UK Snoopers Charter è un assalto alla libertà

Come previsto, mercoledì la scorsa settimana il segretario del governo conservatore del Regno Unito, Theresa May, ha svelato ampi piani per garantire al governo del Regno Unito poteri legali senza precedenti per spiare la storia personale di navigazione web di ogni cittadino del Regno Unito (mentre al tempo si premiava il diritto legale di intercettare le comunicazioni via Internet da qualsiasi parte del mondo!).

I punti chiave della proposta includono:

Ai fornitori di servizi Internet sarà richiesto di conservare i "registri delle connessioni Internet" dell'attività di ogni cliente per un minimo di 12 mesi

Può affermare strenuamente che affermazioni che daranno alla polizia l'accesso all'intera cronologia Internet degli utenti sono "semplicemente sbagliate", poiché verranno registrati solo i domini Web visitati e non le singole pagine Web all'interno di quel dominio o eventuali conversazioni.

Tuttavia, con questi dati il ​​governo sarà in grado di determinare facilmente quale tipo di porno ti piace, se stai tradendo il tuo partner, le tue affiliazioni politiche e religiose, quali sono i tuoi hobby e passatempi e altro.

Dopotutto, non è necessario che un lettore di mente indovini le tendenze politiche di un normale visitatore del sito Web www.greenpeace.org o che una persona sposata che frequenta un sito di appuntamenti sia infedele (o voglia esserlo!). Il fatto che le singole pagine Web esaminate su tali siti Web non siano registrate non ha importanza!

La legalizzazione dello spionaggio del governo di massa

Il governo ammette liberamente che la nuova legge formalizza qualcosa che sta succedendo in segreto dal (almeno) 2001. I sostenitori sostengono che, rendendo esplicita questa sorveglianza di massa, porta l'operazione in un "quadro giuridico", e quindi fornisce una qualche forma di supervisione e responsabilità nei suoi confronti.

Ciò che nessuno sembra chiedersi è se tale intrusione di massa nella privacy di ogni singolo cittadino del Regno Unito possa mai essere giustificata in primo luogo. Il governo sta definendo la questione come una questione di privacy e sicurezza, e May ha formulato alcune affermazioni vaghe e prive di fondamento secondo cui la sorveglianza ha prevenuto numerosi attacchi terroristici passati.

Anche se è vero, la domanda che dobbiamo porci è “vogliamo vivere in una società in cui sacrifichiamo la nostra libertà, fidandoci di un governo che ha dimostrato più volte che semplicemente non ci si può fidare di proteggerci, perché abbiamo paura di uomini neri e terroristi? ”In tal caso, i terroristi hanno già vinto.

Il modo di combattere il terrorismo non deve essere terrorizzato e aggrapparsi sempre più duramente agli ideali conquistati duramente della nostra società di libertà e tolleranza, per i quali la Gran Bretagna è giustamente famosa. Cedendo alla nostra paura e diventando un'intollerante società di fratellastri, perdiamo tutto ciò che vale la pena preservare.

È interessante notare che il disegno di legge garantisce anche al governo del Regno Unito il diritto legale esplicito di spiare tutti i dati che passano attraverso i cavi in ​​fibra ottica che entrano ed escono dal Regno Unito (anche questo è qualcosa che è già noto di nascosto).

Ciò significa effettivamente che il governo del Regno Unito si sta concedendo il diritto di spiare tutti sul pianeta, indipendentemente dalla nazionalità. Altrettanto interessante, non un singolo governo straniero si è lamentato di questo ...

La polizia, le organizzazioni di sicurezza e altri enti governativi saranno in grado di accedere ai registri memorizzati senza un mandato

I consigli locali sono stati individuati per qualche motivo come un'eccezione e richiedono un mandato, ma poiché l'attuale proposta di legge si basa sulla vecchia legislazione RIPA, l'elenco dei servizi governativi che saranno probabilmente in grado di accedere ai record altamente personali di tutti è incredibilmente lungo, e comprende enti come il Dipartimento della sanità, HM Revenue and Customs, la Commissione dei servizi postali, il servizio di ambulanza del SSN Trust, il Scottish Ambulance Service Board e molti altri.

Nonostante i discorsi di May sulla supervisione del "doppio blocco", non ci sarà una supervisione efficace per l'accesso a questo enorme e sensibile insieme di dati personali.

Dato che tutti questi dati devono essere archiviati dalle società di telecomunicazioni, la cui esperienza nel mantenere tali dati al sicuro non è quasi rassicurante, è probabilmente lecito ritenere che ogni hacker e criminale esperto di tecnologia avranno rapidamente accesso a queste informazioni.

Supervisione del "doppio blocco" sulle "intercettazioni"

Secondo le proposte, i ministri possono autorizzare le "intercettazioni", che richiedono quindi "l'approvazione giudiziaria" prima che possano essere attuate. Questo è ciò che May chiama "doppio blocco".

