha invaso la privacy delle persone, c'è una clausola nella sua politica sulla privacy che fornisce informazioni sulle sue capacità di riconoscimento facciale. La politica afferma:

"Puoi scegliere di utilizzare funzionalità aggiuntive nel tuo prodotto Ring che, attraverso i dati video del tuo dispositivo, possono riconoscere le caratteristiche facciali dei visitatori familiari."

Sfortunatamente, la politica non menziona gli operatori umani che lavorano dietro le quinte per sviluppare e migliorare quei sistemi di riconoscimento facciale. Questa potrebbe essere solo una svista, ma chiunque abbia una videocamera ad anello sarà ora consapevole della possibilità che i loro filmati vengano guardati da estranei in un laboratorio in Ucraina.

Una VPN non sarà in grado di aiutare con questo problema, tuttavia, è un ottimo strumento per proteggere i tuoi dati online. Per ulteriori informazioni su come una VPN può essere d'aiuto e un elenco dei migliori servizi, dai un'occhiata alla migliore pagina VPN.

Crediti immagine: BrandonKleinVideo / Shutterstock.com, metamorwork / Shutterstock.com,

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me