Dato che non vi è esplicitamente alcuna supervisione su quasi tutti i dipartimenti governativi casuali che hanno pieno accesso ai dati di Internet e telefonici di ogni cittadino, ciò deve presumibilmente fare riferimento al monitoraggio in tempo reale (noto anche come "bugging") delle comunicazioni, irrompere nelle case delle persone, infettare i laptop con malware e altre operazioni in stile TAO altamente invasive.

Ciò che in realtà significa "controllo giudiziario", tuttavia, è che un gruppo di giudici in pensione (non in servizio, in quanto ciò costituirebbe un grave conflitto di interessi) che sono scelti a mano dal governo e non avranno l'esperienza tecnologica o la comprensione del segreto la sorveglianza necessaria per prendere decisioni informate, attaccherà efficacemente i ministri ministeriali.

Il ruolo di questi "giudici" sarà quindi semplicemente quello di garantire che siano state seguite le procedure corrette (e anche qui i ministri possono ritardare questa supervisione giudiziaria minima per 5 giorni semplicemente dichiarando il caso "urgente").

Come un sop quasi insignificante per coloro che svolgono professioni come giornalismo, medicina e legge, i ministri dovranno precisare le protezioni fornite alle informazioni sensibili quando indagano sui membri di tali professioni.

Piuttosto che rassicurare, le proposte chiariscono invece che contrariamente a quanto i britannici hanno sempre dato per scontato, non esistono conversazioni "privilegiate" o "riservate" tra parlamentari e componenti, tra medici e pazienti, o tra avvocati e clienti.

Obbligo legale per le società estere di cooperare nella decodifica dei dati degli utenti

Con il titolo ingannevolmente insignificante di "Mantenimento dell'avviso di capacità tecnica", la Sezione 189 del disegno di legge richiede a tutte le società che operano nel Regno Unito (anche se non le società del Regno Unito) di soddisfare le richieste del governo del Regno Unito, purché "è (e rimane) praticabile per quegli operatori rilevanti rispettare tali requisiti."

Ciò significa quasi certamente che il governo proverà a forzare le società tecnologiche a introdurre backdoor nei loro prodotti crittografati (mentre al momento lo rende un reato per chiunque sia coinvolto nel rivelare l'esistenza di tali backdoor, in qualsiasi circostanza (Sezione 190 (8) ))! Mio Dio.

L'unico lato positivo di questo attacco francamente scioccante alla privacy e alla libertà personale è che è difficile concepire aziende tecnologiche internazionali che rispettano un tale ridicolo superamento. Dato che aziende come Apple e Google hanno resistito fermamente a richieste simili da parte del proprio governo, sembra molto improbabile che passino al governo britannico.

Resta da vedere come andrà a finire, ma sembra probabile che questa clausola, che sta causando una grande preoccupazione tra le aziende tecnologiche, sarà abbandonata come parte di un "ammorbidimento" strategico della posizione del governo, progettato per aiutare a spingere le proposte attraverso il Parlamento.

Conclusione

La legge sui poteri investigativi è il più grande assalto alla libertà britannica da quando i nazisti hanno cercato di invadere il paese nella Seconda Guerra Mondiale. Tuttavia, invece di raccogliere le armi per difendere la nostra libertà, l'opinione pubblica britannica sembra assolutamente compiaciuta.

Siamo stati venduti agganciati, persuasivi e affondati sulla falsa narrativa secondo cui la sorveglianza di massa su ogni aspetto della nostra vita personale è necessaria per tenerci al sicuro, piuttosto che essere il precursore di uno Stato onnipotente, intollerante e di destra giusto.

La "Carta degli snoopers" non ci renderà più sicuri; ci renderà più vulnerabili all'oppressione del governo, mentre allo stesso tempo non farà assolutamente nulla per scoraggiare i "cattivi".

Preston Byrne è consigliere generale per Eris Industries, una startup basata su blockchain che si è trasferita dal Regno Unito agli Stati Uniti in seguito alle osservazioni del Primo Ministro David Cameron sul divieto di crittografia avanzata all'inizio di quest'anno. Ti lascio con le sue parole,

"Questa legislazione non affronterà il problema che è stato progettato per risolvere. I terroristi si oscureranno utilizzando software standard come GPG e Tor, allo stesso tempo in cui le persone comuni e le aziende sono messe in grave pericolo perché tutti i loro dati sono archiviati da qualche parte in un modo che può essere compromesso.

Le aziende non riescono già a proteggere i dati degli utenti oggi, come visto dall'hack TalkTalk. Lo stesso vale per i governi, come abbiamo visto con l'hacking dell'Ufficio per la gestione del personale degli Stati Uniti in cui i dati su ogni lavoratore del governo americano con un nulla osta di sicurezza sono stati rubati da hacker ampiamente ritenuti sponsorizzati dallo stato.

Nulla in questo disegno di legge garantisce la sicurezza di tali dati. Invece trasforma ogni azienda che fornisce telecomunicazioni nel o nel Regno Unito in un vettore di attacco. Il modo migliore per garantire la sicurezza dei dati dell'utente è che non esistano. La nostra sicurezza nazionale sarà notevolmente migliorata se memorizziamo meno dati, non di più, e aumentiamo l'uso della crittografia avanzata, anziché ridurla. "

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me